Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
rcamil

[MONETE PONTIFICIE] Clemente XI

Risposte migliori

rcamil

Ciao a tutti, il 23 novembre 1700 saliva al soglio pontificio un giovane papa marchigiano, Giovanni Francesco Albani (1649-1721), con il nome di Clemente XI e nell’anniversario di questo evento lo vorrei ricordare con un breve sunto biografico e di eventi, e dedicandogli questo primo “TEMA DEL MESE” papale.

Il 23 Novembre 1700, a Roma ed in Europa…

Dopo la morte di papa Innocenzo XII avvenuta il 27 settembre 1700, il Conclave per eleggerne il successore si aprì a Roma il 9 novembre, proprio nei giorni in cui l’Europa era in fermento a seguito della morte del Re di Spagna, Carlo II d’Asburgo, privo di eredi diretti, e la salita al trono di Filippo d'Angiò (Filippo V), nipote del Re di Francia Luigi XIV di Borbone lontano parente del defunto Re di Spagna.

L'Imperatore Leopoldo I, da Vienna comunicò subito che non avrebbe accettato la disposizione testamentaria di Carlo II che poneva di fatti fine al dominio asburgico in Spagna, facendo intendere che era sua intenzione ricorrere anche alle armi; si andrà incontro alla Guerra di successione spagnola (1701-1714).

La scelta del Sacro Collegio di eleggere il Card. Albani fu indubbiamente condizionata da tali eventi, il giovane neo-papa era ritenuto il migliore compromesso tra i due schieramenti filo-francese e filo-imperiale del Conclave.

Ma fu sul punto di rifiutare la nomina proprio a causa delle scelte che sarebbe indubbiamente stato chiamato a compiere in ambito internazionale, il Sacro Collegio lo convinse comunque ad accettare.

Il Cardinale Albani fu consacrato Vescovo di Roma il 30 novembre 1700, con cerimonia in S.Giovanni in Laterano e fu incoronato papa il giorno 8 dicembre 1700.

Il pontificato (1700-1721)

Lo straripamento del Tevere dl 26 novembre 1700 arreca gravi ed ingenti danni a Roma, e sembra non essere di buon auspicio al nuovo pontefice ed alla sua missione; sarà il suo lungo pontificato, durato oltre 20 anni, a fare ricredere la popolazione romana, tanto da essere ricordato soprattutto per la ferma volontà di ristabilire il rapporto con il popolo, distribuendo generosamente gran parte del patrimonio della Chiesa, sia con opere pie che in denaro.

Clemente XI fu anche autentico mecenate, e si fece promotore dello sviluppo dell'archeologia su basi scientifiche, avviando i primi scavi sistematici nelle catacombe di Roma ed arricchendo la Biblioteca Vaticana.

Tra le opere pubbliche da lui volute e realizzate, e che spesso compaiono sulle sue monete e medaglie, vanno ricordati l'obelisco nella piazza del Pantheon, il porto di Ripetta sul Tevere, il viadotto a Civita Castellana e l’acquedotto di Civitavecchia.

La sua città natale Urbino beneficiò in particolar modo di questo suo illustre figlio. Furono, innanzitutto, cancellati tutti i debiti accumulati dal comune; furono eseguiti imponenti lavori di restauro del Palazzo Ducale, parzialmente abbandonato dopo la devoluzione dello stato alla Chiesa nel 1631, e si diede avvio alla fondazione di una biblioteca pubblica.

Non fu da meno l’impegno del pontefice in ambito educativo, fece infatti costruire in Urbino un istituto educativo per la gioventù e concesse cospicui privilegi all'Università.

Non fu certamente un papa nepotista, ma per molti i privilegi concessi alla sua città furono eccessivi, tanto da essere considerati come una forma di “nepotismo collettivo”, cosa che non sfuggì alla sottile ironia del Pasquino:

Marforio:- Dimmi: che fai Pasquino?
Pasquino:- Eh, guardo Roma, chè non vada a Urbino...

A Urbino papa Clemente XI dedicò anche tre monete, la mezza piastra con il patrono S.Crescentino a cavallo al rovescio, coniata per tre anni dal 1702 al 1704, il rarissimo testone commemorativo dei restauri di Palazzo Ducale del 1708 e la più bella e significativa, la mezza piastra 1705 con la veduta della città da sud-ovest, magnifica opera di Ermenegildo Hamerani:

mezzapiastraclementexiakg6.jpg

Il Giubileo 1700

Tornando al tema d'apertura, l’elezione a papa del 23 Novembre 1700, esiste una medaglia che la commemora, in contemporanea alla chiusura del Giubileo 1700.

