Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Liutprand

Perché per forza una collezione omogenea?

Risposte migliori

Liutprand

Sono sicuro che prima o poi questo dubbio sarà venuto ad ogni collezionista. C'é chi colleziona il Regno d'Italia, chi le papali, chi Venezia o Napoli ecc.ecc. Ma perché bisogna per forza inseguire tutte le monete di un dato periodo o di una data zecca altrimenti a Roma si viene chiamato "cassettaro"? :P

Scherzi a parte, a me piacerebbe avere un Augustale di Federico II ma anche un'osella di Grimani, un ducale di Carlo d'Angiò ma anche un doppio fiorino di camera papale, ecc.ecc. Perché non dovrei farlo?

Forse avrete capito che la domanda è rivolta più a me stesso che agli altri, tuttavia mi piacerebbe sapere cosa ne pensate. Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

io colleziono monete

monete che mi piacciono

faccio romane , bizantine , islamiche , italiane , spagnole francesi inglesi tedesche portoghesi olandesi svedesi ecc pre 1850 , qualcosa regno e la repubblica dalla circolazione

e mi piace molto studiare il periodo

dimenticavo le banconote e i certificati azionari

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Io ho collezioni tipologiche diverse.

Fra quelle tematiche: pennies britannici, rubli commemorativi sovietici, notgeld tedeschi....

Poi, colleziono monete mondiali (soprattutto XIX e XX secolo) seguendo, comunque, una logica. Non si tratta, però, di una logica numismatica, bensì storico-politico-economica.

Ma se la numismatica è studio, il collezionismo è, soprattutto, piacere, quindi perchè non dovresti acquistare monete, secondo un tuo personalissimo criterio (interesse, gusto, etc)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marco1966

anche io colleziono monete che mi piacciono,come potrebbe essere un denaro di genova,o di lucca e perchè no un bello scudo di vittorio emanuele,o addirittura un bel sesterzio di faustina.una moneta deve piacermi,risvegliare il mio interesse,la mia curiosità.mi chiamino pure anche cassettaro,non mi importa :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quattrino
Supporter

Avevo sentito di un collezionista che non riusciva a decidersi e quindi aveva posto un limite "quantitativo": arrivato a 100 monete, di tutti i periodi e di alta qualità, se comprava una moneta ne vendeva una per non superare il limite...... :)

Modificato da quattrino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

A me piacciono le Monete!

Quando vedo una moneta bella,bella per me almeno,vorrei averla,toccarla,Vederla,studiarla. Se poi è un euro o un nummo non ci bado molto!

Purtroppo la prima cosa che devo vedere è il prezzo.

Nel caso di parità di prezzo,preferisco un conio Moderno.

Sono attratto sia dai piccoli moduli che dai grandi,le mezze misure vengono per ultime.

L'oro mi attrae per incoscio...... l'argento è il mio preferito ma davanti ad un bronzo o un rame "particolare"non resisto.

Per ultimo ma non è detto in questo ordine,tutte quelle che non sono riportate nei cataloghi (varianti,difetti o sconosciute) per mia vanita personale ma nello stesso modo per dare o lasciare (quando riportato)un qualcosa di mio nella Numismatica.

Noi siamo un'attimo sfuggente la Numismatica è e sara la nostra Storia per sempre.

Voi come chiamete questo? Collezionare o Numismatica?

Non m'importa gran che!

F.

Modificato da favaldar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DICY

salve a tutti,io colleziono cio' che mi capita tra le mani,sopratutto monete euro-mondiali.

ma non disdegno di altre monete,regno,vaticano,san marino,non mi crea nessun problema collezionarle,in pratica se mi pice un pezzo lo compro/scambio.

ogni moneta mi incuriosisce,a prescindere il suo valore.l'altro giorno sistemando alcune monete ,mi e' saltata fuori un 2 $ canadese del 1998,l'ho guardata per un po'.....

questa secondo me e' la passione.;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

