Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Satrius

Ecco come si scheda una moneta in un museo

Risposte migliori

Satrius
Vi siete mai chiesti come si scheda una moneta romana in un museo?
Esiste una vera e propria scheda per ogni moneta dove è possibile riportare tutti i dati con relative foto per far in modo che la moneta non perda tutte quelle informazioni che aveva con se nel momento del rinvenimento.
Mi hanno consigliato di classificare le mie monete attraverso questa scheda ignorando le voci di cui non sono a conoscenza e quindi l'ho scannerizzata perchè potrebbe esservi utile :)
buona fortuna

[url="http://ventoso.altervista.org/monete/scheda%20ministeriale.JPG"]scheda ministeriale[/url] Modificato da vento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio
Grazie mille anche se per il collezionismo vi sono alcune voci di scarsa applicazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe
Mi sembra un pò scarsina come scheda, oltretutto oggi esistono sistemi di archiviazione elettronici più flessibili di un cartaceo, intendo con questo che puoi creare schede (in Word, Excell, programmi fatti da te stesso se conosci i mezzi per farli...) che puoi aggiornare e modificare anche nel futuro e, nel caso di enti pubblici, rendere disponibili facilmente per una consultazione come dovrebbe essere nello stesso spirito del loro essere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fagy
Buona l'idea...che può servire anche a dare un ordine "ragionato" alla nostra collezione.

Però ritengo più pratico ( come già fatto osservare da Giuseppe) usare un data base con i campi ( anche indicati in questa scheda ministeriale) adattati alle necessità di ognuno.

fagy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius
è vero che è molto più pratica la schedatura elettronica, sicuramente è più veloce, ordinata e personalizzata, ma bisogna tener conto che nei musei è necessario sempre avere anche del materiale cartaceo.
io personalmente le monete più recenti le sto catalogando con queste schede...metto un numerino vicino alla moneta come riferimento ad una scheda :)
preferisco sempre avere una carta vicino ad una moneta dove allego anche i certificati di provenienza e le fatture d'acquisto... con i tempi che corrono non si sa mai ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979
Già che ci siamo... nella catalogazione in Excel per le monete Romane che campi mettete?

IMPERATORE
DRITTO
ROVESCIO
TIPOLOGIA
MISURA
RIC
COHEN

e che altro? una descrizione? Modificato da eg1979

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius
imperatore, legenda di dritto, legenda di rovescio, esergo, eventuali segni nel campo,bordo, diametro, peso, riferimento ai cataloghi, fatture d'acquisto e certificato di provenienza :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eg1979
[quote name='Reboldi' date='06 dicembre 2005, 09:21']non dico nulla  <_<
[right][snapback]75959[/snapback][/right]
[/quote]

cosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

max-bg
Ciao a tutti,
io per il mio archivio personale uso un database che mi sono fatto che contiene i seguenti campi:
[b]Categoria
Autorità Emittente
Datazione
Nominale
Metallo
Peso / Misure
R:\
D:\
Zecca
Rarità
Conservazione
Quotazione
Note
Quantità
Prezzo acquisto
Immagine[/b]

Il tutto è gestito in un db acces che mi sono fatto, di solito ci acecdo mediante tabelle ma ho anche dei report (stampabili) con le immagini delle monete.

io no riuscirei MAI ad usare della carta.. sono disportinato e casinista.. invece avendo informatizzato tutto non hop èpiu problemi di catalogazioe etc..

Max

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Reboldi
dico che ne avevo già discusso in precedenza su questo tema, ed ora me la ritrovo qui, una scheda, che se distribuita fra noi collezionisti, potrebbe senz'altro dare un contributo al fine di tutelare le nostre monete, esiste già, ma, non mi esprimo oltre, dico soltanto che di questa scheda, ne farò molte copie ed in primis la utilizzerò per le mie monete, al fine di tutelarle, in secondo luogo, nel tpa cercherò di diastribuirle fra i collezionisti della mia città, direttamente o indirettamente con la guardia di finanza, al fine di schedarle in conformità con la legge se questo non viene fatto, per tutelare tutti i collezionisti, questo vento è un contributo che consapevolmente o inconsapevolmente hai dato, ed è molto spesso, sul supporto cartaceo, è possibile avere la [color=red]firma[/color] del venditore, che non è cosa da poco, ma anche sistemi elettronici come giustamente avete evidenziato sono molto opportuni (previo che comunque sia difficile avere una firma diretta del venditore) bando alle parole, vado a fotocopiarle in gran numero (anche se mancano dei dati)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×