Jump to content
IGNORED

Copyright


Raistlin
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Ho notato che da qualche anno su alcuni cataloghi d'asta è iniziato a comparire il copyright, mentre prima non c'è mai stato ed allora mi sono sorte delle domande. Io sono un profano della materia legislativa, esiste un copyright per le immagini?

E se esiste, c'è per la foto o per l'opera d'arte (moneta, quadro, statua, etc.)?

Mi sono sempre immaginato che una foto del quadro della Gioconda di Leonardo su un libro di storia dell'arte non sia protetta da copyright ma la legge copra solo la spiegazione del quadro che da l'autore. Il mio ragionamento fila?

Grazie a tutti anticipatamente per le risposte!!! :)

Ciao ciao :D

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

I diritti d'autore per le foto non artistiche sono 20 anni da quando sono state scattate. Ergo non potresti riprodurre la Gioconda partendo da una foto recente.

Al di là del discorso diritti d'autore, la cosa è complicata dal fatto che se l'opera è in consegna ad un museo occorre avere il permesso per riprodurla. Questo secondo la legge Italiana, nel caso della Gioconda quindi non so.

Una cosa che non so, è cosa succede qualora l'opera sia stata fotografata prima di entrare a far parte di un museo o prima che entrasse in vigore la legge che regolamenta la riproduzione dei beni culturali.

Poi mi piacerebbe capire anche cosa si applica in questo ulteriore caso (già successo per il catalogo): casa d'aste concede il diritto di utilizzare l'immagine ma acquirente delle moneta ci contatta infuriato perché non la vuole sul sito...

M.

Link to comment
Share on other sites


A me sembra che con sta faccenda del copyright si stia davvero esagerando.

Sembra che vogliano metterlo anche sulle ricette di cucina (così per fare, ad esempio, gli spaghetti alla puttanesca dovrò pagare i diritti... oddio: a chi? :D ).

So per certo che alcune case farmaceutiche stanno proteggendo con brevetti alcune ricette naturali usate da millenni dai nativi dell'America meridionale.

Ma certe cose, come le ricette tradizionali, le opere d'arte, la cultura, non sono patrimonio dell'umanità? Così invece vengono privatizzate, diventano proprietà degli aventi diritto!

Che tristezza!

Link to comment
Share on other sites


Posso dire qualcosa in base alla mia esperienza diretta:

nel caso dei Musei Civici non sempre si devono pagare i diritti, nel senso che ci si può mettere d'accordo col direttore del museo, pagando il fotografo ovviamente; diverso è il caso dei Musei Statali dove la legge impone di far pagare i diritti, che vanno versati alla tesoreria di stato, oltre a pagare il fotografo. Io ho avuto l'esperienza con l'Archivio di Stato di Venezia. Tali diritti si aggirano sui 90 euro per ciascuna immagine, comprese marche da bollo varie mi pare. Dopo si deve fare una richiesta per avere la concessione per la riproduzione di beni culturali in opere a stampa, dichiarando la tiratura, il prezzo etc.

Per quanto riguarda il web non so nulla, ma è senz'altro previsto nella normativa.

Resta da dire che se si vuole fare un catalogo di monete con foto provenienti da musei statali il libro verrebbe a costare cifre davvero allucinanti. Nel mio esempio ho richiesto la foto di una bolla in oro, meno male che le altre in piombo e argento le ho trovate altrove, dove ho potuto sdebitarmi in altri modi, altrimenti avrei abbandonato l'idea di una pubblicazione ancor prima di iniziare.

Vorrei che le persone che criticano i costi, secondo loro, "esosi" dell'editoria numismatica, tengano presente anche questo aspetto determinante, oltre alla competenza, il tempo e il sacrificio che gli autori spendono in un libro ben fatto, che impone la visione di tutte le collezioni più importanti in giro per l'Europa oltre che per l'Italia.