L’Anno Santo 1700 è il primo che viene indetto da un papa e portato a compimento dal suo successore.

Innocenzo XII lo indice con la bolla "Regi saeculorum" del 18 maggio 1699, ma era già gravemente malato, tanto da non poter aprire di persona la Porta Santa di San Pietro, il giorno di Natale del 1699.

Morì il 28 settembre del 1700.

Toccherà così al neo-eletto Clemente XI l’onore di portare a termine il Giubileo.

Fu Giovanni Hamerani, intimo amico di Albani a ritrarlo sulla “medaglia straordinaria” per la Chiusura del Giubileo, come già aveva fatto più volte quando era ancora cardinale.

medagliaclementexi1700czk4.jpg

Al diritto compare il ritratto di Clemente XI con triregno e stola arabescata con i simboli araldici di famiglia, e nella legenda la data della sua elezione a papa “CREA ° XXIII ° NOV ° MDCC °”, al rovescio la bella immagine della cerimonia di “muratura” della Porta Santa in S.Pietro, avvenuta il 24 dicembre 1700.

Curiosamente, ad osservare il papa al rovescio si può notare come sia dissimile dal papa che vediamo al diritto, ha baffi e pizzetto e sembra avere le sembianze del Clemente X del Giubileo precedente.

Non è da escludersi che i tempi brevissimi a disposizione di Hamerani tra elezione e cerimonia di chiusura, meno di un mese, abbiano portato lo stesso incisore ad utilizzare un conio per il rovescio che era stato già approntato in precedenza.

Proprio per il Giubileo 1675 iniziò infatti la collaborazione di Giovanni Hamerani con i pontefici.

Questo era il calcio d’inizio, ora a voi proporre una “carrellata” di monete, medaglie o quant’altro vorrete relativo al primo papa del “Secolo dei lumi”…

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

darioelle

Ciao R.

ho letto con interesse quanto hai scritto.

Da parte mia, possedendo solo un paio di quattrini malmessi ed una muraiola, monete identificate col tuo aiuto, non ritengo di doverle postare accanto a monete così belle ma guarderò con invidia le vostre. :rolleyes:

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Ottima discussione,complimenti a Rcamil per aver ricordato questo Papa dal lungo regno che e' sepolto a S.Pietro sotto una semplice lastra del pavimento,senza alcun monumento.Per me,sotto questo Pontefice,le monete raggiungono livelli di stile eccellenti,il suo stemma,tra l'altro,e' semplice,ma stupendo.Le sue monete hanno un non so che le rende belle,ben incise,curate,mai eccessive per ornato.Vi posto la prima moneta che mi capita,quella mezza piastra del 1706 commemorante la costruzione del bellissimo porto di Ripetta,sul Tevere,costruito da Alessandro Specchi anche con i travertini di una parte del Colosseo appena crollata per un sisma.Monumento celebratissimo (oggi diremmo che sarebbe un reperto di Archeologia industriale),raffigurato su stampe,dipinti e fotografie,ignobilmente massacrato dal Genio Civile alla fine del 1800,con la costruzione dei lungotevere.E' anche raffigurato su medaglia.Questa moneta presenta le dimensioni delle nuvole piu'"corpose","nuvole barocche" ed e' piu' rara di quelle con nuvole sottili.

post-8064-1227369378_thumb.jpg

Modificato da RobertoRomano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

In effetti il porto di Ripetta meritava ben altra considerazione che lo smantellamento.... :(

Qui di seguito la medaglia anno VI di Hamerani (foto tratta da coinarchives), si apprezzano ancor meglio i dettagli che sulla mezza piastra:

image00405.jpg

E poi alcune immagini d'epoca, noto che sul web ci sono veramente tanti siti in cui si rimpiange il monumento scomparso. Nelle immagini il porto ancora in uso (circa 1865/1870) e già deturpato dal ponte provvisorio (1887).

Ciao, RCAMIL.

post-35-1227428218_thumb.jpg

post-35-1227428231_thumb.jpg

post-35-1227428244_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

Delle piastre di Clemente XI (tra le mie preferite, e non solo per le loro dimensioni - quasi i 46 mm) mi manca ancora solo la Muntoni 50.

