Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
L. Licinio Lucullo

Vittoriato Cr. 95/1a

Inviato (modificato)

Ho acquistato questo bel vittoriato su InAsta, del peso di gr. 3,3.

Secondo la casa d'aste, ola sigla in monogramma VB potrebbe riferirsi alla città di Vibo, protettta dai Romani durante le guerre Puniche, ed indicare che la moneta è stata là coniata. In effetti, mi risulta che la serie 95 rientri fra quelle che anche il Cr. giudica come itineranti.

Posso avere la vostra opinione?

post-13865-1278407146,89_thumb.jpg

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ehi! C'è nessuno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra di ricordare che tra le varie ipotesi (ad esempio gens Vibia), c'è anche quella di Thomsen per cui il monogramma VB potrebbe indicare una zecca localizzata a Vibinum (Apulia); l'ipotesi si basa sull'analisi di un gruzzolo di 355 vittoriati rinvenuto a S.Angelo a Cupolo, di cui 52 con lettere e simboli.

Purtroppo non ho il testo sotto mano (Early Roman Coinage, vol II, cap VIII), ma solo le mie note di studio sul vittoriato.

Appena posso controllo.

Luigi

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie ancora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche il Varesi lo indica come Vibo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sembra di ricordare che tra le varie ipotesi (ad esempio gens Vibia), c'è anche quella di Thomsen per cui il monogramma VB potrebbe indicare una zecca localizzata a Vibinum (Apulia); l'ipotesi si basa sull'analisi di un gruzzolo di 355 vittoriati rinvenuto a S.Angelo a Cupolo, di cui 52 con lettere e simboli.

Purtroppo non ho il testo sotto mano (Early Roman Coinage, vol II, cap VIII), ma solo le mie note di studio sul vittoriato.

Appena posso controllo.

Luigi

Come promesso ho ripreso il capitolo che R. Thomsen dedicò nel 1961 ai vittoriati.

Riassumendo: fino a Mommsen l’ipotesi prevalente era di attribuire il monogramma VB a Vibo Valentia; Mattingly Jr. per primo mise in discussione questa identificazione sulla base dello studio di alcuni ripostigli.

2) Ripostiglio di Canosa: 117 vittoriati di cui 42 non anonimi: 13 VB

8) Ripostiglio di S.Angelo a Cupolo: 355 vittoriati anonimi; 52 non anonimi di cui 7 VB

7) Paestum 267 totali; 63 non anonimi di cui VB 1

In allegato le localizzazioni dei 3 ripostigli, n. 2, 8 e 7.

I vittoriati con momogramma VB si ritrovano prevalentemente in due ripostigli in Apulia.

Inoltre, Vibo Valentia era situata sulla stessa costa di Paestum; per raggiungere S.Angelo a Cupolo (n. 2 vicino Benevento) avrebbero dovuto transitare a Paestum, dove, al contrario, è stato ritrovato un solo esemplare con il monogramma VB.

Questi dati sposterebbero la probabilità in favore di Vibinum rispetto a Vibo Valentia (Thomsen scriveva “estremamente probabile”).

Luigi

post-79-1278602337,88_thumb.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, molto esauriente e molto interessante.

Il periodo sarebbe confermato, tenendo anche conto del peso relativamente elevato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho notato informazioni esatte sulla datazione di questa specifica emissione nel Thomsen.

L'analisi dell'autore è finalizzata a stabilire la datazione del vittoriato e mi è impossibile riassumere le decine di pagine del lavoro che parte proprio dallo studio della composizione dei ripostigli (ossia presenza di monete diverse dai vittoriati) e dalla datazione ottenuta per altra via.

Un punto può essere utile fissare qui. Alcuni dei ripostigli studiati da Thomsen sono più facilmente databili di altri. I tre citati sopra non mi sembra siano datati esattamente, ma Paestum e Canosa contenevano anche 1 o 2 quadrigati ed i vittoriati qui rinvenuti vengono considerati tra le prime emissioni di questo nominale. Con il tempo infatti il peso diminuisce ed aumenta la presenza nei ripostigli di vittoriati con simboli e lettere rispetto a quelli anonimi. Come si traduca temporalmente questo dato non sono in grado di dirlo.

Il ripostiglio di Canosa appartiene al gruppo dei vittoriati più pesanti: gli esemplari con VB pesano 3.60g, 3.50 (2), 3.45, 3.40 (5), 3.35 (3) e 3.05.

Gli esemplari del ripostiglio di S. Angelo a Cupolo sono di peso medio: 3.20g, 3.13, 3.11, 3.09, 3.04, 3.00 e 2.99. (Direi che l'esemplare in tuo possesso rientra meglio nella prima serie). Il confronto delle due serie potrebbe indicare che la serie VB è stata emessa in un arco temporale ampio, ma senza conoscere lo stato di usura delle monete è difficile dire se il dato è solo apparente (ossia il ripostiglio di S.Angelo a Cupolo conteneva semplicemente vittoriati più circolati).

Se ti interessa l'argomento ti suggerirei comunque la lettura del Thomsen (nel caso posso anche fartene copia delle parti di interesse).

Luigi

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, mi farebbe molto piacere. Posso mandarti un MP con il mio indirizzo (fisico o e-mail, come preferisci)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?