Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
okt

la nuova influenza

Risposte migliori

okt

Sono molto preoccupato:

in un TG delle 20, stasera ho sentito le linee guida per la nuova influenza.

"No al bacio" (testuale)

Ma allora lo sostiuiamo con una bella stretta ti mano?

Però nel ventennio dicevano che anche la stretta di mano era poco igienica...

Ho capito! Invece del bacio un bel saluto romano!

Mi sono un po' consolato però quando ho sentito, nel medesimo servizio, che sta per iniziare la "campagna vaccinale"... o forse ho capito male?

:D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legiovirest

Salve OKT.......

io ancora mi sto preoccupando x l'aviaria.....

ma che fine ha fatto?

ora si parla di questa......

ma fra 2 minuti non +............

ste pore case farmaceutiche.....so molte contente...

sai i soldini che incamerano alla faccia dei...........

un saluto

legio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele
Sono molto preoccupato:

in un TG delle 20, stasera ho sentito le linee guida per la nuova influenza.

"No al bacio" (testuale)

Ma allora lo sostiuiamo con una bella stretta ti mano?

Però nel ventennio dicevano che anche la stretta di mano era poco igienica...

Ho capito! Invece del bacio un bel saluto romano!

Mi sono un po' consolato però quando ho sentito, nel medesimo servizio, che sta per iniziare la "campagna vaccinale"... o forse ho capito male?

:D :D :D

hai capito maleeeeeeeee :P :P :P :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente
Ho capito! Invece del bacio un bel saluto romano

Anche il pugno chiuso è igienico allora... :P :P

Per quanto riguarda l'epidemia: francamente, siamo stati fortunati, perché adesso è una epidemia all'acqua di rose, con un virus che, per ora e speriamo anche dopo (speriamo non si ricombini con i ceppi di australiana stagionale), fa ridere in confronto a suo cugino H5N1 (aviaria), a suo nonno H1N1 (spagnola) e anche ai suoi altri parenti. Poteva andare molto, ma molto, peggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tennets super

Infatti nelle scuole hanno vietato il bacio agli studenti....

Però in compenso... si potranno avere rapporti completi.... :D

Scherzi a parte, un mio parente è un virologo ricercatore... e mi ha detto di non preoccuparci che la famosa influenza suina è una semplice influenza meno severa delle normali influenze stagionali.

Diversa era la SARS, la quale portava alla morte fino al 30% dei colpiti,

la suina porta alla morte circa lo 0.05% dei colpiti...

quindi meno severa della normale inlfluenza invernale:

tradotto se non siete morti di influenza fino ad ora non morirete per l'influenza suina....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mika

I media italiani usano scagliarsi in modo morboso su queste cose,

perdendo di vista quello che succede in Italia.

Fa comodo parlare dell'influenza suina... certo che fa comodo.

Almeno non si parla dei reali problemi di questo Paese.

:angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente
I media italiani usano scagliarsi in modo morboso su queste cose,

perdendo di vista quello che succede in Italia.

Fa comodo parlare dell'influenza suina... certo che fa comodo.

Almeno non si parla dei reali problemi di questo Paese.

:angry:

Questa è una analogia impropria; i media di tutto il mondo stanno dedicando una attenzione morbosa all'uinfluenza suina, per il semplice fatto che il sensazionale ed il catastrofico alla "Oddio, moriremo tutti!" fa molto più share di qualsiasi altra cosa. I problemi veri li ha ogni paese, l'Italia più di altri, ma non serve mica una scusa per non parlarne; inoltre, l'Italia i problemi li ha da sempre, non solo dall'aprile del 2008, come qualcuno sembra pensare...

Il tasso di letalità di H1N1 è dello 0,02 % contro un tasso di letalità dell'influenza stagionale che è dalle 5 alle 10 volte superiore. Per adesso non c'é da preoccuparsi. Come giustamente ha detto tennets, se state leggendo questa discussione c'é una probabilità prossima alla totale sicurezza che non morirete di influenza suina; piuttosto, fate attenzione a quando attraversate la strada...

Modificato da DragoDormiente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Mi sembra però ci sia una differenza dall'influenza regolare (sempre che abbia capito giusto); l'influenza suina può risultare letale anche per persone in buone condizioni di salute cosa molto piú rara per l'influenza "regolare".

P.S. spero che le cifre di Drago siano sbagliate e ci sia un permille al posto di un percento!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente
Mi sembra però ci sia una differenza dall'influenza regolare (sempre che abbia capito giusto); l'influenza suina può risultare letale anche per persone in buone condizioni di salute cosa molto piú rara per l'influenza "regolare".

P.S. spero che le cifre di Drago siano sbagliate e ci sia un permille al posto di un percento!

Scusate si, correggo... :D

Tasso letalità influenza stagionale: 0,1/0,2 %.

