Jump to content
IGNORED

1 rupia somalia italiana


Recommended Posts

Salve a tutti. Recentemente ho acquistato al mercatino dell'usato questa "moneta" per pochi euro. Subito mi ha colpito la particolarità del gancetto in argento, fuso sulla parte alta della moneta. Chi me l'ha venduta afferma di averne trovata qualcuna in Etiopia e che il gancetto serviva per infilarla con un laccetto, da legare poi al collo o al polso. La moneta su cui è fuso l'argento sembra autentica, anche se abbastanza usurata dal tempo. Dimensioni e peso corrispondono (peso leggermente superiore a 12 grammi, dato che il gancetto è stato aggiunto successivamente al conio, credo).

Che interesse numismatico può avere un pezzo del genere, considerando anche la rarità della moneta? Questa pratica di applicare un gancetto era già nota a qualcuno di voi? Immagino che la moneta perda comunque gran parte del suo valore... che ne dite?

post-9124-1240057881_thumb.jpg

post-9124-1240057898_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


salve, il pesante intervento, come immagini, ha drasticamente abbassato l'interesse numismatico e la valutazione.

Con quel gancetto è diventata una ex-moneta.

Essendo una moneta rara e pagata pochi euro, personalmente valuterei la possibilità di levare il gancetto.

:rolleyes:

Link to comment
Share on other sites


salve, il pesante intervento, come immagini, ha drasticamente abbassato l'interesse numismatico e la valutazione.

Con quel gancetto è diventata una ex-moneta.

Essendo una moneta rara e pagata pochi euro, personalmente valuterei la possibilità di levare il gancetto.

:rolleyes:

come si potrebbe "operare" ?? :rolleyes:

Si potrebbe usare un saldatore a stagno... ma temo di rovinare la moneta irrimediabilmente...

Link to comment
Share on other sites


....è una vergogna....non ho parole :aug: :aug: :closedeyes: :closedeyes:

Edited by Piacentine
Link to comment
Share on other sites


se la saldatura è con stagno, invece che un saldatore trovo più adatto un dissaldatore, che avendo la pompetta, mentre scioglie lo stagno lo aspira.

Se la saldatura è in argento il saldatore gli fa il solletico.

Il rischio di fare danni c'è, ma avendo speso poco...

Link to comment
Share on other sites


l'usanza di mettere i gancetti e occhielli è molto comune specialemente se sono monete "strane" cioè non comuni o vecchie per l'epoca in cui è stato applicato il gancetto

a me uno di quei cosi deturpamonete mi ha rovinato un francescone di pisa...

:m249: <_<

Link to comment
Share on other sites


se la saldatura è con stagno, invece che un saldatore trovo più adatto un dissaldatore, che avendo la pompetta, mentre scioglie lo stagno lo aspira.

Se la saldatura è in argento il saldatore gli fa il solletico.

Il rischio di fare danni c'è, ma avendo speso poco...

la saldatura sembra proprio in argento... e non sembra neanche tanto recente, nel senso che l'anello potrebbe essere stato messo anche all'epoca, poco dopo la coniazione.. peccato! comunque proverò a procurarmi un dissaldatore...

Link to comment
Share on other sites


Supporter

La mia sarà una voce stonata, fuori dal coro, ma la moneta io la terrei così, e senza neppure troppi rimpianti.

Se l'anello glielo avessi saldato tu, o fosse opera recente, sarebbe...un crimine : ma l'anello dall'aspetto sembra vecchio.

Tra i tanti usi delle monete, uno non marginalissimo è stato quello di essere adoperate come ornamenti, od altro : in India, in Africa, ma del resto anche da noi, monete anche di pregio, d'oro, utilizzate come monili, ciondoli, ecc.

Se cerchi di togliere l'anello, otterrai una brutta moneta, segnata.

Lasciandola così, è pur sempre una piccola testimonianza di vecchi tempi e luoghi lontani.

Cordialmente ;)

Link to comment
Share on other sites


La mia sarà una voce stonata, fuori dal coro, ma la moneta io la terrei così, e senza neppure troppi rimpianti.

Se l'anello glielo avessi saldato tu, o fosse opera recente, sarebbe...un crimine : ma l'anello dall'aspetto sembra vecchio.

Tra i tanti usi delle monete, uno non marginalissimo è stato quello di essere adoperate come ornamenti, od altro : in India, in Africa, ma del resto anche da noi, monete anche di pregio, d'oro, utilizzate come monili, ciondoli, ecc.

Se cerchi di togliere l'anello, otterrai una brutta moneta, segnata.

Lasciandola così, è pur sempre una piccola testimonianza di vecchi tempi e luoghi lontani.

