Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
cancun175

marco aurelio

Risposte migliori

cancun175

Date un'occhiata a questa strana moneta, data come trovata nelle montagne del Sud Galles. Questa è l'unica descrizione fornita dal venditore. Mancano peso e dimensioni. Ma la testa non è radiata. Qualcuno la riconosce?

Paolo

AE Dupondius of Marcus Aurelius. Bust of Marcus Aurelius on the obverse, and Sacraficial Implimentis on the reverse. The coins was found in the Mountains of South Wales, home to the silurian Celtic tribe.

post-7971-1208504679_thumb.jpg

post-7971-1208504736_thumb.jpg

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Assomiglia a questa, ma c'è qualcosa che non torna: la scritta AVG sul RIC 1240, si trasforma in una strana scritta su quella postata. Che sia un'imitazione barbarica? O dico sciocchezze? Magari sono solo i miei occhi che invecchiano...

Paolo

RIC 1240[pius] Marcus Aurelius, as Caesar, Æ Dupondius. Struck 140-144 AD. AVRELIVS CAESAR AVG PII F COS, bare-headed bust right, draped left shoulder / PIETAS AVG, knife, sprinkler, jug, lituus & simpulum, SC in ex. Cohen 455

Modificato da cancun175

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

E' sicuramente un asse e non un dupondio; io ne ho un paio, e di questo sono certo. Esiste anche il sesterzio corrispondente, credo, mentre non credo che ci sia il dupondio. Nella moneta che hai postato, le ultime lettere del D (che si vedono male) sembrerebbero COS, come in effetti dev'essere; le precedenti sono piuttosto confuse, però AUG si vede. Qualità molto bassa, non credo però "barbarica", non mi risultano monete barbariche in quel periodo, almeno di norma.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ariminvm

in effetti quella tipologia è stata usata per vari nominali e la regola della testa coronata sui dupondi non è sempre valida, per determinare se si tratta di asse o dupondio è fondamentale pesarla o, meglio ancora individuare il materiale di cui è fatta (bisogna cercare quei punti in cui la patina lascia intravedere il metallo sottostante): se è rossiccio è rame quindi è un'asse, se è dorato allora è oricalco e quindi si tratta di dupondio, anche i sesterzi erano di oricalco, ma il peso è decisamente maggiore e non c'è rischio di confondersi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×