Jump to content
IGNORED

vediamo se qualcuno riesce ad identificarla


Recommended Posts

Supporter

voglio provocare gli amici esperti dei savoia con questa monetina molto messa male....

vediamo se qualcuno riesce ad identificarla....

le corrosioni purtroppo hanno ridotto male questa monetina, e la foto non è il massimo, però penso di essere riuscito ad identificarla....

vediamo se qualcuno è daccordo con me.....

non l'ho ancora pesata ma il diametro è di circa 15 mm, ha una pesante spaccatura di conio ed il metallo è una mistura molto bassa, si vede anche dalle corrosioni rugginose....

arriva dalla francia e l'ho acquistata sul noto sito.......

post-201-1202917887_thumb.jpg

post-201-1202917897_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


La mia passione è identificare le monete messe male (anche se la tua è inguaiata :D ), il mio settore d'interesse si limita al meridione, quindi perdonatemi se la sparo grossa :D , lo faccio per il gusto della sfida.

Per me si tratta di un 1/2 soldo della zecca di Vercelli emesso a nome di Francesco Giacinto (1637-1638). Sempre che quelle che si vedono in foto sono lettere :D

Ora che vedo la foto, mhhhh, torno al meridione e scusate lo sconfinamento.

fedafa

1/2 soldo

Edited by fedafa
Link to comment
Share on other sites


Guest carledo49

Sicuro che sia una moneta di casa Savoia? Se restringi il campo al diametro di 15 mm. trovi poche monete. Se è di mistura non saprei cosa pensare.

-mezzo reale d'argento Vitt. Am. II

-mezzo reale vecchio d'arg. Carlo Em. III

-mezzo cagliarese di rame stesso sovrano

Facci sapere quali sono i tuoi sospetti

Carlo

Link to comment
Share on other sites

Supporter

sia carledo che fedafa non ci sono riusciti...

il periodo è antecedente a tutte e due....

anche s mi piacerebbe che fedafa avesse ragione...

una moneta ossidionale come quella che dice lui anche brutta mi piacerebbe....

domani vedo di migliorare le immagini e indicare il peso....

Link to comment
Share on other sites


Supporter

allora.....

ho fatto foto migliori e ho cambiato lo sfondo mettendola sul colore bianco per cercare di migliorare l'effetto....

il peso è di gr, 0,52 leggermente leggera, ma la corrosione ha fatto il suo lavoro e il diametro probabilmente effettivo non corrisponde al diametro nominale che doveva essere 18 mm, probabilmente ere stata coniata un poco stretta, è difficile, ma non penso impossibile, chi è che pensa di provarci???

post-201-1202991802_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

le foto sono un poco più grandi quindi il retro lo aggiungo ora....

post-201-1202991889_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


io l'ha sparo...poi... :P

forse è qualche forte bianco in mistura di Edoardo (1323-1329) oppure Amedeo VI (1343-1383)....tipo con grande A ..... d/+ IMO COMES...r/ SA BA VD IE.... <_<

se sbaglio perdonatemi.... :D

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Salute a voi

secondo me è PAC MAN abbronzato ,dì la verità ,è lui?

--Salutoni

-odjob

314628[/snapback]

il più vicino è proprio odjob....

indizio...

sul diritto ad ore 4 si intravedono due lettere del nome "R O"

su un lato due cerchietti adiacenti , il rimanente di un nodo savoia.......

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Bianchetto di Carlo I?  :rolleyes:

314959[/snapback]

BRAVO!!!!!!

bianchetto di terzo tipo di Carlo I (1482 - 1490)

dritto: croce piana accantonata da 4 globetti, intorno: croce KAROLUS D

rovescio: nodo savoia tra due globetti, intorno: croce SABAUDIE sigle

mistura Gr 0,60,

Simonetti 29

MIR 258

Biaggi 222

moneta rara .....peccato davvero per la conservazione.............

...ma era davvero così difficile, ad averla in mano sembrava più facile.....

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.