Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
turifra

piastra di clemente XI

Risposte migliori

turifra

mi avete fatto venir la voglia di mostrarvi il mio ultimo acquisto nella baia,vi piace?ho visto sul muntoni che è quotata 1000 dollari per un conservazione che credo sia sul bb+,quindi una tipologia nn comune,peccato per la traccia di buco riparato ma vabbe faccio finta di nn notarla,ah mi deve arrivare speriamo

quindi chiedo supplico anzi valutazione e conservazione sia considerando la riparazione sia nn considerandola cioè per il solo stato di conservazione

saluti a tutti

francesco

post-1097-1279377847,77_thumb.jpg

post-1097-1279377857,89_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Simone79

Certo che chi ha tappato il buco, ha fatto un lavoro un po' grossolano. Fermo restando che i buchi nelle monete sono sempre un pugno nell'occhio, ci sono anche modi e modi di effettuare il "restauro".

Peccato, perchè per il resto è una moneta molto affascinante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

mi avete fatto venir la voglia di mostrarvi il mio ultimo acquisto nella baia,vi piace?ho visto sul muntoni che è quotata 1000 dollari per un conservazione che credo sia sul bb+,quindi una tipologia nn comune,peccato per la traccia di buco riparato ma vabbe faccio finta di nn notarla,ah mi deve arrivare speriamo

quindi chiedo supplico anzi valutazione e conservazione sia considerando la riparazione sia nn considerandola cioè per il solo stato di conservazione

saluti a tutti

francesco

Ciao Turifra,

la piastra di Clemente XI, che hai postato, è la Muntoni 35, dove hai visto la quotazione del Muntoni??

Il Muntoni NON ha pubblicato le quotazioni delle monete che ha catalogato.

Ti riferisci forse con la quotazione riportata sul Papal Coins di A.G.Berman?

I 1000 USD di quotazione del 1992 , sono da prendere con le molle, sono passati troppi anni, al limite possono darti solo un'indicazione.

Più realistiche forse le aggiudicazione di questi ultimi anni in asta ( salvo considerare le tesi di Piakos sulle quotazione delle piastre <_< ), ne elenco alcune di questi ultimi anni:

qBB Ghiglione - 34 24/11/2004 € 500 350

SPL Nomisma 29 22/03/2005 € 2.500 invenduta

BB Inasta - 11 23/04/2005 € 420 invenduta

BB+ NAC Milano - 30 04/06/2005 € 800 € 640

SPL Nomisma 31 25/03/2006 € 2.200 € 2.450

qSPL/BB Varesi 48 07/11/2006 € 1.300 invenduta

BB NAC - 35 - Milano 02/12/2006 € 2.000 invenduta

SPL+ Tkalec Ag - Zurigo 26/10/2007 SFr. 3.500 SFr. 3.800 € 2.271

SPL Numismatica Ranieri - Bologna l.p.f. 03/12/2007 € 1.800

SPL/qSPL Thesaurus srl - Rep.S.Marino155/12/2007 € 1.000 € 1.150

qSPL Thesaurus - Asta Idra 3 06/12/2008 € 600 € 660

BB+ Centauro - 5 10/03/2009 € 600 € 520

SPL+ INASTA 30 23/05/2009 € 2.500 invenduta

SPL Sintoni I 27/08/2009 € 1.500 invenduta

SPL+ Sintoni I 27/08/2009 € 1.500 invenduta

SPL Numismatica Ranieri - Asta 1 13/11/2009 € 2.500 € 2.500

SPL Eugubium 21 - l.a p.f. 15/11/2009 € 1.800

qSPL Thesaurusv Asta 4 Sirius 05/12/2009 € 800 € 810

SPL/qSPL Thesaurusv Asta 4 Sirius 05/12/2009 € 1.000 invenduta

Come vedi i prezzi sono molti "variabili" e gli invenduti non mancano.

La tua ha una consevazione ottimale, direi un qSPL, ma quel "rattoppo" ne riduce il giudizio complessivo, non direi che si tratta di un buco richiuso, ma bensì di un apiccagnolo divelto, onestamente la moneta deve avrere un prezzo abbastanza basso, per compensarne l'aspetto dell'insieme.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

secondo me come valutazione sei sui 100-150euro

le monete danneggiate perdono almeno il 70% della quotazione di una bella.

la conservazione perde senso se ha un difetto cosi , non credo che tu la possa chiamare SPL

te lo dico perche` io ho molte monete con appiccagnoli o buchi che ho preso per poco o niente , ho delle mezze piastre che ho preso con 30-50 euro.

personalmente comunque spendo piu` volentieri 100 euro per una cosi che 700 per una senza danni.