Direi che prevalentemente è molto soggettivo, dipende dall'individuo, dall'estrazione, dalle sue origini dall'eta dagli anni, sono troppi i fattori che in qualche modo provvedono alle scelte.Di massima ho notato che il collezionista medio, inizia sin da bambino nel raccoglier oggetti più disperati,per poi col tempo soffermarsi principalmente su un'unica tematica.Questo processo evolutivo presumo avvenga anche nel settore Numismatico, infatti mi è sembrato di evincere che la percentuale più alta abbia mosso i primi passi attraverso,la Repubblica, per poi proseguire in età più adulta nel Regno d'Italia ed infine scegliere magari qualche Zecca in particolare. Esistono poi tantissimi casi di collezionisti che hanno iniziato collezionando tutto insieme, attratti da forme e colori diversificati per stati o zecche, il panorama insomma e variegato però in parte con una sua logica, perché permette di acquisire dati è nozioni, che invece soffermando il proprio interesse su un'unica monetazione, non si avrebbe se non in quel determinato periodo o luogo. Ovviamente sono solo considerazioni, dopo aver visto sentito e vissuto gli eventi. Nel mio caso sono stato aiutato, dal grande collezionista di mio Padre che con le sue innumerevoli collezioni, mi ha attratto verso questo straordinario universo, attacandomi questo morbo incessante.Come storico dell'arte, dopo diverse esperienze nelle varie monetazioni, il gusto artistico, la forza espressiva, ed il vigore incisorio di alcuni tondelli mi ha fatto avvicinare a quella affasinante monetazione

che rappresenta la zecca di Napoli e Palermo. Devo comunque dire che davanti ad un Tondello di Mantova o ad una Tolemaica non resisto, siamo sempre lì vi ho annoiato con un racconto comunissimo per poi finir col dire,che tutte le monete del mondo e di qualsiasi periodo, sono la rappresentazione di un linguaggio espressivo che ad oggi non ha eguali!!!!!!!!!! Evviva questa straordinaria scienza..... :) :) :) :) :) :) :) :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

Secondo me collezionare qualcosa significa raccogliere elementi che siano collegati tra di loro da una logica comune, un bambino che fa collezione di figurine di calciatori potrà mettere affianco al portiere il laterale difensivo destro della stessa squadra e poi ancora quello sinistro e così via, oppure potrà scegliere di metterci il portiere di un'altra squadra e poi quello di un'altra ancora fino ad avere tutti i portieri oppure potrà collezionare tutti i portieri di epoche diverse delle stessa squadra; sono scelte diverse ma che comunque hanno una loro logica, di certo non metterà affianco a Buffon la figurina di un brontosauro anche se sicuramente si tratta di un soggetto molto interessante! chi sceglie di collezionare qualcosa lo fa perchè ha l'ambizione di collegare l'ultimo elemento della sua raccolta al primo passando attaverso tutti i vari anelli intermedi, e quando manca un anello? Ecco che scatta la molla della ricerca per colmare la lacuna che priva di una sua continuità la raccolta passando eventualmente tra le varianti tipo Buffon con la maglia della Nazionale, del Parma o quella rara usata una sola volta in Coppa dei campioni, una collezione che non abbia logica o continuità diventa un'accozzaglia di oggetti probabilmente interessanti se presi singolarmente ma che messi "tutti insieme" non significano assolutamente nulla.

Scusatemi ma da buon capricorno ascendente capricorno non posso fare a meno di difendere il rigore logico-razionale :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Mi inserisco in questa discussione per dire che, secondo me, un "collezionista" dovrebbe avere l'obiettivo di fare una collezione omogenea di monete, che insieme hanno un preciso significato storico o nazionale, altrimenti sarebbe solo un "raccoglitore" .

Questo non toglie però la possibilità di divagare un poco dall'obiettivo prefissato, per acquistare qualche pezzo interessante, che magari non c'entra nulla con la collezione principale.

Sarà che sono anch'io del Capricorno ? :huh:

Modificato da Saturno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Concordo con Saturno nella distinzione tra raccolta e collezione. Un insieme disomogeneo è una raccolta di monete, un insieme omogeneo è una collezione. Una raccolta può essere fatta basandosi esclusivamente sulla qualità, bellezza artistica o altre motivazioni... La collezione, invece, presuppone la ricerca di tutti gli esemplari noti e ovviamente prescinde dalla qualità. Numismatcamente parlando la collezione ha un valore di molto superiore alla raccolta, ma è anche più difficile e dispendiosa. E comunque, a mio avviso, l'importante è divertirsi..!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carledo49

Concordo con Saturno nella distinzione tra raccolta e collezione. Un insieme disomogeneo è una raccolta di monete, un insieme omogeneo è una collezione. Una raccolta può essere fatta basandosi esclusivamente sulla qualità, bellezza artistica o altre motivazioni... La collezione, invece, presuppone la ricerca di tutti gli esemplari noti e ovviamente prescinde dalla qualità. Numismatcamente parlando la collezione ha un valore di molto superiore alla raccolta, ma è anche più difficile e dispendiosa. E comunque, a mio avviso, l'importante è divertirsi..!

Concordo pienamente!

