Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Illyricum65

Monete barbariche

Risposte migliori

Illyricum65

Gentili frequentatori del Forum, avendo notato un certo diffuso interesse verso le monete di imitazione barbarica (ho trovato vari posts in merito) ho pensato di presentare due esemplari del IV°secolo in mio possesso per eventuali confronti/discussioni.

Il primo è una bella imitazione di un FELTEMPREPARATIO / soldato che uccide il cavaliere di Constantius II. Qualche dato: diametro 20 mm, peso 3 gr. Bella patina verde. Il ritratto abbastanza simile ma non canonico (ad es. naso con gobba) , la legenda con lettere “strane” come la И anziché N sul dritto, idem la legenda del rovescio con la N succitata e la E senza il trattino mediano ne indicano l’origine estranea al circuito delle zecche tardo- imperiali. La l’imitazione della sigla della zecca in exergo non è visibile.

Il secondo, più comune, è un VICTORIAELAETAEPRINCPERP che ricorda il Costantino barbato di cui al post del 30 aprile 2009 (non iconograficamente ma concettualmente, nel senso di ritratto dissimile, legende scritte unicamente con lettere V, O e D, Vittorie ed altare non canonici nella rappresentazione del rovescio). Diametro 17 mm, peso 1,3 gr. Anche in questo caso l’imitazione della zecca non è visibile.

Provengono entrambe dall’area balcanica.

Illyricum

post-3754-1245096434_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

...VICTORIAELAETAE...

post-3754-1245096826_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Secondo me, la prima moneta si colloca al 1° livello di barbarizzazione, in quanto il ritratto è quasi canonico, e c'è solo qualche modesto (ma significativo) errore nelle legende. Direi che è di buona qualità, e molto interessante. La seconda invece presenta un livello di barbarizzazione più accentuato (almeno il 3°) ed è molto più comune. L'altare è destrutturato, appaiono due rettangoli separati e molto rozzi. Le legende sono rappresentate da un paio di lettere che si ripetono in serie.

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

... e che ne dite di questo bronzetto ancora parzialmente da pulire?

Diametro 17 x 15.5 mm, peso 1,9 gr. Legenda obv: IMPCL ...., ritratto di imperatore radiato volto a destra. Rev.: figura in piedi con scettro e braccio destro alzato reggente un ramo, lettera nel campo dx (H?). Dovrebbe essere probabilmente un PAXAVG di Claudio II (Gothico).

Ma avete notato il ritratto di Claudio? Secondo voi si tratta di un'emissione imperiale o di un bronzo d'imitazione barbarica del III secolo?

Attendo le vs. opinioni

Illyricum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

... e che ne dite di questo bronzetto ancora parzialmente da pulire?

Diametro 17 x 15.5 mm, peso 1,9 gr. Legenda obv: IMPCL ...., ritratto di imperatore radiato volto a destra. Rev.: figura in piedi con scettro e braccio destro alzato reggente un ramo, lettera nel campo dx (H?). Dovrebbe essere probabilmente un PAXAVG di Claudio II (Gothico).

Ma avete notato il ritratto di Claudio? Secondo voi si tratta di un'emissione imperiale o di un bronzo d'imitazione barbarica del III secolo?

Attendo le vs. opinioni

Illyricum

post-3754-1245220997_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Il bronzetto è molto consunto, però potrebbe essere tranquillamente ufficiale, nonostante il peso; che cos'ha infatti di davvero degradato? Le barbariche di Claudio sono prevalentemente DIVO CLAUDIO, con l'altare o l'aquila al rovescio e CONSECRATIO (o tracce di legenda). A volte pesano 0,4-0,6 g., e la figura del R. è mplto alterata. Quando posso,ne posto qualcuna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

La moneta è alquanto consunta, avevo qualche dubbio in quanto il ritratto non è quello tipico di Claudio II, proverò a postare un'altra foto migliore e più chiara. So che le copie di Claudio barbariche sono perloppiù CONSECRATIO ma mi risulta che ci siano imitazioni di altre tipologie (v. Helvetica).

Ciao

Illyricum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Posto oggi un'altro ritratto del dritto di cui sopra...

Perchè lo sospetto barbarico anzichè imperiale?

Perchè il ritratto non è canonico, notate il naso schiacciato ed il mento quasi prognato (lo so, la foto non è delle migliori...) anzichè aguzzi come nella tradizione del.. miglior Claudio Gothico.

Anche la legenda è costituita da caratteri I I V I (anzichè M) P C ma ho notato che dei caratteri grafici simili sono presenti anche in antoniniani sicuramente imperiali.

Voi che ne dite?

Grazie per l'attenzione

Illyricum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Posto oggi un'altro ritratto del dritto di cui sopra...

Perchè lo sospetto barbarico anzichè imperiale?

Perchè il ritratto non è canonico, notate il naso schiacciato ed il mento quasi prognato (lo so, la foto non è delle migliori...) anzichè aguzzi come nella tradizione del.. miglior Claudio Gothico.

Anche la legenda è costituita da caratteri I I V I (anzichè M) P C ma ho notato che dei caratteri grafici simili sono presenti anche in antoniniani sicuramente imperiali.

Voi che ne dite?

Grazie per l'attenzione

Illyricum

post-3754-1245444051_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Tieni conto che a Mediolanum nel 3° sec. la N veniva scritta spesso come III (o quasi) e la M come IIII (o quasi). Detto ciò, è vero che il ritratto non è molto ortodosso, però spesso è così nelle Consecratio.Il peso è sicuramente scarso. Anch'iocomunque sentirei volentieri altri punti di vista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×