Jump to content
IGNORED

considerazioni su bophilex


 Faletro78
 Share

Recommended Posts

ciao. sto tornando ora da bologna dove ho passato la mattina in compagnia di alcuni amici che avevano il banco come commercianti. affluenza di pubblico molto numerosa, ma forse mi sembra da quello che ho visto al banco dei miei amici, soldi da spendere molto pochi. 1 amico vendeva esclusivamente monete romane, l'altro un po' di tutto ed infine 1 altro ancora solo euro, repubblica comune e monete d'argento contemporanee. bilancio di 5 ore: le romane ( possiede sia monete comuni e brutte sia monete molto belle e costose ) moltissimo interesse ma pochissimi acquisti. viceversa le contemporanee comuni dei vari paesi mondiali ed euro sono state vendute dal mio amico molto bene. io personalmente avevo qualche moneta papale, romana e veneziana da vendere e pur con 4-5 persone che mi hanno chiesto informazioni, solo una sono riuscito a cederla ( direi che le mie avevano conservazioni varie e prezzi abbastanza + bassi di quelli ad esempio delle aste ). ho aperto la presente discussione x stimolare e sentire le opinioni degli altri iscritti al forum, cioe' capire che direzione prende il collezionismo e il mercato numismatico in un periodo di crisi come questo o come la gente decide di spendere molto ma poco alla volta su monete comuni e contemporanee piuttosto che antiche o medievali, rinascimentali ecc. ecc.

Link to comment
Share on other sites


Quello che hai citato è quello che ho riscontrato in tutti i convegni che ho partecipato quest' anno,

Purtroppo la crisi si fà sentire e, chiaramente, la prima cosa che bisogna tagliare è la spesa de proprio hobby.

E' sottointeso che questo discorso vale solo ed esclusivamente per "noi persone normali".

Sinceramente, spero sempre che qualche moneta diminuisca di prezzo, ma sono sempre rimasto deluso.

Link to comment
Share on other sites


ciao, sinceramente in giro ( aste, privati e commercianti ) ho notato a mio parere personale sicuramente un rallentamento se non una vera e propria riduzione dei prezzi x le monete del regno ( sempre intendendo chiaramente i pezzi in conservazione media ), mentre x le papali ( visto che le seguo con maggior attenzione ) continuo a vedere prezzi assai sostenuti anche x conservazioni comuni e magari pure con difetti evidenti tipo fori otturati, appicagnoli ( mi riferisco particolarmente alle piastre ). questi giudizi sono personali, ma mi pare che in generale purtroppo a frenare o cedere sia la disponiblita' di denaro da spendere. certo questa considerazione non vale x chi ha alte possibilta' economiche o x i pezzi decisamente rari o ben conservati.

Link to comment
Share on other sites


oltre a condividere quanto detto sopra sul momento, aggiungo che, essendo stato

stamattina al bophilex posso dire che il luogo aveva alcune pecche fondamentali:

difficile da trovarlo (scarsi cartelli) e un caldo umido insopportabile dovuto probabilmente

alla mancanza di ricircolo d'aria. mah....

Link to comment
Share on other sites


Salve a tutti,

anche io ero al Bophilex e devo dire che mi sono divertito molto, ho comprato una bella piastra papale ad un prezzo che ritengo contenuto e ne sono super soddisfatto, ho anche comprato ul bellissimo giulio di giulio II del peso stupefacente di 3,9 g e anche di questo sono molto soddisfatto.

Dalle mie impressioni generali mi pare che le monete moerne vanno alla grande (euro) e questo non può che fare bene al mercato sia in generale sia per poi avere nuovi collezionisti anche nelle altre monetazioni (si sa si comincia spesso con la moneta circolante).

I prezzi del regno sono calati vistosamente questo è poco ma sicuro ma io penso che non durerà a lungo, piano piano i prezzi riprendono e mi è parso di vedere già qualche ripresa in questo fine anno.

Per le monete papali non so come stanno i prezzi davvero sono troppo acerbo per poter dare un parere di qualsiasi sorta, di sicuro soddisfazioni ne danno tante!! :lol:

Infine una ultima cosa: ma li avete visti i trachy che vendevano quei due tipi in fondo? ho postato anche una foto nella discussione sul bophilex sitto "raduni" ma secodo voi erano buoni? ne ho comprato 1 per curiosità a 5 euro! :huh:

Alessandro

Link to comment
Share on other sites


Vorrei dire la mia. Sono alcuni anni che non manco l'appuntamento bolognese, vuoi perché alcuni organizzatori sono miei amici, vuoi perché Bologna é geograficamente importante, vuoi perché il convegno é di quelli "importanti" (o vuoi perché ci piace anche l'immancabile tappa al gallo nero...)

Da quando si é trasferito nel "tendone", la capienza e la praticità (almeno per chi viene in macchina) sono nettamente superiori, a scapito - purtroppo - dell'aspetto generale; non me ne voglia nessuno, ma quanto a luce, aria ed eleganza.....lascia molto a desiderare, ma anche questo é un segno dei tempi e forse é meglio un sito più pratico e capiente ad uno più "in"....

Mai come in questa edizione ho visto una tale affluenza di espositori (era maggiore il numero dei tavoli, tanto che la fila era quasi a ridosso del bar) e, soprattutto, di visitatori.

