Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
pasquale61

denominazione proof della sterlina d'oro

Risposte migliori

pasquale61

salve a tutti,

volelvo sapere per le sterline d'oro la denominazione Proof che a volte si trova sotto l'anno di produzione cosa significa.

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MARCO B

a quanto so io la sigla proof identifica le monete Fs

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GAETANO94

a quanto so io la sigla proof identifica le monete Fs

Saluti

Marco

Si, esatto è questa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Alcune annate di Sterline sono state coniate in tiratura ridottissima in qualità fondo specchio. Ultimamente la Royal Mint conia ogni anno un quantitativo minimo (credo non superiore ai 15000 pz) di Sterline Proof, che alla fonte costano ben 100 £ in più rispetto alle loro omologhe FdC.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Perdonate la mia ignoranza in materia, ma la ghinea a cosa corrispondeva?

http://it.wikipedia.org/wiki/Ghinea

In parole povere la Sterlina (Sovereign) sostituì la ghinea nel 1816, ma dal punto di vista culturale il nome "Ghinea" continuò ad avere importanza nell'immaginario britannico, resistendo come unità di valore di riferimento per molte prestazioni professionali e negli ambienti aristocratici. Anche in alcuni romanzi di Agatha Christie si fa più spesso accenno alle ghinee che ai pounds.

Il valore di una ghinea oscillò lungo la sua storia tra i 20 ed i 30 scellini; alla sua sostituzione venne accordato al termine "Ghinea" il cambio standard di 21 scellini.

Modificato da DragoDormiente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paololita

Riapro questo post x porvi un dubbio: noto che le scatolette con le sterline d'oro in vendita sono sempre provviste di un foglietto con il certificato di autenticità. Secondo voi non avere tale foglietto declassa considerevolmente il valore di tale moneta? In specifico parlo di una del 1980, che posseggo appunto senza certificato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Il valore di una ghinea oscillò lungo la sua storia tra i 20 ed i 30 scellini; alla sua sostituzione venne accordato al termine "Ghinea" il cambio standard di 21 scellini.

Uno scellino in più rispetto alla sterlina.

Ad essere pignoli la "Sovereign" era la "sovrana" e le celebri sterline d'oro andrebbero chiamate sovrane d'oro.

E' da sottolineare, anche, come la sterlina fu per lungo tempo, mera unità di conto, mentre le ghinee circolavano veramente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Il valore di una ghinea oscillò lungo la sua storia tra i 20 ed i 30 scellini; alla sua sostituzione venne accordato al termine "Ghinea" il cambio standard di 21 scellini.

Uno scellino in più rispetto alla sterlina.

Ad essere pignoli la "Sovereign" era la "sovrana" e le celebri sterline d'oro andrebbero chiamate sovrane d'oro.

E' da sottolineare, anche, come la sterlina fu per lungo tempo, mera unità di conto, mentre le ghinee circolavano veramente.

Vero!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DragoDormiente

Riapro questo post x porvi un dubbio: noto che le scatolette con le sterline d'oro in vendita sono sempre provviste di un foglietto con il certificato di autenticità. Secondo voi non avere tale foglietto declassa considerevolmente il valore di tale moneta? In specifico parlo di una del 1980, che posseggo appunto senza certificato

Nient'affatto. Il foglietto di garanzia è semmai la prova ulteriore dell'autenticità della moneta, ma dal momento che il valore è quello dell'oro contenuto, se è vera si capisce a prescindere dalla garanzia e quindi qualsiasi operatore te la cambierebbe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Infatti. Garanzia o meno, qualunque gioielliere, ad esempio, testerebbe il materiale, prima di acquistarla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Il valore di una ghinea oscillò lungo la sua storia tra i 20 ed i 30 scellini; alla sua sostituzione venne accordato al termine "Ghinea" il cambio standard di 21 scellini.

Uno scellino in più rispetto alla sterlina.

Ad essere pignoli la "Sovereign" era la "sovrana" e le celebri sterline d'oro andrebbero chiamate sovrane d'oro.

E' da sottolineare, anche, come la sterlina fu per lungo tempo, mera unità di conto, mentre le ghinee circolavano veramente.

Vero!

grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×