Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
picchio

Ricordando Angelino

Risposte migliori

picchio

Da Angelino passavo a tutti i convegni, fosse Vicenza, Verona, Bergamo, Piacenza oppure Casteggio ! Nel mio peregrinare in cerca di monete era una tappa fissa, generalmente lasciato per ultimo, una sorta scaramantica perchè Angelino ... le monete le conosceva e non le regalava. Passare prima da Lui sarebbe stato come rinunciare di fatto al convegno !

Ho iniziato nel 1980 e devo averlo incontrato dopo poco tempo, e già da allora le sue monete erano "più belle", aveva una grande sensibilità per la qualità, non solo le decimali, gli piacevano la belle monete, poca importava il periodo, zecca, stato, dovevano essere BELLE per poter ambire ad essere esposte al Suo banco. Solo l'imbarazzo della scelta ed del portafogli. Angelino nella sua semplicità era amabile ed unico nei modi. Con me passava dal lei al tu in un secondo, per poi tornare al lei. Avevamo vissuto la stessa trafila del sequestro delle prove del Regno d'Italia e questo ci aveva unito nella "disgrazia". Un argomento in comune aiuta sempre, e da li ci si avventurava nei pericolosi meandri della trattativa commerciale. Devo dire che mi ha sempre, per le 39 monete che ho comprato da lui (le ho contate ieri, dopo che mi ha preso la malinconia) trattato bene. Qualche discussione l'abbiamo avuta, certo, era piuttosto sanguigno ed il tono di voce tendeva ad alzarsi con l'infervorar della discussione. Sapeva di una mia moneta, che gli interessava ed arrivò a cifre fantasmagoriche, irreali ... biascicando il sigaro, ridacchiava ... "tanto non me la vendi". Ad un convegno comprai questa moneta e la doppia di Parma 1797. Era capace di imparare immediatamente ed acquisire ogni informazione. "La doppia di Parma 1797 non è nel CNI ed è estremamente rara" mi disse. Rientra nel periodo Napoleonico e risposi che sebbene non fosse nel CNI era tra le più comuni come date per la doppia. Mi sorrise, chiedendomi se fossi stato interessato mi fece uno sconto di 700 €, che non è poco ... e mi mise in condizione di non poter rifiutare. Ci sapeva fare; il 6 ducati ha un graffio ma lo teneva voltato dalla parte dello scudo, lo presi in mano ed era di una freschezza incredibile. Volto al diritto il grafio c'era e non c'era a seconda della luce. Angelino insistette che lo comprassi è, anche con il graffio, una moneta eccezionale, sono contento di essermi fatto ben consigliare.

A Milano lo incontravo qualche giovedì mattina, per un buon periodo avevo appuntamenti in centro e lui era anima del "borsino", che fosse di fretta o si godesse la tiepida giornata, era prassi che mi offrisse il caffè, mi mancheranno questi sporadici caffè con Angelino.

Regno di Napoli Carlo di Borbone (1734-1759) 6 Ducati 1753 Napoli Oro g. 8,801 26,45mm

D/ CAR• D• G• UTR• - SIC• ET HIER• REX busto togato a destra, sotto De G•

Rv. HISPANIAR• - INFANS• 1753• nel campo scudo coronato, ai lati M - M, sotto a destra R. all'esergo D• - 6• al centro onoreficenza pendente

T/ cordonato in rilievo ↓

FDC-* Rara Pannuti Riccio 5

Angelo Bazzoni di Aosta, febbraio 07 € 1.400

*fondi lucenti, metallo brillante e graffio al diritto al'altezza del mento sino nel campo.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Bello e toccante questo ricordo. Uno dei miei rammarichi maggiori è invece proprio quella di non aver mai acquistato una moneta da Angelo. I motivi sono vari, forse tra i principali il fatto che le sue monete fossero "troppo" per me. Però un paio di volte l'anno scorso avevo fatto direttamente o indirettamente (nel senso che mi avevano detto che Bazzoni aveva una certa moneta che mi interessava) la corte a sue monete. Stranissimo a dirsi, tra le tante monete sigillate che ho (sempre prese così, mi è capitato solo una volta di far chiudere una moneta che possedevo libera), non ne ho nessuna chiusa da lui. Credo che prima o poi provvederò a chiudere questa mancanza.

