Jump to content
IGNORED

3° e ultimo sestante sardo.


gpittini
 Share

Recommended Posts

Supporter

:) DE GREGE EPICURI

L'ultimo sestante è in realtà quello emesso per primo, forse nel 211 a.C., ed è classificato da Crawford come: RRC 63/6. Molti lo danno come "scarce". Il mio pesa 4,0 g. e misura 19-21 mm. La testa di Mercurio appare un po' deformata sulla guancia, unico segno di un possibile riconio. La C davanti alla prua si vede poco. Ecco il D.

post-4948-1208868975_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Ecco il R.

post-4948-1208869050_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Supporter

:) DE GREGE EPICURI

Ho comperato le monete già in queste condizioni, da un collezionista sardo. Quanto all'ipotesi di Augustus sul riconio: ci sta piuttosto bene, però quella moneta con l'aratro (forse coniata in Sardegna) mi sembra decisamente rara. Io avevo pensato a qualcosa di molto più comune, o la solita protome di cavallo o la siciliana cavallo/palma, anche se non mi pare che "tornino" alla perfezione.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.