Link to comment
Share on other sites


A me sembra che con sta faccenda del copyright si stia davvero esagerando.

Sembra che vogliano metterlo anche sulle ricette di cucina (così per fare, ad esempio, gli spaghetti alla puttanesca dovrò pagare i diritti... oddio: a chi? :D ).

So per certo che alcune case farmaceutiche stanno proteggendo con brevetti alcune ricette naturali usate da millenni dai nativi dell'America meridionale.

Ma certe cose, come le ricette tradizionali, le opere d'arte, la cultura, non sono patrimonio dell'umanità? Così invece vengono privatizzate, diventano proprietà degli aventi diritto!

Che tristezza!

Pensa che, prima dell'intervento tempestivo del governo britannico, si era vociferato di un possibile copyright sul genoma umano....

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

Bisogna però operare un distinguo tra diritto d'autore e brevetti, il primo è regolarmente "nocivo" (salvo che per le tasche dell'autore, s'intende), il secondo mi sembra già piú equilibrato anche se periodicamente si vocivera di riforme in senso peggiorativo.

Link to comment
Share on other sites


Pensa che, prima dell'intervento tempestivo del governo britannico, si era vociferato di un possibile copyright sul genoma umano....

Quindi, se ci fossero riusciti avremmo dovuto pagare le royalties ogni volta che...

:D :D :D

Link to comment
Share on other sites


Poi mi piacerebbe capire anche cosa si applica in questo ulteriore caso (già successo per il catalogo): casa d'aste concede il diritto di utilizzare l'immagine ma acquirente delle moneta ci contatta infuriato perché non la vuole sul sito...

Incredibile!!!

Anche io ho una moneta che è fotografata su un famoso catalogo/prezzario, cosa dovrei fare, fargliela togliere??? Lo trovo assurdo. Il problema è che ci sono troppi avvocati...

Link to comment
Share on other sites


ciao a tutti, certo che se fare una foto in un museo costa 90 euro, è chiaro che l'autore si cautela.

Ho notato che anche Coinsarchive limita l'uso delle foto.

"Can I use some images from CoinArchives.com for my publication/Web site/research paper?

I don't own the copyright for any of the material in the CoinArchives database, so I don't have the authority to let you use it. You need to contact the firm that originally produced the material and ask them for permission. Most firms are more than happy to allow the use of their material for non-commercial purposes."

In pratica il sito non è proprietario delle foto. Bisogna rivolgersi ai proprietari, che in genere sono felici di lasciare usare le foto, purchè non per ragioni commerciali.

:unsure:

Link to comment
Share on other sites


In pratica il sito non è proprietario delle foto. Bisogna rivolgersi ai proprietari, che in genere sono felici di lasciare usare le foto, purchè non per ragioni commerciali.

:unsure:

Questo penso che sia la normale procedura ed è anche quella usata per le foto provenienti da case d'aste presenti sul catalogo online di Lamoneta. Anche in quel caso, da qualche parte è specificato che tutti i diritti sono riservati al proprietario originale. Da questo punto di vista siamo nella stessa posizione di CoinArchives ;)

Link to comment
Share on other sites


Guest utente3487

Occorre dire peraltro che la tutela dei diritti di autore per le foto delle monete è maggiore per i pezzi rarissimi, pressochè unici. Appare infatti molto spesso arduo riuscire a dimostrare che una determinata foto sia stata arbitrariamente utilizzata, specie quando viene riprodotta su cataloghi e manuali con sistemi tipografici non ottimali (difficile dimostrare che è stata utilizzata proprio quella determinata foto).

Link to comment
Share on other sites

  • 10 years later...

Ciao a tutti, ripesco questa vecchia discussione per porvi una domanda: se io volessi fare una pubblicazione (articolo piuttosto che un libricino) e avessi bisogno di utilizzare delle immagini di monete euro, potrei utilizzare quelle presenti sul sito della BCE oppure quelle sono coperte da copyright? Grazie 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.