Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
ganus

spiegazione crocifissi comuni

Ciao a tutti, cortesemente vorrei chiedere a Borghobaffo spiegazione:come mai ha ritenuto comuni i due crocifissi prospettati da Ancomarzio.

Premetto che possiedo anch'io il catalogo "medagliette e crocifissi" di Aldo Candussio,ma non ho notato alcune specifiche in questione.

Per questo rivolgo rispettosa spiegazione e ringraziamento a Borghobaffo vivamente ringrazio Ganus.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, cortesemente vorrei chiedere a Borghobaffo spiegazione:come mai ha ritenuto comuni i due crocifissi prospettati da Ancomarzio.

Premetto che possiedo anch'io il catalogo "medagliette e crocifissi" di Aldo Candussio,ma non ho notato alcune specifiche in questione.

Per questo rivolgo rispettosa spiegazione e ringraziamento a Borghobaffo vivamente ringrazio Ganus.

Premesso che non esiste nessuna classificazione di rarità,per i crocefissi in quetione,il mio parere è stato espresso in base agli esemplari che ho avuto modo di vedere in circa venti anni di frequentazione dei convegni,Verona,Genova,Firenze,ecc.ecc.personalmente ne possiedo una decina,recentemente proprio al convegno di Verona,un commerciante spagnolo ne aveva parecchi!Per i suddetti motivi li ritengo comuni,questo è il mio modestisimo parere,ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, cortesemente vorrei chiedere a Borghobaffo spiegazione:come mai ha ritenuto comuni i due crocifissi prospettati da Ancomarzio.

Premetto che possiedo anch'io il catalogo "medagliette e crocifissi" di Aldo Candussio,ma non ho notato alcune specifiche in questione.

Per questo rivolgo rispettosa spiegazione e ringraziamento a Borghobaffo vivamente ringrazio Ganus.

Premesso che non esiste nessuna classificazione di rarità,per i crocefissi in quetione,il mio parere è stato espresso in base agli esemplari che ho avuto modo di vedere in circa venti anni di frequentazione dei convegni,Verona,Genova,Firenze,ecc.ecc.personalmente ne possiedo una decina,recentemente proprio al convegno di Verona,un commerciante spagnolo ne aveva parecchi!Per i suddetti motivi li ritengo comuni,questo è il mio modestisimo parere,ciao Borgho.

Scusate l'intervento che ho fatto a nome di Pistacoppi,ma avendolo fatto dal suo PC non mi sono accorto che ero loggato a nome suo,saluti Borghobaffo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?