Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
prince81

Identificazione moneta...

Risposte migliori

prince81

Salve, innanzitutto volevo farvi i complimenti per questo forum, è da tempo che ne cercavo uno...questo è il mio primo post e spero di non sbagliare nulla.

Sono in possesso di due monete trovate da mio nonno in una vecchia casa del mio paese.

Vi posto le foto della prima (per l'altra aprirò un nuovo post come da regolamento) spero che possiate darmi un aiuto sull'identificazione e sapere se è vera o è un falso.

Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.

post-22931-020280100 1288802504_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

romana

FEL TEMP REPARATIO

Costanzo Gallo

350-360 AD circa

guerriero che trafigge cavaliere a terra

purtroppo non si capisce l esergo , se no ti davamo anche la zecca

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Ciao, benvenuto nel forum.

Si tratta di un FEL TEMP REPARATIO (restaurazione dei tempi felici) tipo soldato trafigge cavaliere abbattuto.

Per l'imperatore ritratto, mi dispiace per Rick, ma non sono d'accordo, si tratta di Costanzo II, si vede la parte finale della legenda ...TIVSPFAVG, Gallo non è mai stato Augusto, inoltre cinge un diadema, a differenza di Costanzo Gallo che è sempre rappresentato a testa nuda.

Purtroppo come ti è stato detto, la parte dove si dovrebbe leggere la zecca non c'è più, e non vedo nessun carattere in campo che possa avvicinare ad una precisa identificazione. Queste monete sono state coniate in tutte le zecche dell'impero attorno agli anni 50 del IV secolo d.C.

Ti segnalo un paio di interessanti siti su questo tipo di monete:

Helvetica fel temps

Bonanno

Doughsmith

Ciao, Exergus

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tsunami

Costanzo Gallo

Rick, ancora non l'hai appiccicato il post it sullo schermo? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Costanzo Gallo

Rick, ancora non l'hai appiccicato il post it sullo schermo? :)

portate pazienza , voi avete a che fare solo con il latino e l italiano.

io oltre al latino , italiano ho anche l inglese :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prince81

Grazie mille per le vostre risposte ;-) ... se volete e vi può essere di aiuto posso linkarvi delle immagini a risoluzione più alta o rifatografarle, magari qualche dettaglio, che possano aiutare ulteriormente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Potresti provare a postare un dettaglio dell'esergo, forse riusciamo a ricavare qualche lettera per restringere il campo, ma non ci spererei molto.

Forse qualcuno è in grado di riconoscere la zecca dallo stile, io no purtroppo... se vuoi, giusto per passare un po' di tempo e familiarizzare con queste monete, puoi provare a confrontare (sia il dritto che il verso) con i numerosi esempi di Helvetica, guarda il ritratto (profilo, diadema, capelli, legende) e la scena al verso, tipo e postura del cavaliere e del soldato, gonnellino, armatura, gli scudi, i finimenti del cavallo, zecca per zecca... comprenderai che è un lavoro piuttosto complicato, specie per un occhio inesperto (compreso il mio).

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Provo a mettere il particolare dell'esergo, chissà che qualcuno non ci veda qualcosa... mi sembra di intravedere la parte superiore di una M, ma senza certezza, e comunque non basta...

post-18735-018602600 1288815819_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

qui e` dura

a me sembra di vedere tracce di ribattitura

il bordo e` anche molto vicino , quindi la lettera che si vede e` l ultima.

anch io vedo una specie di V rovesciata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prince81

Vi ringrazio per le risposte e x la marea di informazione che mi avete dato su questa moneta...riuscite a vedere cose che ai miei occhi inesperti sfuggono completamente...mi sono un attimo perso, mi potreste ricapitolare le ipotesi di identificazione della moneta in questione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Costanzo II

D: DNCONSTAN - TIVSPFAVG, busto con diadema di rosette, drappeggio, rivolto a destra.

V: FEL TEMP - REPARATIO, soldato trafigge cavaliere abbattuto, il cavaliere è barbuto e a testa nuda, rivolge il braccio sinistro verso il soldato.

Zecca incerta, 348-361 d.C.

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prince81

Grazie Exegus, sempre molto gentile e esaustivo...ho provato a scattare due foto dell'esergo con una luce radente da due angolazioni, forse potrà essere un aiuto in più, senza impegno, mi ritengo già soddisfatto così! ;-)

post-22931-061424400 1288887778_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Chissà... con un po' di fantasia, ci potrebbe stare SIS, zecca di Siscia.