Ciò non toglie che potresti riservare una sezione della collezione alla miscellanea, cioè tutte quelle monete, al di fuori della collezione che maggiormente ti attraggono e che sarebbe un piacere conservare, non importa di quale periodo. Sei esclusivamente tu che devi decidere.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

io invece proprio non sono daccordo su questa differenza tra raccolta e collezione

in primo luogo perche` non si puo considerare un periodo o una zecca da soli senza considerare l interazione che c`era con altri luoghi o altri fattori

questa distinzione mi pare assurda

come la intendete voi una collezione di 2 euro commemorativi o una collezione completa della repubblica ha piu` valore di una raccolta di monete del 1600 oppure di monete romane , bizantine e islamiche (che per la loro vastita e rarita` non si possono completare)

non penso proprio

secondo me c e` questa spinta a mettere pressione sulle persone per formare una collezione (come la chiamate voi) e non una raccolta cosi per forza si devono acquistare pezzi ambiti dove chi commercia guadagna di piu`

per esempio il 20 lire cappellone , le serie del 1946 , l euro di grace kelly e cosi via.

mi pare la stessa pressione commerciale che c`e` nel considerare solo le monete in alta conservazione come degne di collezione e le altre come cessi da fondere.

io francamente non ci sto

e considero la mia "raccolta" di monete che va dalle romane alla repubblica come molto molto piu` interessante di una collezione completa del regno o della repubblica

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

roth37
Supporter

Interessante ... come ben si vede ce n'è per tutti i gusti.

Credo però che in tutti avviene una naturale evoluzione dovuta all'età ed a tutti quei fattori ben citati da Eracle62. Non lontano da questo la cultura personale, il gusto del bello (che ovviamente è diverso da individuo ad individuo) e il fattore economico sempre estremamente importante. E qui si ritorna anche al quesito tante volte impostato:" Si compera ANCHE per non perdere o col tempo guadagnare un pochino ... oppure sono soldi gettati?" Ed il gusto di "avere e sapere" dove lo mettiamo?

roth37

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Come la intendiamo noi, una collezione per esempio può essere la zecca di una qualsiasi città italiana, ma il più completa possibile. E quindi con le sue rarità, che nulla hanno a che spartire con la speculazione sulle monete contemporanee. Una collezione di monete romane prevede di completare tutti gli esemplari coniati. Per limitare il campo, si può scegliere di fare una collezione delle monete emesse da un solo imperatore. Una moneta per ogni imperatore è una raccolta, non una collezione.

Logicamente poi ci sono correlazioni sia orizzontali (territoriali) che verticali (temporali) tra le monete, come in tutte le cose umane. Ma non è possibile avere tutto, abbiamo dei limiti. Io comunque ritengo che ognuno possa trovare la sua strada e quindi collezionare o raccogliere secondo la propria cultura e secondo le proprie possibilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PiVi1962

In linea generale, credo che nessuno sia in grado di collezionare/raccogliere tutte le monete che vede e che tocca.

Per forza di cose, si applica un principio di selezione, che può essere il più vario.

Questo principio di selezione è ciò che rende, nei fatti, ogni singola collezione/raccolta omogenea.

Se si considerano le grandi raccolte d'arte, si osserverà che esse hanno spesso spettri abbastanza ampi: a mia conoscenza, nessuna grande raccolta colleziona/raccoglie opere di un solo autore.

Però, com'è stato già osservato, spesso lo spirito del collezionista tende alla "completezza" di una collezione, secondo qualche parametro.

A mio vedere, questo spirito di "completezza" nasce dal presupposto che il "dialogo" che si instaura tra gli oggetti della collezione, ne arricchisce vicendevolmente il valore ed il significato.

Modificato da PiVi1962

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rialex

io credo che il limitarsi a una cdeterminata collezione sia data da un' problema economico (almeno mio caso) avevo iniziato a collezionare un po di tutto... avevo 2 monetine della rep di genova e diverse di lucca(ereditate) ho deciso dopo tempo di venderle ci ho fatto un po di soldi...certo avrei preferito tenerle ma tutto sono dell'idea non si può avere... ho preferito venderle per ambire al mio sogno finire al 100% la repubblica italiana con tutte le annate... anzi facciamo un 98% =) e completare un 70 % regno d'italia... e magari un giorno esporlo in bacheca in casa mia sarebbe troooppo bello ....ma per adesso volo basso =)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

continuo a non essere daccordo

se a me piace perche` devo limitarmi a fare solo Venezia o Napoli ?

se ho monete di tutte le zecche perche` non posso avere una collezione di monete italiane

poi chiaramente non l avro` mai completa

ma questo vale anche per una collezione di venezia , o di un suo sottoperiodo tipo dal 1570 al 1797 , non sara` mai completa

su questo influisce anche il profilo economico , per esempio con il costo della serie repubblica 46-47 mi ci faccio una discreta collezione di monete papali , cos` e` meglio ? la completezza ad un prezzo o la conoscenza ad un prezzo piu` basso