Tasso letalità H1N1: 0,02 %

Aggiungo che le morti sono in genere occorse in pazienti particolarmente sensibili con un quadro clinico già compromesso precedentemente; laddove l'influenza viene diagnosticata a poco tempo dal contagio, la morte è praticamente impossibile se vengono iniziate le opportune terapie. L'unica morte italiana di paziente affetto da H1N1 (Napoli) è dovuta a sepsi, non al virus influenzale. L'altro paziente (Parma) è risultato grave perché non trattato opportunamente se non una settimana dopo l'insorgere della patologia, quando era già in stato di distress respiratorio.

Solo in Messico la situazione è più grave.

Modificato da DragoDormiente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carledo49

Grosso affare per le multinazionali del farmaco e grossi introiti per i farmacisti che vendono disinfettanti per le mani, antipiretici, antibiotici, antivirali, prodotti immunostimolanti, mascherine e quant'altro correlato al virus in questione.

Sebbene lavori nel settore farmaceutico, onestamente debbo dire che probabilmente siamo di fronte al più grosso bluff mai orchestrato ai danni della popolazione.

La vera influenza, quella stagionale, miete una quantità impressionante di vittime che stranamente non è mai menzionata. E' vero che in linea di massima si muore per le complicanze e che i soggetti più deboli sono quelli che hanno una discreta sommatoria di altre patologie, però è anche vero che gli allarmismi, credo a questo punto, non pienamente giustificati, siano un piano abbastanza preciso per distogliere l'attenzione del cittadino dai problemi realmente più seri.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Mio suocero organizza vacanze studio in Inghilterra e quest'anno, in piena crisi di influenza in quel paese ha accompagnato 50 ragazzi. Dopo 3-4 gg si è ammalato il primo di febbre, con paura si è rivolto ad un centro medico che gli hanno detto che probabilmente si trattava di suina e con il classico humor inglese gli hanno consigliato come cura una bella mangiata di ghiande! :blink: Nei giorni seguenti se ne sono ammalati altri 9. In pratica 2 gg di febbre alta trattata con antipiretici e il tutto si è risolto per il meglio. L'unica cosa che mi pare di aver capito è che non si tratta di un'influenza pericolosa, ma aggressiva, cioè che contagia molte più persone rispetto alla stagionale.

Cmq basta non seguire tg e leggere giornali e tutto fila liscio :).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okt

Cos'è successo?

D'improvviso è sceso il silenzio sulla suina.

Io ero ormai abituato, a vedere il primo piano sull'ago introdotto nel braccio e l'intervista del viceministro.... a colazione pranzo e cena!

E ora?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GAETANO94

Cos'è successo?

D'improvviso è sceso il silenzio sulla suina.

Io ero ormai abituato, a vedere il primo piano sull'ago introdotto nel braccio e l'intervista del viceministro.... a colazione pranzo e cena!

E ora?

Infatti, ogni giorno morivano 2-3 persone ora niente comunque meglio che non se ne sente più parlare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Hanno calato un velo pietoso sulla faccenda anche perchè pare che lo stato abbia comprato vaccino praticamente per tutta la popolazione, ma a vaccinarsi non c'è andato quasi nessuno. Ogni dose di vaccino è costata 7€, inutile dire quanto soldi pubblici sono stati buttati nel WC per la solita bufala mediatica annuale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Esatto Paolino, oltretutto la gente si era stufata di sentire sempre la solita filastrocca...."Buongiorno dal TG...ancora morti per l'influenza...ecc ecc"

Non metto in dubbio che ci siano state persone che sono state veramente male per ciò, ma questa è stata una vera speculazione mediatica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Hanno calato un velo pietoso sulla faccenda anche perchè pare che lo stato abbia comprato vaccino praticamente per tutta la popolazione, ma a vaccinarsi non c'è andato quasi nessuno. Ogni dose di vaccino è costata 7€, inutile dire quanto soldi pubblici sono stati buttati nel WC per la solita bufala mediatica annuale.

Non ti preoccupare, Paolino, tanto adesso le rivendiamo tutte a prezzo maggiorato a rumeni e kazaki!tongue.giftongue.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Sì, la rivendita dei vaccini ai Paesi poveri, semi-industrializzati non mi sembra una buona idea. Se tornasse a mietere molte vittime, Francia e Germania sarebbero in problemi gravi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@LZP@

Un caso creato in pompa magna dai media e spento come sempre in qualche settimana quando il "caso" non fa più notizia. Sul fatto che rivendano ad un prezzo maggiorato ho molti dubbi, vista la quantità massiccia di vaccini comperati, sentivo le cifre europee e sono da capogiro. D'altro canto bisognerebbe anche riflettere sul fatto che nessuno abbia cagato i vaccini che sono rimasti sugli scaffali, l'iniziativa di vaccinare la popolazione non è sbagliata comunque, visto che all'anno l'influenza tra vittime (sopratutto anziani) e persone in malattia costa comunque parecchi soldi a famiglie e allo stato. Che poi parlino di speculazione questa è un'altra faccenda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@LZP@

Sì, la rivendita dei vaccini ai Paesi poveri, semi-industrializzati non mi sembra una buona idea. Se tornasse a mietere molte vittime, Francia e Germania sarebbero in problemi gravi.

