Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
rcamil

SAVOIA Marengo V.E.II 1850 Torino

Risposte migliori

rcamil
Ciao a tutti, vi presento il mio ultimo acquisto in fatto di marenghi, "un collo lungo" che da tempo cercavo per completare (per tipologia ;) ) i marenghi italiani "comuni".

Lo presento nelle due foto fatte con macchina fotografica, per evidenziatre i pregi, buoni rilievi e assenza di difetti importanti; e con lo scanner per evidenziare qualche segnetto quà e la :rolleyes:

Datemi una stima di conservazione e valutazione mediando tra le due :)

[b]Infine una curiosità[/b]: esiste una spiegazione logica al fatto che il marengo in oggetto (tiratura 66286 pezzi) sia indicato dai cataloghi come comune mentre è più alta la rarità del corrispondente 1850 per Genova che ha tiratura doppia (139169 pezzi) ??? :huh: Lo chiedo perchè, osservando qualche recente catalogo d'asta, ho trovato più di una volta il 1850 Genova e mai il 1850 Torino, solo coincidenze ??? :huh:

Grazie, ciao RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker79
A me risulta che siano entrambi considerati comuni, sia il Genova che il Torino.
Certamente guardando la foto ero tentato di dare un SPL, però c'è qualche lieve segno dovuto alla circolazione. Direi che siamo sul BB/SPL - qSPL.
Per il valore il BB è dato 100€, SPL 200€.
Ottima moneta comunque :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto
[quote name='joker79' date='14 maggio 2005, 13:15']A me risulta che siano entrambi considerati comuni, sia il Genova che il Torino.
Certamente guardando la foto ero tentato di dare un SPL, però c'è qualche lieve segno dovuto alla circolazione. Direi che siamo sul BB/SPL - qSPL.
Per il valore il BB è dato 100€, SPL 200€.
Ottima moneta comunque :)
[right][post="33128"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
Condivido le impressioni di Joker: dalla prima foto avrei detto sicuramente SPL pieno, ma nella seconda si vedono alcuni piccoli graffi che la dovrebbero portare a qSPL.

Sorprende anche me il fatto che alcuni manuali (tra cui il Gigante) considerino gli esemplari coniati a Genova più rari di quelli di Torino, nonostante la tiratura equivalga al doppio dell'altra. La stessa cosa si ripresenta molto chiaramente nell'annata 1855, ma non so proprio spiegarmi il perchè. :blink:

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
In base alla foto direi un BB+ sui 110-120 euro

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker79
[quote]Sorprende anche me il fatto che alcuni manuali (tra cui il Gigante) considerino gli esemplari coniati a Genova più rari di quelli di Torino, nonostante la tiratura equivalga al doppio dell'altra. La stessa cosa si ripresenta molto chiaramente nell'annata 1855, ma non so proprio spiegarmi il perchè. [/quote]

Nel 1855 viene considerato NC il marengo coniato a Torino, con 41.512 esemplari contro i 148.835 di Genova. Mi sembra corretto.
Forse intendevi altre annate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto
[quote name='joker79' date='14 maggio 2005, 15:16'][quote]Sorprende anche me il fatto che alcuni manuali (tra cui il Gigante) considerino gli esemplari coniati a Genova più rari di quelli di Torino, nonostante la tiratura equivalga al doppio dell'altra. La stessa cosa si ripresenta molto chiaramente nell'annata 1855, ma non so proprio spiegarmi il perchè. [/quote]

Nel 1855 viene considerato NC il marengo coniato a Torino, con 41.512 esemplari contro i 148.835 di Genova. Mi sembra corretto.
Forse intendevi altre annate?
[right][post="33145"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right]
[/quote]

Il Gigante 2004 riporta l'esatto opposto, forse si tratta di un errore:
20 lire 1885 Genova: NC - 148.235 esemplari
20 lire 1855 Torino: C - 41.512 esemplari