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

si un refuso volevo dire il berman poi parlando di dollari si è compreso subito ,poi il berman cita la tipologia in generale senza distinguere le varianti,in effetti invece è abbastanza deturpante la riparazione ed in effetti sto cercando in roma un artigiano che sappia riparare in maniera ottimale monete con difetti simili,comunque sperando che mi arrivi mi è costata 127 euro comprese le spese postali credo sia un buon prezzo per la qualità di questa moneta

Modificato da turifra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

si un refuso volevo dire il berman poi parlando di dollari si è compreso subito ,poi il berman cita la tipologia in generale senza distinguere le varianti,in effetti invece è abbastanza deturpante la riparazione ed in effetti sto cercando in roma un artigiano che sappia riparare in maniera ottimale monete con difetti simili,comunque sperando che mi arrivi mi è costata 127 euro comprese le spese postali credo sia un buon prezzo per la qualità di questa moneta

Di varianti da questo tipo standard (Muntoni 35) non ne conosco, è una moneta probabilmente coniata con un'unica coppia di coni.

Tra l'altro una composizione al rovescio davvero splendida, opera del valente Ermenegildo Hamerani, con S.Clemente in preghiera di fronte all'Agnus Dei e la figura della Pace alle sue spalle.

La coniazione avvenne come invocazione di pace, nel bel mezzo della Guerra di Successione Spagnola, che comunque durò ancora diversi anni fino ai trattati di pace di Utrecht (1713) e Rastadt (1714).

Tornando al tuo esemplare, lo stavo seguendo su ebay alcuni giorni fa, il prezzo pagato è consono alla moneta, che però non sarà facile a ripararsi, dato che l'appiccagnolo rimosso oltre al contorno interessa anche il bordo perlinato e le incisioni (al rovescio c'è buona parte della scrittta "NOBIS" da ricostruire) ed inoltre mi pare di vedere alcuni segni di pulizia dei fondi, operazione tipica per eliminare segni di circolazione da monete destinate ad essere montate.

In particolare noto qualche segno del genere in prossimità della scritta "PACEM" ed all'esergo del rovescio, sotto la data. una volta che avrai la moneta in mano potrai valutarli meglio, ma penso che per questi segni anche un buon restauratore possa fare ben poco.

Qui di seguito la foto di un esemplare in ottima conservazione e privo di manomissioni:

post-35-1279439671,8_thumb.jpg

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

si un refuso volevo dire il berman poi parlando di dollari si è compreso subito ,poi il berman cita la tipologia in generale senza distinguere le varianti,in effetti invece è abbastanza deturpante la riparazione ed in effetti sto cercando in roma un artigiano che sappia riparare in maniera ottimale monete con difetti simili,comunque sperando che mi arrivi mi è costata 127 euro comprese le spese postali credo sia un buon prezzo per la qualità di questa moneta

127 euro e` un buon prezzo per una moneta cosi

l avrei presa anch io e sono uno che le monete le paga poco !

complimenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

attila650

Complimenti, nonostante la brutta riparazione la moneta è comunque in ottima conservazione. E' una moneta rara e lo è ancora di più se ben conservata, sicuramente un buon restauro non potrà che migliorarla.

Speriamo che non abbia il tondello deformato come a volte capita per le monete appiccagnolate.

Alessandro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

già dalla foto si evince come la riparazione sia stata barbara e nn credo si potrà far di meglio se nn conoscendo un bravo restauratore che ci sappia mettere oltre che la capacità anche la voglia di restaurarla con passione quindi mi sa che poco potrò fare,faccio finta di sorvolare quel evidente difetto ma siccome di questo pontefice nn ho :P che la mezza piastra del porto di ripetta ecco un vuoto chiuso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

già dalla foto si evince come la riparazione sia stata barbara e nn credo si potrà far di meglio se nn conoscendo un bravo restauratore che ci sappia mettere oltre che la capacità anche la voglia di restaurarla con passione quindi mi sa che poco potrò fare,faccio finta di sorvolare quel evidente difetto ma siccome di questo pontefice nn ho tongue.gif che la mezza piastra del porto di ripetta ecco un vuoto chiuso

Penso, comunque, che sia difficile rintracciare un "bravo restauratore" se non si hanno le giuste "conoscenze" (per evidenti ragioni "professionali" non si tratta di persone che mettano gli annunci sui giornali); inoltre l'intervento verrebbe a costare sicuramente più di quanto sia stata pagata la piastra.