Cordialmente ;)

Si in effetti questa è stata anche la mia prima impressione, ovvero che l'anello sia stato saldato si successivamente al conio, ma comunque all'epoca, non molto tempo dopo. Ho deciso che la terrò così, il rischio di ottenere una moneta rovinata è più forte che il desiderio di liberarla dall'anello... :rolleyes:

Ringrazio tutti per il vostro interesse, un saluto!

Link to comment
Share on other sites


Fai bene a tenerla così, saggia decisione... ;)

Concordo infatti con quanto espresso da Sandokan, non ci vedo crimini o vergogna in quel appiccagnolo ma piuttosto usi e costumi dei luoghi e dell'epoca ti cui la monete è testimone (ancora di più in questo caso) quindi ai fini collezionistici nel senso più genuino del termine merita piena dignità.

Ti invito anche a mettere queste foto nel nostro catalogo già che ci sei.

PS Il discorso sarebbe diverso se una persona ci volesse lucrare sopra ma fortunatamente non mi pare il tuo caso :)

Saluti

Simone

Link to comment
Share on other sites


PS Il discorso sarebbe diverso se una persona ci volesse lucrare sopra ma fortunatamente non mi pare il tuo caso :)

Saluti

Simone

No no, ci mancherebbe altro, per carità! :)

Accolgo volentieri l'invito, aggiungerò le foto nel catalogo

Link to comment
Share on other sites


Salve a tutti!

Appena iscritta al forum, girovagando tra le discussioni, mi sono imbattuta in questa!

Anch'io possiedo una moneta simile, che era di mia nonna quando era giovane, ed era attaccata ad una serie di bracciali d'argento, che, ahimè, si sono spezzati.

Vi posto la foto della mia moneta!

rupia2.jpg

Link to comment
Share on other sites


si tratta di una rupia indiana, quando l'india era una colonia inglese

il valore della moneta, senza ciondolo, se non sbaglio, si aggira su una 15e di euro in conservazione un po' migliore della tua..

la tua moneta penso che abbia solo un valore affettivo..

Link to comment
Share on other sites


si tratta di una rupia indiana, quando l'india era una colonia inglese

il valore della moneta, senza ciondolo, se non sbaglio, si aggira su una 15e di euro in conservazione un po' migliore della tua..

la tua moneta penso che abbia solo un valore affettivo..

Sì, il valore affettivo è immenso.... Infatti l'ho postata proprio perchè vedere l'altra moneta, così simile alla mia, me l'aveva ricordata.

^__^

Link to comment
Share on other sites


La mia sarà una voce stonata, fuori dal coro, ma la moneta io la terrei così, e senza neppure troppi rimpianti.

Se l'anello glielo avessi saldato tu, o fosse opera recente, sarebbe...un crimine : ma l'anello dall'aspetto sembra vecchio.

Tra i tanti usi delle monete, uno non marginalissimo è stato quello di essere adoperate come ornamenti, od altro : in India, in Africa, ma del resto anche da noi, monete anche di pregio, d'oro, utilizzate come monili, ciondoli, ecc.

Se cerchi di togliere l'anello, otterrai una brutta moneta, segnata.

Lasciandola così, è pur sempre una piccola testimonianza di vecchi tempi e luoghi lontani.

Cordialmente ;)

Si, si. Bravo!

Link to comment
Share on other sites


I 1917 rupee dell'India britannica sono stati coniati in buon argento (.917 fine) e contengono circa un terzo di un'oncia di argento, in modo da ha certo valore intrinseco, senza riguardo a qualsiasi altra cosa è accaduto esso.

Avatar grande, Micio 68 :).

------------------------------------------------

The 1917 rupee of British India was coined in good silver (.917 fine) and contains about a third of an ounce of silver, so it has some intrinsic value, regardless of whatever else has happened to it.

Great avatar, Micio 68 :).

Link to comment
Share on other sites


Supporter
Salve a tutti!

Appena iscritta al forum, girovagando tra le discussioni, mi sono imbattuta in questa!

Anch'io possiedo una moneta simile, che era di mia nonna quando era giovane, ed era attaccata ad una serie di bracciali d'argento, che, ahimè, si sono spezzati.

Vi posto la foto della mia moneta!

rupia2.jpg

Ciao Luvaly,

unica differenza con l'altra moneta postata, l'appiccagnolo : l'altro è bello, lavorato, saldato ad arte, e consente -passandoci un filo - di poter vedere la moneta frontalmente.

Nel caso invece della tua bella moneta indiana, il saldatore ha agito grossolanamente, lo si nota soprattutto guardando il lato con il volto del Re.

Stessa considerazione : non sarà più una moneta ma un ciondolo, dal particolare valore affettivo.

[Anch'io conservo con cura alcuni bottoni d'argento, ricavati saldando un anellino sulla facciata opposta a quella in cui compare il simbolo dello Scià, me li portò un amico da Teheran]

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.