Jump to content
IGNORED

[Identificata] Tetradramam Punico


Recommended Posts

Strana moneta... anche questa è però indubbiamente una riproduzione.
Strani i caratteri al rovescio...
Peso e diametro?
Link to comment
Share on other sites


Putroppo sono dello stesso avviso.

Credo sia una copia di un tetradramma punico del tipo di cui allego una immagine dal web.

Luigi

[img]http://imagedb.coinarchives.com/img/leu/083/image00123.jpg[/img] Edited by tacrolimus2000
Link to comment
Share on other sites


Ciao Isadora, vedendo che le 2 monete sono presumibilmente false, riproduzioni o riconi sorge spontanea una domanda: da dove vengono?
Un recente acquisto, una vecchia collezione...
Anche per cercare di capire se le monete che hai risultano essere tutte false :(
o se magari c'è qualche speranza.. :)
Link to comment
Share on other sites


Ciao Isadora,

il diametro è corretto. Un esemplare orginale pesa attorno ai 17 g (e vale qualche migliaio di euro!!). Ribadisco comunque che la mia impressione è che si tratti di una riproduzione (mi sembra sia l'opinione comune, comunque).

Capisco la delusione, ma non lasciare che ciò ti distolga dallo sviluppare questo interesse. Accanto alle delusioni, la numismatica offre tante bellissime soddisfazioni.

Credimi, nessuno si sta prendendo gioco di te. Giovenaledavetralla credo si riferisse all'esemplare che ho postato io e che ho ripreso da un catalogo d'aste on line (purtroppo). Non era mia intenzione sminuire la tua moneta, ma aiutarti a valutare come appare un esemplare originale.

Luigi
Link to comment
Share on other sites


gentile tacrolimus2000, ti ringrazio per le tue parole comprensive, comunque non sono delusa, anzi mi è aumentata la curiosità di conoscere l'identità delle altre monete che posseggo, e poi ho postato proprio per avere la vostra opinione perchè siete sicuramente tutti più esperti di me (anzi io non lo sono affatto) chissà magari tra le prossime foto che manderò ci potrebbe comunque essere qualcosa di interessante, anche solo per il piacere di possedere una cosa rara e antica, indipendentemente dal valore di mercato, non penso infatti che potrei venderle perchè ci sono affezionata...
Link to comment
Share on other sites


[quote name='isadora' date='30 marzo 2005, 23:07']solo per il piacere di possedere una cosa rara e antica, indipendentemente dal valore di mercato, non penso infatti che potrei venderle perchè ci sono affezionata...[/quote]
Quoto e...

non vedo l'ora che posti le altre tue monete! ;)
Link to comment
Share on other sites


Beh, i dubbi a me sorgono con la superficie del metallo, con i bordi e da alcuni tratti dei rrilievi, ma non essendo esperto in monete così antiche aspetto le spiegazioni di Centurione e Tacrolimus2000 (acc.. che nome complicato! :) ).
Link to comment
Share on other sites


Ciao Isadora,

Il peso è un elemento di grande importanza per valutare l'autenticità dei tetradrammi d'argento. Un esemplare originale di questo tipo deve pesare 17 grammi con una piccola tolleranza; se ne pesa ad esempio 14.5 c'è il forte sospetto che si tratti di un falso. Non è detto pero' che un buon falso non possa avere il peso corretto, ma solo che si è cercato di imitarlo bene. Non so se mi spiego.

Altri parametri concorrono al giudizio.

Ciò che ho valutato dalle tue immagini sono i dettagli. Ripeto, confronta i due esemplari nei dettagli; la cura del dettaglio dell'insore antico è notevolmente superiore. Parlo delle zampe del leone, della palma con i frutti o del volto femminile al dritto. La somma di queste cose porta a far apparire il tuo pezzo un po' piu' "grossolano". Da qui l'impressione di "moderno".

E' risaputo che la visione di una foto non da la certezza del falso (il colore del metallo puo' risultare ad esempio irreale, intenzionalmente o non), ma in questo caso la mie certezze prevalgono sul dubbio. Ma è pur sempre la mia opinione; prendila per quello che vale, una opinione.

Luigi

PS: per iridium: "tacrolimus" è il nome di un farmaco che si usa come antirigetto post trapianto. E' un po' strano, hai ragione.
Link to comment
Share on other sites


Il mio ovviamente è solo un parere espresso guardando una fotografia, comunque l'idea che sia falsa mi viene in primo luogo guardando quelle evisenti tracce marroni presenti al dritto; questo tipo di leghe di buon argento non possono fare quel tipo di patina.
In secondo luogo sono i rilievi in generale che non mi convincono; facendo un paragone con la foto postata da Tacrolimus è meglio comprensibile, guarda ad esempio la zampa anteriore del leone, nella tua è appena abbozzata, contro la completezza di quella autentica, stessa cosa per gli altri minimi dettagli come le linee sinuose della criniera o del diadema al dritto, molto definite in quella autentica, molto più "offuscate" nella tua.
Comunque puoi sempre farla periziare, in questo modo ti togli definitivamente il dubbio. ;)
Link to comment
Share on other sites


In effetti anche io ho messo vicine le foto delle due monete ed ho notato la poca definizione dei dettagli, la liscezza e la rotondità dei rilievi, ma non essendo esperta ho pensato che potessero essere difetti attribuibili alla consunzione della moneta o ad un tipo di pulitura errato.
Comunque grazie a tutti per le risposte molto esaurienti, a presto.
Link to comment
Share on other sites


Cara Isadora, il mondo della numismatica come vedi è vastissimo ed offre tante spigolature, la cosa importante è imparare a coglierle. Come vedi avevvi già notato le differenze e questo è molto importante per un collezionista.
Aspettiamo le tua altre monete!! :)
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.