Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dabbene

LIBRI FONDAMENTALI DI NUMIS.

Risposte migliori

dabbene
Supporter

Nel forum ci sono tanti appassionati di libri di numismatica,in "elenco libri"se ne parla spesso,collezionare senza avere supporti tecnici e culturali non ha senso,non è bello e pregnante,ma se uno dovesse elencare 2/3 libri di numismatica che per te sono o sono stati fondamentali nella tua formazione,quali consiglieresti agli amici del forum,della serie non si può non averli e che possibilmente siano anche acquistabili con una certa facilità?Grazie,può essere oltre che interessante ,d'aiuto a chi inizia e anche per tutti gli altri,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

il Muntoni x le papali

il Papadopoli x le veneziane

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Per ora il gigante (monete italiane), ma sono sicuro che anche il MIR casa Savoia dovra` essere annotato in questa discussione, appena lo compro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Per le papali,

Muntoni in prima battuta, in second'ordine Papal Coins di A.G. Berman, senza dimenticare il CNI nei vari volumi XV-XVI- XVII per la zecca di Roma, e gli altri volumi per le altre zecche.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Per gli Stati preunitari e Regno dal 1700 al 1946 il Gigante e il Montenegro sono indispensabili almeno per fare acquisti o vendere e conoscere le basi elementari di queste monetazioni.

prove e progetti il Pagani e il Montenegro

Per approfondire meglio e dare un'occhio ad altre annate tutti i MIR,il Muntoni e il Biaggi (zecche medievali) che è diventato introvabile e costosissimo.

I World Coins dal 1600 al1700 , 1800 e 1900 se vuoi dare un'occhiata al resto del Mondo.

Per me questi sono le basi della Numismatica in Italia.

Prezzi: una 40ina d'euro i primi due.

Per il resto con 800/900 euro puoi riuscire a prendere tutto.Aquistando i Krause direttamente negli USA.

Modificato da favaldar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

parti con il gigante e il Krause.

per partire quelli sono i migliori

poi a seconda di quello che ti piace di più ti specializzi.

il Papa o il muntoni sono i testi di riferimento per monetazione specializzata

come l Herinek , lo Spahr , il RIC e così via , ma per partire secondo me non vanno bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Sta venendo fuori un bel quadro,complimenti,nel mio piccolo,visti i miei interessi mi permetterei di consigliare per le milanesi,Crippa 2-3-4,per Aquileia,Bernardi,per Lucca,Bellesia e Mir-Montagano,e come generalista per le medievali,Monete e Storia nell'Italia Medievale della Travaini,ricco di tantissime informazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

[...]

prove e progetti il Pagani e il Montenegro

[...]

Una volta una persona mi disse che se avessi voluto imparare qualcosa avrei dovuto consultare i primi testi, basati su documenti d'archivio e ricerche, scritti e pubblicati; che tutti quelli venuti dopo sarebbero stati solo delle copie bene o male riuscite. E a mio parere non ha torto.

Certo, il Montenegro fa il punto della situazione, il Pagani prove è stato il primo vero corpus di prove e progetti italiani ma a mio parere rimangono cataloghi, pratici e utili all'occorrenza, ma pur sempre cataloghi. Per Imparare consiglierei invece Lanfranco e Carboneri: sono illuminanti.

(Questo certo non per sminuire i libri pubblicati di recente, quanto il modo in cui vengono realizzati molti di essi: un mero e sterile copia-incolla di testi di oltre 100 anni fa. Errati o corretti: chi se ne infischia! ... E' questo che non va...)

La voglia d'imparare non ha prezzo wink.gif per il resto ci sono le biblioteche!

(E non si può nemmeno parlare di libri fondamentali: il più piccolo e meno costoso potrà contenere informazioni rare e preziose non riportate in altri testi!)

Saluti,

N.

Modificato da niko

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Questo certo non per sminuire i libri pubblicati di recente, quanto il modo in cui vengono realizzati molti di essi: un mero e sterile copia-incolla di testi di oltre 100 anni fa. Errati o corretti: chi se ne infischia! ... E' questo che non va...)

