Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Segnalazioni sul CALENDARIO NUMISMATICO   14/10/2016

      Per dare maggiore risalto all'evento segnalato in questa sezione vi chiediamo di creare contestualmente un evento sul nostro  CALENDARIO NUMISMATICO. In questo modo la vostra segnalazione sarà più visibile ed efficace. Grazie per la collaborazione.
Accedi per seguire questo  
aemilianus253

Ancora sulla gestione dei Beni Culturali

Risposte migliori

aemilianus253

Da Repubblica di oggi: http://www.repubblica.it/cronaca/2010/03/18/news/sicilia_al_museo_pi_custodi_che_visitatori_record_a_ravanusa_dieci_addetti_zero_biglietti-2729313/

Senza fare facili polemiche, quasi quotidianamente il cittadino comune si trova di fronte a problemi connessi con la cattiva gestione dei beni di proprietà pubblica... Che i nostri beni culturali vadano promossi diversamente sembra del tutto pacifico.... :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luigi78

In compenso il Museo al Castello di Baia,dalle mie parti vicino Napoli, 42 sale, vagonate di milioni di euro spesi, pieno di reperti della zona flegrea, con le pitture funerarie cumane e i ritrovamenti del rione Terra di Pozzuoli è chiuso

Perchè è chiuso ? Perchè per legge ogni sala deve avere un custode e non ci sono nè fondi ne personale..........

In qualsiasi museo del mondo le " Pitture cumane " avrebbero una singola sala...................

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cancun175

Credo che il problema sia di difficile soluzione. Da una parte i custodi dei musei vengono inquadrati con contratti lsu e il loro numero, quindi, dipende più dai bilanci regionali e dal tasso di disoccupazione che dalle effettive necessità (illuminante è la situazione degli addetti alla vigilanza antincendi boschivi). Dall'altra parte, però, se si assumessero persone nei musei solo proporzionalmente al numero degli ingressi, le zone d'Italia con minor flusso turistico non avrebbero neanche un museo. Per esempio in Toscana, regione ad altissimo flusso turistico, ci sono zone molto interessanti ma "depresse". Possiamo pensare ai milioni di visitatori degli Uffizi e a quanti visitano le necropoli di Sorano o Pitigliano. Che cosa si dovrebbe fare? Chiudere la zona etrusca e potenziare gli Uffizi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Si tratta di una problematica delicata e di non facile soluzione. Da un lato tanti custodi (forse clientelismo politico), dall'altro chiusura di musei per mancanza di personale.

Si preferisce investire in Musei famosi che in piccole realtà locali, e questo è sbagliato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×