Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
joram

savoia?

Risposte migliori

joram

qualcuno sa dirmi di che epoca è questa monetina??

è molto fine , a occhio pesa meno di 1 grammo, è ossidata di scuro e non presenta segni di corrosione dovuti ad ossidazione ha diametro di circa 15 mm su un lato ha una croce e sull' altro una specie di cavallino alato con le zampe di un aquila.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

no savoia no....

ma non riesco a riconoscerla io...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

mi sembra un quartaro di Genova

il cavallino alato... il grifo

Modificato da bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

borghobaffo

Sono d'accordo con Bavastro,e un quartaro della zecca di Genova,battuto tra il 1222 ed il 1339.M.I.R.,23,Biaggi,852-(3° tipo).Ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

borghobaffo

qualcuno azzarderebbe un giudizio sul grado di conservazione?

grazie

Secondo me,Q.MB/B. Ciao Borgho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

qualcuno azzarderebbe un giudizio sul grado di conservazione?

grazie

non parliamo di conservazione per questa

non sono applicabili

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joram

Scusate la mia ignoranza ma xkè rick2 dice che "non parliamo di conservazione per questa

non sono applicabili"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Scusate la mia ignoranza ma xkè rick2 dice che "non parliamo di conservazione per questa

non sono applicabili"

ma l hai vista la moneta ?

ha senso parlare di conservazione ?

la conservazione lasciamola a chi fa euro o regno , qui non è applicabile.

in primis per le tecniche produttive che creavano esemplari tutti diversi e spesso coniati mali

in secundis perchè rischiamo di considerare rottami monete rare che andrebbero preservate e studiate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×