Aggiungo che la chiesa in primo piano è S. Girolamo degli Schiavoni che deve la sua forma attuale a Sisto V ed è oggidì la chiesa nazionale della comunità croata.

post-1393-1227432871_thumb.jpg

Modificato da Maffeo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Se non vado errato del porto di Ripetta se ne volle fare una riproduzione in scala 1:1 per il film "il marchese del Grillo".

Purtroppo il maestoso progetto si fermò alla fase di plastico...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diabolik73
Se non vado errato del porto di Ripetta se ne volle fare una riproduzione in scala 1:1 per il film "il marchese del Grillo".

Purtroppo il maestoso progetto si fermò alla fase di plastico...

Per quanto riguarda il film è andata proprio così.

Ho acquistato recentemente il dvd del Marchese del Grillo e negli speciali sulla lavorazione del film hanno spiegato che il progetto di Mario Monicelli relativo al porto di Ripetta non venne mai realizzato e tutto si fermò alla riproduzione del plastico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Per quanto riguarda il film è andata proprio così.

Ho acquistato recentemente il dvd del Marchese del Grillo e negli speciali sulla lavorazione del film hanno spiegato che il progetto di Mario Monicelli relativo al porto di Ripetta non venne mai realizzato e tutto si fermò alla riproduzione del plastico.

Peccato, il film è già un capolavoro e con il porto di Ripetta poteva ambire al "leggendario" :D

Magari un giorno nascerà un comitato "com'era-dov'era", anche se sul "dov'era" penso ci sia poco da fare... chissà che smantellando l'area "Ara Pacis" non si possa riutilizzarne il marmo... :D

Delle piastre di Clemente XI (tra le mie preferite, e non solo per le loro dimensioni - quasi i 46 mm) mi manca ancora solo la Muntoni 50.

Approfitto per postare la piastra "Muntoni 50", non mia ma pescata su coinarchives (asta NAC 30), a me ne manca più di una, questa compresa:

00605q00.jpg

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

Sì, la Muntoni 50 con il b. verso s., molto più rara della Muntoni 49 con il b. verso d.:

post-1393-1227449904_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Sempre riguardo al mai troppo rimpianto Porto di Ripetta voglio postare una foto (un doppione di quelle gia' postate) in cui si vede il ponte provvisorio,costruito nel 1878 e demolito nel 1901 per far posto al Ponte Cavour(costruito parallelo pochi metri accanto).Del Porto rimangono pochi elementi architettonici ricostruiti in una aiuola nella Piazza omonima,ma,forse,gran parte del monumento e' interrata sotto il Lungotevere e non e' stata distrutta...Non si sa ancora.I lavori di costruzione della obbrobriosa teca dell'Ara Pacis ,modificando in peggio la zona,pochissimi anni fa,potevano costituire un momento fondamentale per scavi stratigrafici,almeno esplorativi.Ma una volonta' politica pervicace e perversa (sindaco Rutelli),non ha tenuto in minimo conto le proteste del mondo culturale intero,volendo realizzare un "monumento"al proprio periodo di governo cittadino,tra l'altro,con incarico diretto all'architetto Meier,che nemmeno conosceva Roma... :angry: Sulla zona incombe ancora un progetto di costruzione di un (l'ennesimo)parcheggio sotterraneo sotto il Lungotevere,per le necessita' dei Parlamentari :angry: Speriamo in tempi culturalmente migliori ed in volonta' politiche illuminate...

post-8064-1227451240_thumb.jpg

Modificato da RobertoRomano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Ma,tornando alle stupende monete di questo Papa(dalle sembianze potenti ed umanissime),vorrei postare qualche immagine.Sono monete non perfette,ma ancora ben intellegibili.Il tempo e l'eventuale vincita ad una lotteria,me le fara' migliorare :lol:

Questa e'la prima piastra,commemorante la chiusura di un Giubileo che il nuovo Papa aveva condotto per appena un mese,essendo stato incoronato l'8-XII-1700.Notare(caratteristica di questo Papa il grandissimo ritratto occupante gran parte del dritto:

post-8064-1227451610_thumb.jpg

Modificato da RobertoRomano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Questo e' il rovescio,con la Porta Santa chiusa (la moneta e' del 1701).

