Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Ramossen

5 Centesimi 1900

Salve, vorrei avere qualche informazione in più su questa moneta:

Ha circolato?

Nel caso che sia circolata, come mai VE III non ne ha tenuto nemmeno un esemplare per la sua collezione prima della rifusione se non altro in ricordo dell'appena trapassato augusto genitore?

Nel caso invece che non sia mai circolata come si spiega la sua presenza in aste?

Chi sa in quali aste ne è apparso un esemplare?

Grazie a tutti per le informazioni che riuscirete a darmi per risolvere i miei dubbiacci :ph34r: :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da quello che mi risulta alcuni esemplari uscirono "tanto per cambiare" , e in questo modo sfuggirono alla distruzione, la moneta non è mai stata emessa.

Andrea Libeccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Un esemplare ( prova in nichel ) del 5 centesimi 1900 di Umberto I è stato messo all'asta da Nomisma, asta 40, chiusa l'11.10. 2009, lotto 506.

Prezzo di partenza e di aggiudicazione: 21.000euro + diritti; ma l' interessante è che questa stessa moneta era stata battuta all'asta InAsta 30 del 23.05. 2009, lotto 1242, per 22.000euro + diritti....

Sic transit gloria nummorum

Modificato da andreaa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un esemplare del 5 centesimi 1900 di Umberto I è stato messo all'asta da Nomisma, asta 40, chiusa l'11.10. 2009, lotto 506.

Prezzo di partenza e di aggiudicazione: 21.000euro + diritti; ma l' interessante è che questa stessa moneta era stata battuta all'asta InAsta 30 del 23.05. 2009, lotto 1242, per 22.000euro + diritti....

Sic transit gloria nummorum

chi l'aveva acquistata non si è pentito dell'acquisto ma va !!!

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un esemplare del 5 centesimi 1900 di Umberto I è stato messo all'asta da Nomisma, asta 40, chiusa l'11.10. 2009, lotto 506.

Prezzo di partenza e di aggiudicazione: 21.000euro + diritti; ma l' interessante è che questa stessa moneta era stata battuta all'asta InAsta 30 del 23.05. 2009, lotto 1242, per 22.000euro + diritti....

Sic transit gloria nummorum

chi l'aveva acquistata non si è pentito dell'acquisto ma va !!!

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi son dimenticato il dato più rilevante ( la sera, a causa della vista che spesso causa.. svista, scrivo sempre con difficoltà ), cioè che si trattava della prova in nichel.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci scusiamo se interveniamo solo ora, ma ci sembra importante un chiarimento, anche se ogni tanto si vuole cercare qualcosa di poco chiaro dove invece tutto è chiarissimo. La persona che ha comprato da noi la moneta è la stessa che ha poi messo all'asta tutta, e dico tutta, la propria collezione dei Savoia dal 1800 in avanti. Di conseguenza che senso avrebbe avuto non mettere quella moneta? Quanto poi alla stima, essendo stata acquistata da poco tempo ha giustamente pensato di metterla a poco meno di quanto l'aveva pagata. Quindi nessun pentimento o passaggio strano, ma una semplice scelta commerciale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci scusiamo se interveniamo solo ora, ma ci sembra importante un chiarimento, anche se ogni tanto si vuole cercare qualcosa di poco chiaro dove invece tutto è chiarissimo. La persona che ha comprato da noi la moneta è la stessa che ha poi messo all'asta tutta, e dico tutta, la propria collezione dei Savoia dal 1800 in avanti. Di conseguenza che senso avrebbe avuto non mettere quella moneta? Quanto poi alla stima, essendo stata acquistata da poco tempo ha giustamente pensato di metterla a poco meno di quanto l'aveva pagata. Quindi nessun pentimento o passaggio strano, ma una semplice scelta commerciale.

Vi ringraziamo per il chiarimento ... resta comunque un esemplare molto discusso !!! esistono delle foto in HD dell'esemplare che passo da voi all'asta ? sarebbe bello poterlo apprezzare in tutti idettagli visto che le foto sul catalogo hanno i loro limiti.

Saluti e grazie

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?