Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Rapax

Sex. Pompeius Magnus Pius

Risposte migliori

Rapax

Tempo fa, in modo del tutto casuale casuale, ho notato un fenomeno piuttosto particolare che caratterizza alcuni tondelli di denari del tipo Cr.511/3 emessi da Sesto Pompeo.

http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-I6/4

In non pochi casi il bordo appare decisamente irregolare, forse danneggiato, forse provvisto di tacche.

I tagli che caratterizzano i normali denari serrati sono decisamente differenti, molto più ampi ed evidenti, con una forma nella maggior parte dei casi spiccatamente triangolare.

Nel caso in questione invece è sicuramente eccessivo parlare di bordo serrato, ma l'incidenza ed il tipo di irregolarità riscontrabili su certi esemplari di questa particolare tipologia merita forse un po' di attenzione:

RRC 511-3.pdf

Le ipotesi a mio avviso sono due:

- Si tratta semplicemente di bordi danneggiati o irregolari

- Il tondello presenta, in certi casi, dalle tacche (una sorta di serratura piuttosto "leggera")

Se benissimo che è impossibile trarre delle conclusioni analizzando poche fotografie e sarebbe inoltre fondamentale poter osservare dal vivo tali irregolarità ma, essendo il fenomeno piuttosto "curioso", attendo una vostra semplice opinione in merito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Osservazione molto interessante Rapax che andrebbe approfondita... ;)

Certo sarebbe interessante riuscire a visionare un buon numero di queste monete per capire come effettivamente sia il bordo ma comunque dal solo esame visivo delle foto potremmo cominciare ad abbozzare qualche idea a mio avviso legata prettamente alla tecnica utilizzata per la coniazione.

Sarebbe indubbiamente interessante riuscire ad effettuare un esame metallografico su queste monete perchè non è da escludere che dai risultati potrebbero emergere alcuni dati curiosi legati alla lega utilizzata per la preparazione dei tondelli. Altra cosa importante sarebbe riuscire a capire con esattezza la natura della forma del tondello prima di essere coniato e cioè capire se in origine era un dischetto oppure se aveva una forma globulare. Pare che la forma globulare venisse utilizzata prevalentemente perchè essa consentiva di mantenere una temperatura più elevata del nucleo più a lungo (Laura Breglia "Numismatica Antica" Feltrinelli 1965) ma è anche vero che certamente la temperatura superficiale doveva essere più bassa e non è da escludere che con la battitura la parte più esterna (la stessa che finiva poi sul bordo) si crepasse per via di questa differenza di calore.

Altra osservazione che si potrebbe fare è che i tondelli utilizzati per queste emissioni hanno spesso un diametro inferiore al conio tanto che sovente la perlinatura è al limite del tondello o fuori campo.

Possiamo concludere che quegli intagli simili a micro dendellature sono semplicemente causati dalla tecnica utilizzata per la preparazione del tondello (lega+forma tondello+dimensione)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Caratteristiche metallurgiche della lega -> Facilità del tondello a creparsi al bordo -> "Pre-intagliatura" del tondello -> Denari serrati. Ricordate l'articolo di qualche tempo fa a forma di Pancotti e Calabria (discusso QUI) ? MI pare che sviluppava più o meno la stessa linea di ragionamento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×