Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
rino

forse eliogabalo?

Ciao a tutti?

Mi potreste identificare questa moneta ed eventuale riferimento al Ric o ad altri cataloghi?

E' forse Eliogabalo?

29wvcbt.jpg

2q88wut.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dimenticavo.....

Ritenete sia una moneta da pulire?

Se Si, come?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alessandro severo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come segnalato da william si tratta di Alessandro Severo.

Credo che sia questa:IMPCMAVRSEVALEXANDAVG al rovescio IOVICONSERVATORI

RIC 141, C 70

Non penso che si possa fare molto per pulire la moneta perchè mi sembra piena di micro pori forse causati da una pulizia precedente attuata con acido.

Non c'è niente da togliere se non una leggera patina di solfuro, caso mai dovresti aggiungere rimettendo a posto quanto è stato tolto in perecedenza.(stò scherzando!)

Se togli qualcosa rischi solo di peggiorare la situazione, io la lascerei così.

Se proprio vuoi ridarle un poco dello splendore originario usa il mrtodo che in una precedente discussione ha consigliato sobek89:

22 September 2006, 15:36

Ciao a tutti, io uso questo sistema:

Occorre della carta d'alluminio, due tazze, del bicarbonato di sodio e acqua.

Prima di tutto si prende la prima tazza e la si riveste internamente con il foglio d'alluminio, stando attenti che il lato "brillante" di quest'ultimo sia visibile guardando all'interno della tazza. Successivamte si scalda dell'acqua nella seconda tazza, fino a portarla a ebollizione. Inserire l'oggetto d'argento nella prima tazza e versarci dentro l'acqua bollente, seguita subito da un cucchiaino di bicarbonato. Aspettare cinque minuti, poi tirare fuori l'oggetto.

Se necessario, ripetere più volte il procedimento, cambiando ogni volta il foglio d'alluminio.

Questo sistema funziona solo con gli oggetti con un' alta percentuale d'argento, ed è ottimo per le once: ultimamente ne ho comprate alcune quasi completamente ossidate (pagandole meno ) e facendole tornare praticamente nuove.

Questo metodo infatti è "delicato", anche con monete PROOF si ottengono ottimi risultati!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?