Meglio così che una piastra con evidenti "manomissioni".wink.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

già dalla foto si evince come la riparazione sia stata barbara e nn credo si potrà far di meglio se nn conoscendo un bravo restauratore che ci sappia mettere oltre che la capacità anche la voglia di restaurarla con passione quindi mi sa che poco potrò fare,faccio finta di sorvolare quel evidente difetto ma siccome di questo pontefice nn ho tongue.gif che la mezza piastra del porto di ripetta ecco un vuoto chiuso

Penso, comunque, che sia difficile rintracciare un "bravo restauratore" se non si hanno le giuste "conoscenze" (per evidenti ragioni "professionali" non si tratta di persone che mettano gli annunci sui giornali); inoltre l'intervento verrebbe a costare sicuramente più di quanto sia stata pagata la piastra.

Meglio così che una piastra con evidenti "manomissioni".wink.gif

grrrrrrrrrrrrrrrrr :lol: :lol: :angry: mi state convincendo però pure per curiosità ormai a settembre un po di giri me li faccio,nn si sa mai,insomma sto a roma qualcuno capace ci sarà,forse :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Ottima per il prezzo pagato.

Quello che ci ha messo le mani potrebbe fregiarsi dell'appellativo di "massacratore del Clemente". :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numitoria

Ciao,

io la lascerei come stà, ti costerebbe di più il restauro che la moneta e senza la sicurezza del risultato finale.

E sempre a parere mio, hai fatto un buon affare.

A 127 euro, un R2, dai rilievi SPL, con difetto? Io ne comprerei anche un album intero :D.

Ciao, Numitoria.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Un consiglio disinteressato da parte di uno che di papali non se ne intende molto.

Lasciando stare il prezzo (che a mio parere è un affare), sono d'accordo con Numitoria, la moneta non va ulteriormente riparata. La riparazione che già c'è fa parte della storia della moneta e un artigiano dovrebbe eventualmente eliminare il vecchio metallo aggiunto e rifare il tutto da capo o al massimo levigarlo in qualche parte e ribulinarlo. Alla fine, sempre una moneta riparata rimane. Avresti soltanto un leggero vantaggio di avere una riparazione meno maccheronica ma oramai tutti sanno che moltissime monete papali hanno appiccagnoli divelti e/o fori otturati, sinceramente, una moneta così non scandalizza nessuno, per me è affascinante anche in queste condizioni. Per quello che hai pagato ti converrebbe godertela così.

Se proprio sei intenzionato a farla riparare, ti consiglierei di portartela in tasca senza impegno e quando sarai di passaggio a Napoli, fai magari un giro nella zona Orefici (quartiere del centro storico di fronte il porto). Lì ci sono artigiani argentieri di vecchia generazione davvero in gamba. Solo dopo averla mostrata ad uno di loro potrai farti consigliare se ne vale la pena o meno e sui costi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

mi è arrivata ed averla in mano è sempre eccitante pur nn essendo la prima credo sia assimilabile ad una donna quando indossa un abito cosi noi malati di monete quando ne prendiamo una nuova siamo li a godercela in maniera diciamo pure maniacale e vanitosa quasi come se essa esprimesse nella nostra fantasia la bellezza che immaginiamo per noi ma passando oltre eccola nelle mie mani,qui mi viene in mente quanto sia difficoltoso farle una foto,si è una smorfiosa :lol: :lol: ritornando alla riparazione credo che nn la farò ma un giro a roma,grazie per l'amico di napoli,per sentire qualche artigiano di vecchia data un suo parere

post-1097-1279876599,5_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

costo esatto 124 + 7 euro per esattezza

come posso evitare di specchiarmi quando faccio foto di questo tipo di monete con fondi piatti lucidi e molto grandi suggerimenti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Complimenti vivissimi. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

costo esatto 124 + 7 euro per esattezza

come posso evitare di specchiarmi quando faccio foto di questo tipo di monete con fondi piatti lucidi e molto grandi suggerimenti?

Per le foto di monete lucide occorre un'apparecchiatura seppur minima che consenta di avere la moneta in piano (perpendicolare alla macchina fotografica) e la fonte luce (o le luci, artificiali) inclinata o meglio ancora regolabile.

La conservazione soprattutto del rovescio mi sembra ottima, si vedono bene i dettagli. Quelli che mi sembravano tracce di fondi ripassati, a vedere le nuove foto appaiono più che altro dei graffi, forse anche volontari (<_<).

