Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
scacchi

in un muro

Risposte migliori

scacchi

salve

qualcuno sa darmi indicazioni per cercare notizie a riguardo?

sembra un nodo?

grazie a presto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Corbiniano

Ciao.

Sì, è un bassorilevo di epoca indefinibile (come lo sono un po' tutti questi lavori che possono risalire a un secolo compreso fra il V-VI e il X-XI della nostra era) il quale, dagli intrecci di cui è ricchissimo, davvero si può identificare in un nodo.

Forse è una versione "curvilinea" del nodo di Salomone, che più spesso viene raffigurato in forme "squadrate (ma sempre intrecciate)?

Il muro che lo ospita dove si trova?

Grazie a te ;) per la foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

salve

il sito si trova nella provincia di macerata zona che sto frequentando negli ultimi fine settimana essendo una parte della mia regione che non conoscevo bene

mi sono imbattuto per caso in una storia che per me ha dell'incredibile

in poche parole si può intitolarla così:

DOV´ERA REALMENTE AQUISGRANA, LA CAPITALE DI CARLO MAGNO?

Nei libri di storia si afferma che nel 786, dopo la conquista del Regno dei Longobardi, Carlo fondò la propria capitale ad Aquisgrana e che tale città corrisponderebbe alla moderna Aachen, nella Renania tedesca, ma nessuna prova storica dimostra con certezza che la capitale carolingia fosse collocata ad Aachen. Nessun autore dice in quale delle tre province dell´Impero (Germania, Francia o Italia) si trovasse Aquisgrana. Sino a che tutti sapevano dov´era, nessuno scrittore s´è preoccupato di localizzarla.

Il professor Giovanni Carnevale propone da oltre vent´anni una radicale revisione di quel periodo storico. Carnevale è un salesiano d´origini molisane, è stato insegnante di Latino, Greco, Storia dell´Arte, è esperto d´archeologia, ed oggi è in pensione. Egli è sicuro che Carlo Magno costruì Aquisgrana non ad Aachen, ma nel Piceno, in Val di Chienti, non lontano da Macerata, da Fermo e dal mare Adriatico.

se vi interessa posso inserire i link sull'argomento che ho trovato finora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Aquisgrana nelle Marche mi sembra una ipotesi alquanto ardita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

sono rimasto anche io sorpreso

domani vado direttamente sul posto

leggete qui http://www.antikitera.net/news.asp?ID=4010&TAG=Medioevo&page=6

http://www.facebook.com/topic.php?uid=2211954418&topic=8930

http://www.facebook.com/topic.php?uid=2211954418&topic=8931

Modificato da scacchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buongiorno

sembra la costruzione di uno dei tanti tipi di nodi chiamati "paglietto", che possono essere ovali o rotondi....

http://www.forumscuoladimodellismo.com/i-nodi-f69/paglietto-ovale-t1595.htm

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

salve

sapreste leggermi cosa è scritto quì?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

E' l'Abbazia S. Claudio al Chienti?

L'iscrizione dovrebbe essere qualcosa del tipo

SIKYS KETRA F. L. ME BIXABERI BIXA

o giu' di li, una possibile interpretazione e' che sia una lapide tombale con una maledizione indirizzata ai potenziali profanatori...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

grazie augustus si tratta proprio di quella

la seconda immagine viene da san giusto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

rappresenta l' intreccio per il fondo dei cesti di vimini... credo.... non so dire di piu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

MARCO B

Interessante ricerca e interessante lavoro ... ma credo che il mistero non sia risolvibile in pochi giorni :( buon lavoro

Saluti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

continua la serie di immagini trovate nei muri

che mi dite di questo?

a me sembra una testa di toro con corna ?

uno scudo cornuto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

continua la serie di immagini trovate nei muri

che mi dite di questo?

a me sembra una testa di toro con corna ?

uno scudo cornuto?

In Araldica esiste qualche raro esempio di "scudo bucranico" che ha la forma della testa di un bue : ma quello in rilievo sulla colonna a me pare semplicemente un cranio di bue, un elemento che ricorre spesso nei bassorilievi romani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Come ha detto Sandokan, si conoscono in araldica gli scudi bucrani ..... ma non hanno le corna.

post-8906-0-29887800-1301357690_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Il tuo sembrerebbe un bucranio su metopa, ma è molto stilizzato; si vedono i fori occipitali (unica cosa che assieme alle corna fanno pensare ad un cranio di bovino), ma non è assolutamente scolpito il corpo dell'osso incisivo, ne vi sono le fessure interincisiva e palatine, non vi sono le ossa nasali col processo rostrale (che solitamente nei bucrani, anche se stilizzati o mal realizzati, è messo in evidenza).

Che sia un lavoro incompiuto? Potrebbe essere.

post-8906-0-98018300-1301358347_thumb.jp

post-8906-0-85804900-1301358384_thumb.jp

Modificato da chievolan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Questi sono bucrani molto stilizzati, poco realistici, le ossa non sono raffigurate, si vede solo il bordo orbitale che sembra presentare anche la cartilagine periorbitale; sembrano teste parzialmente scarnificate,..... una via di mezzo tra bucefalo e bucranio.

post-8906-0-44797500-1301359248_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

grazie appena avrò un po di tempo ricercherò info

solo a livello possibilità potrebbe essere medievale?

nella zona sono state ritrovate delle mattonelle con iscrizioni o simboli che possono ricondurre ai templari

Modificato da scacchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Mah,..... la metopa in se sembrerebbe romana. Certo non ho mai visto un bucranio romano così.

Non ci sono poi i festoni che scendono dalle corna, come era usuale ......

Il motivo del bucranio è antico ed è durato nel tempo, anche in epoca medioevale.

Sicuramente richiamava i teschi di animali sacrificati su qualche altare e poi appesi (senza richiamare qui teorie che vorrebbero accostare la figura del bucranio all'utero femminile).

Nella baita di mio nonno in montagna un cranio di vacca è sempre stato appeso sopra la porta.

Ce n'è stato sempre uno nella casa di mio padre e sotto il portico della mia anche.

Un tempo forse c'era qualche significato, ora una abitudine.

Comunque quella forma "a scudo" è strana. La mia idea è che si tratti di un'opera incompiuta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×