post-8064-1227451970_thumb.jpg

Modificato da RobertoRomano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Un'altra celebre piastra e' quella commemorante la costruzione del viadotto di Civita Castellana (nel Viterbese).Pensare che ci sono passato spesso vicino e non sono mai riuscito a vederlo.Non so nemmeno se esista ancora...Questo e' il dritto con il bellissimo stemma di Casa Albani.Questo stemma lo ritroveremo in parecchie monete di Sede Vacante quando il Camerlengo era Annibale Albani

post-8064-1227452222_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Ed il rovescio.Un classico...(moneta migliore che in foto...)

post-8064-1227452271_thumb.jpg

Modificato da RobertoRomano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Altra piastra,poi cedo il passo...C'e' la guerra di successione spagnola,il Pontefice implora la pace.Il Papa inginocchiato e' S.Clemente I,il terzo Papa della storia.Il dritto:

post-8064-1227452559_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

Molto belle, bellissime e grandiose, tutte le piastre di Clemente XI. Ma, per i miei gusti, le più belle sono quella per il restauro della chiesa di S. Maria in Trastevere (Muntoni 33) e quella commemorativa dell'elevazione dell'Albani al soglio pontificio (raffigurante S. Pietro su nubi - Muntoni 34):

post-1393-1227452884_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

Ecco la seconda - tutte le immagini provengono da CoinArchives.

post-1393-1227453067_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Pensare che ci sono passato spesso vicino e non sono mai riuscito a vederlo.Non so nemmeno se esista ancora...

Per fortuna il ponte clementino esiste ancora, come accesso al centro storico di Civita Castellana, è un pò meno appariscente di come appariva "da nuovo" sulla piastra, probabile abbia subito modifiche o riedificazioni nel tempo :rolleyes:

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Io vorrei essere il proprietario di questo tavolo... :D

post-8064-1227453704_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

Ed ecco una medaglia di Clemente XI con il porto di Civitavecchia (l'immagine del Saint-Urbain non è proprio elegante come quella sulla ricercatissima piastra di Clemente X):

post-1393-1227453863_thumb.jpg post-1393-1227453909_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

:) Con questa discussione mi avete fatta sentire doppiamente a casa, si, perchè avete toccato due luoghi a me molto cari.

Il Porto di Ripetta, a soli 100 m dalla mia casa di Roma e il Ponte di Civita Castellana, ancora in piedi e molto transitato come ricorda RC, a 10 KM dalla mia casa di Nepi.

Vi sono grata per le belle monete e medaglie che avete postato e che non conoscevo, è stato come un ritorno in famiglia, un caldo ed affettuoso abbraccio da luoghi conosciuti ed amati.

Grazie a tutti ed in particolare a RC per l'ottima scelta della sua Discussione del Mese. Giovanna :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Per proseguire nel tema, dopo il Porto di Ripetta e il ponte di Civita Castellana non si può tralasciare un'altra importante opera architettonica del centro di Roma che fu risistemata e trasformata per volere di papa Clemente XI, la fontana di piazza del Pantheon.

La fontana:

L'opera fu inizialmente voluta da papa Gregorio XIII, nel 1575, che affidò il progetto a Giacomo Della Porta, della realizzazione fu incaricato Leonardo Soriani.

Nel 1711 su ordine del papa Clemente XI, l'architetto Filippo Barigoni sostituì il catino della fontana con una scogliera, sulla quale fu posto l'obelisco di Ramesse II ritrovato presso la Chiesa di San Macuto, ornato alla base da quattro delfini eseguiti dallo scultore Vincenzo Felici.

In allegato le immagini della fontana e della piazza come le vediamo oggi, ed un particolare dell’iscrizione aggiunta al basamento per commemorare i lavori voluti da papa Albani.

post-35-1228075595_thumb.jpg

post-35-1228075603_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Le monete:

A lavori ultimati, nel 1713 vennero dedicate alla fontana ben due piastre, opera di Ermenegildo Hamerani.

La prima (Muntoni 38) riporta al rovescio la sola fontana, priva dello sfondo della piazza e la seconda (Muntoni 39), indubbiamente più affascinante con l’intera piazza vista dal Pantheon. Entrambe riportano la legenda "FONTIS ET FORI ORNAMENTO", come appare scolpito nel basamento che regge l'obelisco, nell'immagine del post precedente ;) .

In allegato le immagini delle due monete, la seconda in conservazione eccezionale appartiene ad un museo di Zurigo :rolleyes: .

Ciao, RCAMIL.

post-35-1228075810_thumb.jpg

post-35-1228075823_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maffeo

credo che si veda la bellezza della rappresentazione della piazza un po' meglio in questo esemplare:

post-1393-1228076229_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×