Qualcosa del genere:

post-18735-087723600 1288900864_thumb.jp

Lo stile, confrontandola con gli esempi di Siscia su Helvetica, potrebbe essere compatibile. Vado un po' a tentoni, ma mi sembra che la postura del soldato sia piuttosto simile alla maggior parte degli esempi presenti, come tiene piegata la gamba destra sopra il cavaliere, come regge la lancia, il gonnellino e l'elmo, anche al dritto le similitudini sono più d'una, profilo, capelli e diadema.

Magari sbaglio, però con le altre zecche trovo più diversità.

Ci vorrebbe qualche vero esperto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prince81

Ora che mi ci fai riflettere, ho guardato attentamente la moneta dal vivo, anche se non sono un esperto, e mi ha dato la sensazione che ci possa essere una lettera simile alla "s" come nella tua illustrazione.

Non ho intenzione di vedere questa e la moneta dell'altro topic, ma per curiosità, se è possibile, mi piacerebbe sapere il loro valore di mercato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Sono monete piuttosto comuni, e viste le condizioni non proprio eccelse, commercialmente parlando valgono poco, credo un paio di euro al massimo, lo so che è assurdo, perchè se guardo su ebay a quanto vengono vendute le sorpresine degli ovetti Kinder e i Puffi... roba antica di 30 anni...

Tutto un altro discorso invece, è il fatto di poter toccare una moneta che circolava e si spendeva 1.700 anni fa, stringere tra le mani un pezzo di storia, questo, secondo me, non ha prezzo :)

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cometronio

Sono monete piuttosto comuni, e viste le condizioni non proprio eccelse, commercialmente parlando valgono poco, credo un paio di euro al massimo, lo so che è assurdo, perchè se guardo su ebay a quanto vengono vendute le sorpresine degli ovetti Kinder e i Puffi... roba antica di 30 anni...

Tutto un altro discorso invece, è il fatto di poter toccare una moneta che circolava e si spendeva 1.700 anni fa, stringere tra le mani un pezzo di storia, questo, secondo me, non ha prezzo :)

Ciao, Exergus

Concordo pienamente con Exergus, condivido la sua stessa opinione. Se il valore commerciale è basso quello storico è incalcolabile. ;) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prince81

Anch'io sono pienamente d'accordo con voi per il grande ed indubbio valore storico che hanno...se volessi arricchire la mia collezione con altri pezzi del genere, che economicamente valgono poco, ma che comunque sono pezzi di storia, potreste indicarmi negozi affidabili dove acquistare? X le monete neanche io mi fido troppo di Ebay...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Tempo fa qualcuno ha dato un consiglio che condivido in pieno: "prima di andare in negozio è meglio passare in libreria". Meglio studiare prima in modo da diminuire il rischio di bidoni. Oggi molto materiale si trova anche in rete, su siti tipo WildWinds o Dirtyoldcoins tanto per cominciare, e per farti un'idea delle monete romane che esistono, e anche di cosa ti può interessare di più, periodo, imperatore o tipologia.

Personalmente la maggior parte dei miei acquisti li ho fatti sulla baia, (perchè no?) anche se sentirai pareri contrari... basta rivolgersi a venditori seri, sia italiani che stranieri, e non avrai brutte sorprese.

Fino a che non hai esperienza, prima di acquistare qualcosa puoi chiedere consiglio agli utenti del forum, è pieno di persone disponibili :)

Sono state aperte diverse discussioni a proposito, specie in piazzetta, ad esempio questa o quest'altra di poco tempo fa.

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

L'ultima lettera dell'esergo mi sembra essere una Z.

Pertanto non è escluso che lil tuo feltempreparatio possa esser stato battuto dalla zecca di Costantinopoli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

L'ultima lettera dell'esergo mi sembra essere una Z.

Pertanto non è escluso che lil tuo feltempreparatio possa esser stato battuto dalla zecca di Costantinopoli.

Dici la Z in questa posizione? Se così fosse potrebbe proprio essere CONSZ.

Oppure al posto della S che ho evidenziato prima?

post-18735-069962900 1289130807_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Ciao Exergus

Mi riferisco al primo particolare dell'esergo da te postato.

Lì vedo una Z quale ultima lettera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Ciao Agrippa,

se ho capito bene, dove ho messo la Z non c'è proprio niente, come sembra, quindi dici al posto della S... però, sbaglierò, ma mi sembra che lo spazio sia troppo poco per 5 caratteri.

Poi immagino tu stia parlando di una Z maiuscola (VII officina), ma non riesco a vederla... o forse ti riferisci ad una Z minuscola, però non la trovo sul RIC per Costantinopoli.

Ciao, Exergus

p.s. un disegno vale più di mille parole ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×