Se nel tuo giro per Roma trovi qualche artigiano volenteroso ed economico, credo che un tentativo di recupero questa moneta lo meriti ;).

Ciao, RCAMIL

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

uffa fa caldo e sono qui a leggermi i commenti,a robbbè mi dai una piccola luce sulla possibilità di ripararla,certo trovare un mix di un artigiano economico ma sopratutto bravo per questo genere di lavori nn sarà facile,mi era balenata un idea,e se rivolgermi ad un numismatico?tipo moruzzi?anche se lui tratta per lo più altro?idee suggerimenti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

uffa fa caldo e sono qui a leggermi i commenti,a robbbè mi dai una piccola luce sulla possibilità di ripararla,certo trovare un mix di un artigiano economico ma sopratutto bravo per questo genere di lavori nn sarà facile,mi era balenata un idea,e se rivolgermi ad un numismatico?tipo moruzzi?anche se lui tratta per lo più altro?idee suggerimenti?

Il numismatico non fa naturalmente questo tipo di lavori. Ma magari ha un suo artigiano di fiducia.

Se ti dice di lasciargliela lascia perdere visto che dopo vorrà, probabilmente, guadagnarci qualcosa anche lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

uffa fa caldo e sono qui a leggermi i commenti,a robbbè mi dai una piccola luce sulla possibilità di ripararla,certo trovare un mix di un artigiano economico ma sopratutto bravo per questo genere di lavori nn sarà facile,mi era balenata un idea,e se rivolgermi ad un numismatico?tipo moruzzi?anche se lui tratta per lo più altro?idee suggerimenti?

Il numismatico non fa naturalmente questo tipo di lavori. Ma magari ha un suo artigiano di fiducia.

Se ti dice di lasciargliela lascia perdere visto che dopo vorrà, probabilmente, guadagnarci qualcosa anche lui.

grazie del suggerimento,in effetti è meglio trattare direttamente con chi fa il lavoro anche per poterlo seguire passo passo e poi ogni intermediario alza il costo e poi proprio nn ne vale la pena,ma chiedo in casi simili intanto ci si fa una foto dell'oggetto, e poi una dichiarazione in cui viene dichiarato che si lascia per riparazione?evitare disguidi ecc è sempre consigliabile.

intanto ecco i parametri

diametro quasi 45,5 mm

peso 32 grammi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

ma chiedo in casi simili intanto ci si fa una foto dell'oggetto, e poi una dichiarazione in cui viene dichiarato che si lascia per riparazione?evitare disguidi ecc è sempre consigliabile.

Sì, qualche foto non guasta mai, poi dipende con chi ti troverai a che fare un "professionista del restauro" potrebbe anche fare una dichiarazione di quello che lasci, il lavoro che chiedi, un preventivo ed in fin dei conti una sorta di "contratto" in piena regola etc..., più semplicemente ad un artigiano potrebbe bastare che glie la lasci :rolleyes:.

Per la moneta che feci riparare, e della quale parlai sul forum qualche tempo fa (Scudo S.V. 1758), avevo fornito delle immagini ingrandite delle zone da ricostruire, prese da monete integre, in modo che l'orafo le avesse come modello per il lavoro da fare.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

ma chiedo in casi simili intanto ci si fa una foto dell'oggetto, e poi una dichiarazione in cui viene dichiarato che si lascia per riparazione?evitare disguidi ecc è sempre consigliabile.

Sì, qualche foto non guasta mai, poi dipende con chi ti troverai a che fare un "professionista del restauro" potrebbe anche fare una dichiarazione di quello che lasci, il lavoro che chiedi, un preventivo ed in fin dei conti una sorta di "contratto" in piena regola etc..., più semplicemente ad un artigiano potrebbe bastare che glie la lasci :rolleyes:.

Per la moneta che feci riparare, e della quale parlai sul forum qualche tempo fa (Scudo S.V. 1758), avevo fornito delle immagini ingrandite delle zone da ricostruire, prese da monete integre, in modo che l'orafo le avesse come modello per il lavoro da fare.

Ciao, RCAMIL.

Nel tuo caso, mi permetto di dire caro Rcamil, il lavoro fu perfetto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

turifra

certamente anch'io se dovessi trovare la persona adatta mi procurerei delle foto ad lata risoluzione della moneta,poi osservandola mi sembra che il buco nn dovesse essere grosso ,infatti le lettere appaiono integre sepolte sotto la copertura forse trattavasi di appiccagnolo tolto allora sarebbe bastato un pizzico per ricostruire la ghiera senza deturpare il resto :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×