Normalmente l'influenza "normale" fa milioni di vittime e che non fa notizia, visto che si tratta in maggioranza di anziani. L'effetto media ha un ruolo molto importate come in altri casi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Proviamo a fare una piccola statistica fra di noi a livello di nucleo famigliare:

- componenti nucleo

- persone vaccinate

- persone che hanno contratto influenza suina (specificare se vaccinate o non).

Inizio io:

Componenti: 3

Vaccinati: 0

Contagiati: 2 (non io!!!! :P )

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Grosso affare per le multinazionali del farmaco e grossi introiti per i farmacisti che vendono disinfettanti per le mani, antipiretici, antibiotici, antivirali, prodotti immunostimolanti, mascherine e quant'altro correlato al virus in questione.

Sebbene lavori nel settore farmaceutico, onestamente debbo dire che probabilmente siamo di fronte al più grosso bluff mai orchestrato ai danni della popolazione.

La vera influenza, quella stagionale, miete una quantità impressionante di vittime che stranamente non è mai menzionata. E' vero che in linea di massima si muore per le complicanze e che i soggetti più deboli sono quelli che hanno una discreta sommatoria di altre patologie, però è anche vero che gli allarmismi, credo a questo punto, non pienamente giustificati, siano un piano abbastanza preciso per distogliere l'attenzione del cittadino dai problemi realmente più seri.

Carlo

Le stesse parole dette dal mio Dottore ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Proviamo a fare una piccola statistica fra di noi a livello di nucleo famigliare:

- componenti nucleo

- persone vaccinate

- persone che hanno contratto influenza suina (specificare se vaccinate o non).

Inizio io:

Componenti: 3

Vaccinati: 0

Contagiati: 2 (non io!!!! tongue.gif )

Ciao!

Componenti: 4

Obbligati: 1

Vaccinati: 1

Contagiati: che io sappia 0...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GAETANO94

Componenti: 4

Vaccinati: 0

Contagiati: 0

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Non ti preoccupare, Paolino, tanto adesso le rivendiamo tutte a prezzo maggiorato a rumeni e kazaki!tongue.giftongue.gif

Farlo sarebbe un atto criminale....a quanto dice il mio medico di famiglia, questi vaccini hanno una scadenza a breve, in pratica a primavera saranno da buttare <_<

Concordo con tutti quelli che hanno parlato di bufala mediatica ai nostri danni, purtroppo non è la sola: quanto ci costeranno adesso i body-scanner da installare negli aeroporti? dalll'inizio del secolo il numero dei passeggeri in volo uccisi è stato di 267, quanti erano a bordo dei quattro aerei di linea fatti schiantare l’11 settembre del 2001. Il numero di passeggeri che ogni anno volano nel mondo è, secondo la Iata, superiore ai due miliardi e mezzo, dunque centinaia di milioni di individui, tenendo conto che molti volano più di una volta: statisiticamente, le probabilità di morire in un attentato aereo sono enormemente inferiori a quelle di finire sotto un tir :rolleyes:

Ma stasera il TG ha detto che il governo ha nominato una commissione di esperti per scegliere quale tipo di body-scanner adottare.

Si sono dimenticati di dire che anche le ditte produttrici hanno nominato una commissione di esperti....per corrompere quella del governo <_<

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Concordo con tutti quelli che hanno parlato di bufala mediatica ai nostri danni, purtroppo non è la sola: quanto ci costeranno adesso i body-scanner da installare negli aeroporti? dalll'inizio del secolo il numero dei passeggeri in volo uccisi è stato di 267, quanti erano a bordo dei quattro aerei di linea fatti schiantare l’11 settembre del 2001. Il numero di passeggeri che ogni anno volano nel mondo è, secondo la Iata, superiore ai due miliardi e mezzo, dunque centinaia di milioni di individui, tenendo conto che molti volano più di una volta: statisiticamente, le probabilità di morire in un attentato aereo sono enormemente inferiori a quelle di finire sotto un tir :rolleyes:

Ogni volta che passano queste notizie alla radio o alla televisione, quello che più mi stupisce è l' ottusità dei governanti mondiali (e degli americani in primis!) attenti alla messa in massima sicurezza di un aereo, ma non degli aereoporti, delle metropolitane nelle ore di punta, dei centri commerciali e, in generale, dei luoghi di raduno delle persone.

Credo quindi che i body scanner del caso siano finalizzati più ad evitare dirottamenti e stragi eclatanti tipo 11 Settembre (3.000 vittime nelle sole torri del WTC, migliaia di vittime mancate per un soffio al Pentagono etc. etc.) più che a salvaguardare la sicurezza delle 200-300 persone che salgono su un singolo aereo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×