Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Domiziano

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Fra gli assi neo-acquistati c'è questo, che non ho ancora classificato. Al D la scritta: CAES DIVI VESP F AUG...il resto è molto lungo, e devo dire che non leggo bene l'ultima parte.

Al R si intravvede l'immagine di Roma, seduta verso sin. su uno scudo, e la legenda: RO.. (Roma oppure Roma Aeterna, o altro?) Pesa 11,5 g. e misura 25 mm. Mi pare riprenda, in sostanza, i sesterzi analoghi di Nerone e di Galba.

post-4948-0-80723500-1292616256_thumb.jp

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Rovescio.

post-4948-0-97894000-1292616473_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

la legenda partiva da sotto il collo

quindi credo

IMP C CAES DIVI VES PF AVG F ?? TO ? COS VII

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Una premessa, se mi permetti: dovresti cercare di postare foto più grandi, magari riducendo i pixel.

Passando alla moneta mi sono chiesto se sia proprio Domiziano o non piuttosto Tito.

Purtroppo la lettera che li distingue non è che sia la più leggibile e non è che il ritratto sia inequivocabile.

In ogni caso non si tratta di asse, ma di dupondio perché con quel rovescio sono stati coniati solo dei dupondi.

Dovresti pertanto riuscire a vedere almeno una traccia di raggi.

Queste monete fanno parte di quelle emissioni in passato variamente attribuite (prima a Lugdunum, poi a Samosata in Commagene), ma che ora tanto RPCII quanto RIC2 nuova edizione assegnano ad una zecca della Tracia da determinare (qualcuno ipotizza Perinto).

Quelle di Domiziano (soprattutto i sesterzi) si riconoscono a prima vista.

Ci sono tre possibilità: due per Domiziano e una per Tito.

Se fosse uguale alla mia si tratterebbe della moneta classificata R.I.C.II 1 450 - R.I.C.II 2 839 R2 - R.P.C. II 532, con legenda IMP D CAES DIVI VESP F AUG PM TR P PP COS VIII

post-22231-0-62343600-1292619227_thumb.j

Se la legenda fosse IMP D CAES DIVI VESP F AUG PM TR P PP COS VII, si tratterebbe della moneta classificata R.I.C.II 1 446 - R.I.C.II 2 833 R - R.P.C. II 528

Passando a Tito, se la legenda fosse IMP T CAES DIVI VESP F AUG PM TR P PP COS VIII, si tratterebbe della moneta classificata R.I.C.II 1 183 - R.I.C.II 2 503 R - R.P.C. II 507.

Viste anche le foto su RPC propendo in definitiva per la seconda scelta, Domiziano con il VII consolato.

Modificato da FlaviusDomitianus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Questo esemplare è in vendita alla New York Sale con base d'asta 760 dollari (stima 950).

Gran bella moneta!

post-22231-0-57452600-1292665711_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

potresti farci un pensierino oppure già la possiedi? B)

La mia è quella che ho postato sopra: come vedi ci corre parecchio!

Tuttavia in primo luogo al momento preferisco impegnare certe cifre su monete che mi mancano, inoltre ci sarebbe pure il problema doganale, visto che l'asta è americana.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Molte grazie, in effetti credo anch'io che sia la seconda citata, quindi dupondio di Domiziano COS VII. Interessante questo settore delle coniazioni imperiali in Asia minore, di cui conosco ancora molto poco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Più che di Asia Minore parliamo in questo caso di odierna Bulgaria.

Per quanto ne so la coniazione in quella zona di monete in latino di tipo "romano" (S C al rovescio) dovrebbe essere limitata al periodo dei Flavii.

In Asia Minore c'è stata invece, nello stesso periodo, una abbondante coniazione di denarii e anche di qualche aureo.

C'è poi la coniazione di Antiochia ad Orontem in Siria, a proposito della quale segnalo che CNG ha disperso nell'appena conclusa Electronic Auction oltre un centinaio di monete provenienti dalla colelzione di Richard McAlee, autore del volume "The Coins of Roman Antioch", monografia dedicata alle emissioni di quella zecca in epoca imperiale, di cui ho letto un gran bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×