Sulle contrattazioni non spendo parola, dato che non porto con me materiale da vendere se non i miei cataloghi d'asta che, essendo gratuiti, vanno letteralmente a ruba wink.gif

Mi pare comunque di aver visto tante facce contente, al contrario di altri appuntamenti commerciali dove i visi erano tirati...

Quanto poi ai prezzi mi sembra che alcune cose non siano in ribasso, anzi: i 20 Lire fascetto ed aratrice, ad esempio, tirano forte e per esemplari dallo SPL in su i prezzi partivano da un minimo di 1500 €. Fate voi...

Edited by Alberto Varesi
Link to comment
Share on other sites


Vorrei dire la mia. Sono alcuni anni che non manco l'appuntamento bolognese, vuoi perché alcuni organizzatori sono miei amici, vuoi perché Bologna é geograficamente importante, vuoi perché il convegno é di quelli "importanti" (o vuoi perché ci piace anche l'immancabile tappa al gallo nero...)

Da quando si é trasferito nel "tendone", la capienza e la praticità (almeno per chi viene in macchina) sono nettamente superiori, a scapito - purtroppo - dell'aspetto generale; non me ne voglia nessuno, ma quanto a luce, aria ed eleganza.....lascia molto a desiderare, ma anche questo é un segno dei tempi e forse é meglio un sito più pratico e capiente ad uno più "in"....

Mai come in questa edizione ho visto una tale affluenza di espositori (era maggiore il numero dei tavoli, tanto che la fila era quasi a ridosso del bar) e, soprattutto, di visitatori.

Sulle contrattazioni non spendo parola, dato che non porto con me materiale da vendere se non i miei cataloghi d'asta che, essendo gratuiti, vanno letteralmente a ruba wink.gif

Mi pare comunque di aver visto tante facce contente, al contrario di altri appuntamenti commerciali dove i visi erano tirati...

Quanto poi ai prezzi mi sembra che alcune cose non siano in ribasso, anzi: i 20 Lire fascetto ed aratrice, ad esempio, tirano forte e per esemplari dallo SPL in su i prezzi partivano da un minimo di 1500 €. Fate voi...

Salve dottor Vresi..è sempre un piacere leggerla..vorrei solo aggiungere che la numismatica non poteva sottrarsi in questo momento al vento che spira in tutto il mondo...... non a caso accennava... e non è una coincidnza.. che le monete di cui lei parlava sono d'oro..in questo momento il posizionamnto in oro può essere ricercato in un contesto di domanda e offerta e la decisione di paesi del tipo cina ..India Sudafrica .e russia di usare l'oro estratto come riserva di valore per la propia economia poi le banche centrale che si erano messe a vendere oro per far cassa si sono ricredute e si stanno accodando alla decisione dei paesi produttori...dove voglio andare a parare...si il dottor Varesi ha ragione sull'oro...e a Bologna si è venduto bene (io aggiungo solo quello ) e fa bene chi investe in oro..noi numismatici in monete altri in lingotti...resta la realtà di una crisi nera che ci vorrà un pò di tempo perchè il vento la spazzi via....questo non vuol dire contraddire il dottor Varesi egli è bravissimo a fare il suo mestiere e a mitigare un pò la situazione... a Napoli dicono (spero di non sbagliare) a dà passà a nuttata...un abbraccio Modesto.

Link to comment
Share on other sites


ho comprato una bella piastra papale ad un prezzo che ritengo contenuto e ne sono super soddisfatto, ho anche comprato ul bellissimo giulio di giulio II del peso stupefacente di 3,9 g e anche di questo sono molto soddisfatto.

Aumenta il rammarico di non essere potuto venire al convegno, puoi postare almeno le foto dei tuoi acquisti come consolazione ?? :P

Ciao, RCAMIL.

Link to comment
Share on other sites


Be mi vergogno un po visto che non riesco a comprare le conservazioni medio alte!

Non ti devi vergognare assolutamente, anzi, devi essere orgoglioso di essere riuscito a metterti da parte due soldini ( e di questi tempi......)

e aver acquistato ciò che ti aggrada di più.

Ricordati, l' importante è che tu e soltanto tu devi essere soddisfatto del tuo acquisto. ;)

Link to comment
Share on other sites


Una piccola,personalissima, considerazione sul prezzo delle papali.A me sembra che i prezzi siano in aumento!Anche sulla Baia ho lottato furiosamente (ed anche perso) per grossi e mezzi grossi che,in un caso,hanno superato i 100 euro di prezzo d'aggiudicazione.

Link to comment
Share on other sites


Be mi vergogno un po visto che non riesco a comprare le conservazioni medio alte!

Non ti devi vergognare assolutamente, anzi, devi essere orgoglioso di essere riuscito a metterti da parte due soldini ( e di questi tempi......)

e aver acquistato ciò che ti aggrada di più.

Ricordati, l' importante è che tu e soltanto tu devi essere soddisfatto del tuo acquisto. ;)

Si infatti io sono super soddisfatto!

la questione è che, come anche si legge spesso nel forum, un buon collezionista dovrebbe cercare, il più possibile, di trovare buone condizioni di conservazione in una moneta.

Io spesso compro monete in condizioni di conservazioni medio basse per poter comunque gioire del pezzo e so che questa non è una buona regola!

Diciamo che non sono un bravo collezionista ma un buon arraffazzone :rolleyes:

Solo questo ;)

Per Roberto:

Anche io ho notoato un aumento dei prezzi sulla baia

magari potrebbe essere solo un momento (oppure ci rilanciamo solo noi in una guerra fra poveri :lol: )

Alessandro

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.