In questo hai ragione, ma non è facile reperire al giorno d'oggi notizie e documenti. Direi che manca una revisione critica di quello che è stato scritto nel passato.

Es. Apprezzo Montenegro per il suo Regno d'Italia ma quando scrive di un pezzo "Mancante al Museo della Zecca" mi vengono i capelli dritti, perchè significa che lui e chi lo ha preceduto non ha svolto un accurato esame di norme e regolamenti di zecca. O non lo ha fatto volutamente. E così l'informazione viene fornita monca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
favaldar

Purtroppo in Italia mancano molte cose solo per svogliatezza e a volte per ignoranza.

Una volta qui sul forum parlando di "libri" criticando una certa superficialità dei cataloghi prezzari una signorina si inalberò scrivendo che il Gigante era il libro base per gli studi di Numismatica all'università di Roma.

Io ho pensato che era solo pubblicità,magari un'amica.

Sicuramente è il migliore prezzario di numismatica in Italia per le monete dalla fine del 700 alla Repubblica ma essere preso come testo base all'università.........Il CNI forse costa troppo per le tasche pubbliche?! Anche se datato se avessi la possibilità sarebbe il mio primo acquisto :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Purtroppo in Italia mancano molte cose solo per svogliatezza e a volte per ignoranza.

Una volta qui sul forum parlando di "libri" criticando una certa superficialità dei cataloghi prezzari una signorina si inalberò scrivendo che il Gigante era il libro base per gli studi di Numismatica all'università di Roma.

Io ho pensato che era solo pubblicità,magari un'amica.

Sicuramente è il migliore prezzario di numismatica in Italia per le monete dalla fine del 700 alla Repubblica ma essere preso come testo base all'università.........Il CNI forse costa troppo per le tasche pubbliche?! Anche se datato se avessi la possibilità sarebbe il mio primo acquisto:rolleyes:

Un prezzario è solo una base di partenza. Lodevole l'impostazione del Gigante, ma da qui a dire che è un libro base per l'Università ce ne corre....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rorey36
Supporter

" Istituzioni di Numismatica Antica " di Ernesto Bernareggi non ce lo vogliamo mettere nell'elenco ?

Dabbene ha chiesto libri per supporto tecnico -culturale, un bel prezzario non mi pare poi così tecnico-culturale da non poterne fare a meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

[...]

prove e progetti il Pagani e il Montenegro

[...]

Una volta una persona mi disse che se avessi voluto imparare qualcosa avrei dovuto consultare i primi testi, basati su documenti d'archivio e ricerche, scritti e pubblicati; che tutti quelli venuti dopo sarebbero stati solo delle copie bene o male riuscite. E a mio parere non ha torto.

Certo, il Montenegro fa il punto della situazione, il Pagani prove è stato il primo vero corpus di prove e progetti italiani ma a mio parere rimangono cataloghi, pratici e utili all'occorrenza, ma pur sempre cataloghi. Per Imparare consiglierei invece Lanfranco e Carboneri: sono illuminanti.

(Questo certo non per sminuire i libri pubblicati di recente, quanto il modo in cui vengono realizzati molti di essi: un mero e sterile copia-incolla di testi di oltre 100 anni fa. Errati o corretti: chi se ne infischia! ... E' questo che non va...)

La voglia d'imparare non ha prezzo wink.gif per il resto ci sono le biblioteche!

(E non si può nemmeno parlare di libri fondamentali: il più piccolo e meno costoso potrà contenere informazioni rare e preziose non riportate in altri testi!)

Saluti,

N.

Condivido il pensiero di Niko, anche se ritengo che chi ha iniziato la discussione intendesse il "libro che usiamo maggiormente, per identificare, sapere il valore,..." e non solo per studiare, dove, come dici giustamente tu, c'e` bisogno di un'infinita` di libri per conoscere a fondo la moneta... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×