Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
monete75

PIASTRA PAPALE CLEMENTE XI PROVA?

Risposte migliori

monete75

Ciao,

vorre avere un vostro parere su questa piastra di Clemente XI.

La moneta è coniata in materiale diverso dall'argento (a mio avviso peltro).

Ha un peso di 25,37 grammi e un diametro 44 millimetri.

Allego di seguti le foto:

2lcwi9g.jpg

iyq8hx.jpg

Potrebbe trattarsi di una prova?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Molto ben fatta, a parte dell'impastature qui e la...... Prova? Molto difficile dirlo,bisognerebbe sapere con esattezza di che metallo è e se già si conoscono delle possibili Prove. Rcamil è il tuo pane!

Anche se fosse un falso è un gran bel falso,quasi più bello di molti originali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Difficile possa trattarsi di una prova, qualche prova (o presunta tale) esiste per le piastre di inizio '600, in piombo. Ne ricordo una di Clemente VIII per Avignone ad esempio.

Dato il tema giubilare di questa emissione, non escluderei che possa essere una produzione postuma, magari con i coni originali, ad uso e consumo dei pellegrini, un pò come le medaglie prodotte dal Mazio nell'800 "su ordinazione".

A vedere il contorno così liscio, con spigoli così netti, sembra rilavorato in epoca più recente alla produzione, probabile che avesse saldata sul contorno una sorta di montatura a gioiello.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Dato il tema giubilare di questa emissione, non escluderei che possa essere una produzione postuma, magari con i coni originali, ad uso e consumo dei pellegrini, un pò come le medaglie prodotte dal Mazio nell'800 "su ordinazione".

Ciao, RCAMIL.

Come vedi è un pezzo numismatico da Studio approfondito e da catalogare,se non è già stato fatto.

Molte monete "strane",uniche e da catalogare sono passate su questo forum ma se non vengono periziate e messe in catalogo vanno perse nei vari aggiornamenti.

Nella sezione cataloghi sarebbero le più importanti,le altre si possono trovare già in molti libri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monete75

Ciao,

ne ho trovata un'altra:

ehayyt.jpg

che ne dite???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Vale quanto detto per il Clemente XI, una prova ? Una riproduzione con coni originali ?

Difficile dirlo in mancanza di una documentazione in merito.

Questo esemplare presenta una contromarca al diritto, sullo stemma, che non riesco bene a decifrare. Può essere assimilabile ai punzoni che gli orafi che andavano a montare le monete in Italia o all'estero apponevano sul manufatto, ma anche essere direttamente impresso da colui che ha prodotto la "moneta", anche in questo caso con i coni originali a giudicare dalle foto. In ultimo può anche trattarsi del punzone che identificava gli esemplari di una collezione del passato.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Devono essere viste "direttamente" da uno studioso del tipo,solo così si può iniziare a dire qualcosa di concreto,forse!

Trovare chi si prende queste responsabilità non è facile,Signori come il Traina (forse ora avrà tutte le risposte) ne rimangono sempre meno. Si spera nelle nuove leve, che almeno ci diano anche solo la metà di quello che ci ha dato il maestro.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Ho ripulito l'immagine per una migliore visione.

Concordo non si tratti di argento ma eventuale lega di argento quale il peltro oppure piombo.

Concordo con quanto riportato da RCamill, prove in questo periodo per Clemente XI non se ne conoscono, e dubito siano state battute. La piastra (Muntoni Vol III, Tav 129, n. 41) si direbbe prodotta per battitura e non per fusione, anche se alcuni dettagli potrebbero far pensare ad altro. Il tempio manca di definizione, d'altra parte la leggenda è nitida. Effettivamnete potrebbe essere stata prodotta in un periodo successivo e molto probabilmente con i conii originali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

:confused:

Rileggendo questa vecchia discussione mi vengono in mente alcune considerazioni/interrogativi:

1) da dove spuntano queste pseudoprove? è gia difficile che un privato ne venga in possesso di una, ma due lo definirei impossibile! a meno che non siano ... farlocche

2) perchè rispolverare questa discussione dopo oltre 1 anno, con una faccina che non si sa bene cosa voglia significare?

3) è monete75 che dovrebbe a questo punto aggiungere qualcosa ... non chiedere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Concordo con Giov60. Serve sapere da dove arrivano.

Comunque finché era una....... ma due inizia a ristringere il campo. Per me il pensiero di Rcamil prende piede e logica,riproduzioni postume con coni originali o,,,,,,,,,, altro. La provenienza può aiutare molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monete75

Concordo con Giov60. Serve sapere da dove arrivano.

Comunque finché era una....... ma due inizia a ristringere il campo. Per me il pensiero di Rcamil prende piede e logica,riproduzioni postume con coni originali o,,,,,,,,,, altro. La provenienza può aiutare molto.

Ciao a tutti,

in questo periodo ho cercato tracce o notizie in merito a queste monete o medaglie o altro ancora.... ma non ho trovato nulla.

Ho provato quindi a "rispolverare" la discussione con la speranza che qualcuno nel frattempo abbia sentito parlare di monete analoghe e potesse quindi darmi notizie utili.

Per quanto riguarda la provenienza, "le monete" sono state acquistate presso una casa d'asta a scatola chiusa (senza foto) assieme ad altre monete e medaglie dello Stato Pontificio.

La casa d'asta, le definiva "gettoni papali" senza precisare materiale o altro.

Se false, sono cmq non recenti e almeno anche mio avviso, riprodotte utilizzando i coni originali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Si dovrebbe informare tramite la Casa d'Asta d'acquisto da dove provengono,magari da qualche collezione "smazzata".

Gettoni è già una mezza conferma che siano state coniate nel XIX ° secolo,secondo un mio intuito,magari una serie di vari pezzi da qualcuno in possesso dei conii originali o altro,comunque delle riproduzioni magari dalla stessa zecca.........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×