Di tutte le monete viste al suo banco me ne rimarrà impressa sempre una, non fosse per il tipo di monetazione che seguo: un 4 doppie di Mantova della reggenza di Maria Gonzaga, in grande conservazione ma con una vistosa mancanza di metallo che penalizzava parecchio la moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Un vero gioiello di moneta, se non avessi scritto la fonte ci avrei giurato che c'era la mano di Angelo, un vero selezionatore del bello! Una persona dall'inusitata sensibilità artistica e qualitativa. Grazie mille Picchio per averci fatto rivivere questi momenti, per ringraziarti di questo tuo contributo ti diro di più, pare di aver capito che da lui hai preso 39 pezzi, dico bene? Beh, non è proprio così ....... devi aggiornare la tua lista a 40. Forse non lo sai ma questa anche proviene da lui. Se faccio confusione correggimi! ;) Spero che avrai capito.

post-8333-025459000 1286463948_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Voglio ricordarlo anch'io con un piccolo aneddoto. Pur conoscendolo abbastanza bene, devo ammettere di avere poche volte avuto "il coraggio" di avvicinarmi al suo banco per vedere (leggi: ammirare) le sue monete. Questo sia perchè poco interessato al tipo di monete che esponeva, pur ammirandone la bellezza e la rarità, sia quasi per pudore. Da tempo meditavo di acquistare un bel cento lire di Carlo Alberto da regalare a mio padre, il quale, pur non essendo un numismatico, apprezza molto le monete ed in particolare quelle d'oro. Quante volte ho incontrato Angelo ai convegni o in qualche asta e pensato di chiedergliene uno, non da sballo, ma abbastanza bello, poco usurato e con pochi segnetti nel campo... Ho sempre esitato e alla fine rinunciato, pensando che le sue cose fossero troppo, sia per il mio badget, sia come qualità....

A Riccione siamo stati per più di una settimana nello stesso albergo, come parecchie altre volte, e abbiamo conversato amabilmente di mille cose. Ogni tanto mi tornava in mente il cento lire per mio padre, ma fatto sta che non gliel'ho chiesto...

Per farla breve, ne vedo uno che risponde alle mie caratteristiche (si tratta di un 1835 T) da un altro amico commerciante e finisce che lo acquisto. Poi, parlando del più e del meno con Angelo, glielo mostro, gli spiego che l'avevo preso come regalo per mio padre e lui, molto carinamente, mi dice: "bravo ragazzo, fai bene!". "Mi dice anche: "se volevi, ne avevo qualcuno anch'io...". Sono rimasto di un male... Pensate, da quel Signore che era, mi ha persino sigillato la moneta, nonostante non l'avessi acquistata da lui!

Mi ero ripromesso, alla prima occasione, di andare da lui e prenderne un'altra da tenere per me. Vorrà dire che ne prenderò comunque una, appena posso, sigillata da lui e la terrò per ricordo. :)

Modificato da aemilianus253

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Ciò che facciamo in vita riecheggia nell'eternità!

Credo possa starci bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Bellissima moneta e belli anche i vostri aneddoti :)

Sono pentito di non aver conosciuto di persona Angelo... e dire che sarò sicuramente passato di fronte al suo stand a Riccione nel 2009 ed avrò sicuramente visto le sue monete! Ho parlato anche con vari commercianti e molti li salutavo soffermandomi al loro banco... mi dispiace non ricordare se in mezzo ci fosse stato anche lui! Mi dispiace non riuscire a ricordarmi se l'ho salutato o ci ho addirttura parlato! :(

Occupandomi prevalentemente di altre monetazioni non mi è facile ricordare con chiarezza gli altri commercianti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Forse non lo sai ma questa anche proviene da lui.

Francè... farei debiti, andrei per stracci, camminerei sui fagioli per 'stà moneta!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×