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color="blue"]Ciao Rcamil
Questo tipo di moneta ha delle sue valutazioni,come del resto tutte,che non si possono paragonare ad esempio con un 20 lire Carlo Alberto.
Da quanto ho potuto vedere viene prese in considerazione: il baffo, la barba e la capigliatura. Se uno di questi punti risulta consumato la moneta declassa.
In questa,anche se di poco,si vede bene l'usura del baffo alla sua attaccatura.Si vedono graffietti e taglietti vari sia sul collo che sul viso e dalle parti della data.Anche nel retro si notano segni vari sullo scudo,la base della corana è consumata quasi ad unificare tutti i puntini.
Il bordo come dici porta altre signi.
Questi piccoli difetti portano all'impossibilità di classificare questa moneta SPL e tantomeno qSPL. Ad essere buoni si può dire BB/SPL ma credo che una perizia,almeno da chi le mando io,non ariverebbe più di BB+ ma neanche meno.
Per la rarità la considerano tutti comuni mentre lo stesso anno ma la zecca di Genova alcuni le considerano NC,anche se di tirutaru superiore.Sappiamo benissimo che la rarità non dipende solo dalla tiratura ma dalla reperibilità e dalla richiesta-offerta.
Nell'insieme è una bellissima moneta in conservazione ottima per il tipo anche se non superiore.
Da tenere con cura! ;)
Ciao
F.[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Per il [color="red"]Gigante 2005[/color]
1855 torino C
1855 torino (EMMANVEL H) C
1855 genova NC

Per il [color="red"]Varesi (sesta edizione)[/color]
1855 torino NC
1855 torino (EMMANVEL H) C
1855 genova C

Per L' [color="red"]Unificato 2005[/color]
1855 torino C
1855 torino (EMMANVEL H) C
1855 genova NC

Per L' [color="red"]Alfa 2004[/color]
1855 torino R
1855 torino (EMMANVEL H) R
1855 genova C

A voi i commenti :D
Comunque Gigante e Unificato mi paiono nel giusto vedendo la differenza di prezzo nei negozi Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker79
[quote]Comunque Gigante e Unificato mi paiono nel giusto vedendo la differenza di prezzo nei negozi[/quote]


Sono i prezzi che si stabiliscono in base alla rarità e non viceversa...

Tieni conto di una cosa poi: per Torino esistono 2 varianti, ipotizzando la stessa tiratura dimezza il numero totale, che scende di ben 7 volte rispetto a Genova.
Per assurdo comunque io ho visto più varianti H che normali, invece di Genova ne ho visti moltissimi, a prezzi inferiori rispetto alle monete coniate a Torino.
A questo punto mi viene da pensare che a Milano i cataloghi del Varesi e l'Alfa siano più venduti del Gigante e Unificato. In altre città il contrario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Quello che intendevo dire e' che nei negozi torinesi il marengo genova costa qualcosa in piu' di quello torinese (ovviamente perche' leggermente piu' difficile da trovare , tuttavia abbondano entrambi, gli anni chiave sono ben altri)
Questa differenza di prezzo trova riscontro nel Gigante e nell' Unificato al contrario dei concorrenti che dicono l' opposto
Nei vostri negozi abituali risulta la medesima diversita' ?

ciao Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
Per le monete dell'epoca la tiratura spesso non è quella effettiva ma quella dei decreti di quell'anno. Che poi venissero coniate con quella data non è detto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color="blue"]Scusate ma il 20 lire è del 1850 Torino!
F.[/color]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Si quello del post iniziale di Rcamil e' del 1850 , poi la discussione con l' intervento di Alberto si e' spostata anche su quello del 1855


ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

arsmonetaria
Direi non piu di BB. Le ultime osservazioni di rcamil mi sembrano assai appropriate.Purtroppo il "baffo" ,piu che i capelli,ne limitano il grado di conservazione.Saluti a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker79
[quote]Nei vostri negozi abituali risulta la medesima diversita' ?[/quote]

A Milano, nei negozi che abitualmente frequento, costa di più quello normale di Torino, ma si parla di 10-15€ di differenza per un BB.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricca770
La moneta è piuttosto bella, personalmente direi BB/Spl.
La rarità di una moneta è data (almeno così mi hanno sempre detto) dalla difficoltà di reperirle in conservazione buona, tenendo presente la domanda e l'offerta presenti attualmente sul mercato. Spero si sia capito cosa intendo. :blink: :blink:
Personalmente ho visto, a parità di catalogo di due date diverse, monete che sono passate da un grado di rarità "C" ad "NC" ed "R" in "NC". Tutto questo in circa un decennio. :)

Ciao. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×