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

continuo a non essere daccordo

se a me piace perche` devo limitarmi a fare solo Venezia o Napoli ?

se ho monete di tutte le zecche perche` non posso avere una collezione di monete italiane

poi chiaramente non l avro` mai completa

ma questo vale anche per una collezione di venezia , o di un suo sottoperiodo tipo dal 1570 al 1797 , non sara` mai completa

su questo influisce anche il profilo economico , per esempio con il costo della serie repubblica 46-47 mi ci faccio una discreta collezione di monete papali , cos` e` meglio ? la completezza ad un prezzo o la conoscenza ad un prezzo piu` basso

ciao

Il problema della conoscenza, ecco hai toccato uno dei tasti cruciali, o sei uomo di capacità intellettuali sconfinate e di cultura enciclopedica oppure sai dirmi come si può mai avere una conoscenza approfondita di tutto quello che raccogli? Perchè ovviamente se metti insieme Repubblica, Regno, Preunitari, Genovesi, veneziane, Euro, papali, imperiali, greche, medievali, a questo punto perchè limitarsi e vai con le peruviane, cinesi dinastiche, sudafricane, vietnamiti, sterline, dollari, barbariche e chi più ne ha più ne metta ma a quel punto o sei uomo di cui sopra oppure sei un raccoglitore di cose belle e interessanti ma fini a se stesse

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PiVi1962
Il problema della conoscenza, ecco hai toccato uno dei tasti cruciali, o sei uomo di capacità intellettuali sconfinate e di cultura enciclopedica oppure sai dirmi come si può mai avere una conoscenza approfondita di tutto quello che raccogli? Perchè ovviamente se metti insieme Repubblica, Regno, Preunitari, Genovesi, veneziane, Euro, papali, imperiali, greche, medievali, a questo punto perchè limitarsi e vai con le peruviane, cinesi dinastiche, sudafricane, vietnamiti, sterline, dollari, barbariche e chi più ne ha più ne metta ma a quel punto o sei uomo di cui sopra oppure sei un raccoglitore di cose belle e interessanti ma fini a se stesse

Ciao

Anche qui: supponiamo che una persona raccolga monete che effigino -in tutto od in parte- un cavallo. Ecco che la sua ricerca potrà rivolgersi agli stati ed ai periodi storici più vari. E la chiave di lettura sarà la "visione" del cavallo così com'è stata ed è raffigurata nelle monete.

Quello che volevo sottolineare è che, in mancanza di almeno una chiave di lettura, la collezione/raccolta probabilmente non ha nemmeno la dignità per chiamarsi collezione/raccolta.

E la chiave di lettura è ciò che rende la collezione (o la parte di collezione che così viene principalmente letta) un qualcosa di omogeneo.

Modificato da PiVi1962

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rialex
Il problema della conoscenza, ecco hai toccato uno dei tasti cruciali, o sei uomo di capacità intellettuali sconfinate e di cultura enciclopedica oppure sai dirmi come si può mai avere una conoscenza approfondita di tutto quello che raccogli? Perchè ovviamente se metti insieme Repubblica, Regno, Preunitari, Genovesi, veneziane, Euro, papali, imperiali, greche, medievali, a questo punto perchè limitarsi e vai con le peruviane, cinesi dinastiche, sudafricane, vietnamiti, sterline, dollari, barbariche e chi più ne ha più ne metta ma a quel punto o sei uomo di cui sopra oppure sei un raccoglitore di cose belle e interessanti ma fini a se stesse

Ciao

Anche qui: supponiamo che una persona raccolga monete che effigino -in tutto od in parte- un cavallo. Ecco che la sua ricerca potrà rivolgersi agli stati ed ai periodi storici più vari. E la chiave di lettura sarà la "visione" del cavallo così com'è stata ed è raffigurata nelle monete.

Quello che volevo sottolineare è che, in mancanza di almeno una chiave di lettura, la collezione/raccolta probabilmente non ha nemmeno la dignità per chiamarsi collezione/raccolta.

ti quoto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Se parliamo di valore , vi ricordate il "decalogo " del collezionista ?

Leggete al punto XX° .

post-3438-1270038925,97_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

continuo a non concordare

a parte che non credo dovremmo usare il termine raccoglitore in senso sminuitivo e collezionista in senso positivo

ma con il vostro giudizo avremmo i collezionisti di monete da 2 euro commemorative a cui viene dato rilievo per la loro conoscenza

e avremmo i raccoglitori di monete romane che invece non essendo collezionisti non capiscono niente perche` la loro raccolta non e` omogenea

non credo proprio.....

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×