Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
FlaviusDomitianus

Napoleone Bonaparte - 5a medaglia da classificare

Risposte migliori

FlaviusDomitianus

Le ultime medaglie che mi rimangono da classificare sono tutte coniazioni postume, collocabili all'epoca della traslazione della salma dall'isola di Sant'Elena.

Comincio con quella di modulo più ampio:

Diametro 52 mm

Peso 63,5 g

Spessore 4 mm

Diritto: NAPOLEON EMPEREUR. - Testa laureata a sx. - Alla base del collo: BORREL F.T. 1841.

Rovescio: Al centro un 'aquila con le ali spiegate e la testa rivolta a dx che tiene nel becco una corona d'alloro. Le sue zampe sono posate su di un tavolo sul quale sono posati: un cuscino con la corona imperiale, la croce della Legion d'Onore, il Codice Civile, la feluca, la spada, una fiasca con simbolo massonico. Ai lati, sullo sfondo, delle bandiere. In alto un sole, sul cui disco vi è la lettera N, spande i suoi raggi all'intorno. - In esergo: TRANSLATION DES RESTES MORTELS / DE L'EMPEREUR NAPOLEON / A L'HOTEL DES INVALIDES

post-22231-0-45524000-1294002402_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alain974

buongiorno e scusa per il ritardo.

Personalmente ancora non ho iniziato a raccogliere i pezzi successivi al 1821. Tuttavia sono molto belli e mostrano come il mito napoleonico sia nato sin da subito. Per quello che so non esiste un vero e proprio referenziario per questa serie di pezzi. Tuttavia per capire se hai di fronte un pezzo veramente coevo o un riconio, puoi usare la tecnica del punzone. Nel 1840-1841, la zecca di parigi iniziò a punzonare i pezzi che coniava con un simbolo che variava con il succedersi dei direttori. Considerando che la traslazione avvenne nel 1840, se hai pezzi senza punzone o punzonati ma raffiguranti uno dei primissimi simboli usati, sei veramente di fronte ad un pezzo coevo, altrimenti ad uno dei tanti coniati a partire dal 1880.

A Tua disposizione, Ti auguro una buona giornata

Alain

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

buongiorno e scusa per il ritardo.

Personalmente ancora non ho iniziato a raccogliere i pezzi successivi al 1821. Tuttavia sono molto belli e mostrano come il mito napoleonico sia nato sin da subito. Per quello che so non esiste un vero e proprio referenziario per questa serie di pezzi. Tuttavia per capire se hai di fronte un pezzo veramente coevo o un riconio, puoi usare la tecnica del punzone. Nel 1840-1841, la zecca di parigi iniziò a punzonare i pezzi che coniava con un simbolo che variava con il succedersi dei direttori. Considerando che la traslazione avvenne nel 1840, se hai pezzi senza punzone o punzonati ma raffiguranti uno dei primissimi simboli usati, sei veramente di fronte ad un pezzo coevo, altrimenti ad uno dei tanti coniati a partire dal 1880.

A Tua disposizione, Ti auguro una buona giornata

Alain

Ero a conoscenza dei riconii, ma aalvo sviste sulle mie medaglie non ho notato punzoni di sorta.

Nel caso non l'avessi notato, Ti segnalo che all'asta del 12 gennaio di Munz Zentrum Rheinland c'è una ricca sezione di medaglie napoleoniche. Non credo però che siano particolarmente rare perchè la maggior parte ce le ho anch'io: www.muemzzentrum.de

Ciao e grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×