Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
nibanny

Collezionismo delle Monete USA

Risposte migliori

nibanny

Salve a tutti, dopo aver chiesto il permesso al curatore della sezione Monete Estere, vorrei condividere con voi il mio blog relativo alla numismatica “made in USA”.

Mi piacerebbe avere i vostri commenti, eventuali suggerimenti e qualunque cosa vorreste vedere sul blog. Da notare che non copre la cartamoneta, visto che non ho nessuna esperienza in merito.

LINK

Vi spiego brevemente da dove nasce questo blog.

Sono un italiano (toscano) che vive in America da 6 anni. L’anno scorso mi sono appassionato alla numismatica e naturalmente la scelta più facile è stata iniziare a seguire le monete statunitensi, con un occhio di riguardo ai metalli preziosi. Ho iniziato logicamente con la monetazione moderna, essendo minore bisogno di studio e più bassi i rischi a livello economico.

Visto che seguo vari forum, blog e siti internet in inglese ho pensato che sarebbe stato interessante riportare, aggiungendo commenti e valutazioni personali, un po’ delle notizie di prima mano che ho la fortuna di ottenere vivendo negli Stati Uniti ma che sono più difficili da reperire per un italiano, soprattutto se non è famigliare con la lingua inglese.

Come vedrete, è un blog veramente essenziale e anche la forma linguistica non è eccelsa, visto che il mio lavoro non è quello di scrivere. Spero di bilanciare l’estetica con la sostanza. ;)

L’obiettivo è quello di postare più spesso possibile in modo da far respirare al collezionista italiano l’aria che tira negli States. Proverò a mischiare le nuove emissioni della Zecca USA con fatti di attualità del mercato numismatico americano fino ad arrivare a articoli ad hoc su argomenti del passato (come l’ultimo post relativo ai fratelli Hunt – e sto lavorando su un articolo relativo a Fort Knox). Infine, vista la relazione molto stretta fra numismatica e metalli preziosi, conto di analizzare anche i movimenti di questi ultimi a fini di investimento.

Negli ultimi due anni ci sono state un sacco di novità: il cambio del disegno nei Lincoln cent, la nuova serie dei Parchi Nazionali (dopo la chiusura di quella sugli Stati), la prima emissione di monete da investimento da 5 once Troy, la mancata produzione dell’Aquila Proof e delle frazionali in oro nel 2009, etc.

Nel 2011 una delle monete più interessanti dovrebbe essere la prima Aquila in Palladio e curioso sarà anche vedere se le monete da 5 once cambieranno in dimensione e disegno come permesso dalla nuova legge.

Grazie per il tempo e aspetto con ansia i vostri commenti. Mi raccomando, siate educati ma diretti, vorrei creare un prodotto interessante per i numismatici e le critiche aiuteranno senz’altro.

Naturalmente mi piacerebbe creare un dialogo anche sfruttando la sezione commenti del forum e se qualcuno ritiene di avere argomenti da trattare potrei anche pubblicare qualche interessante “guest post”.

Grazie ancora in anticipo e grazie anche a LaMoneta.it per permetterci di usare questo spazio.

Ciao,

MM

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Ringrazio NIbanny per il suo blog "Collezionismo delle Monete degli Stati Uniti".

Vale la pena di ricordare, ancora una volta, quanto siano preziose le informazioni. Preziose e, in moltissimi casi, costose.

Quindi, un caloroso benvenuto a chi decide di condividere liberamente, senza oneri per il lettore, i propri studi e la propria esperienza.

Se poi, come in questo caso, gli aritcoli sono ordinati, precisi, attuali, che possiamo volere di più? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Ciao NIbanny :)

La tua iniziativa mi ha fatto moltissimo piacere, ed essendo un appassionato collezionista di monete USA, seguirò constantemente il tuo blog, che ad una prima occhiata mi sembra gradevole e molto ben fatto.......vivissimi complimenti B) ;) .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Grazie Orlando10, sei stato gentilissimo fin dal nostro primo contatto!

E grazie vathek1984! Fammi sapere se hai qualche argomento che ti sta più a cuore, o se avessi bisogno di qualsiasi altra info, chiedi pure.

Mi raccomando, fatemi avere i vostri commenti e critiche!

Intanto ho aggiunto un post sul gran caos che sta succedendo con gli Hockey Pucks, che poi sono le monete da 5 once d'argento. La Zecca ha cambiato le regole in corsa perché i distributori ne stavano approfittando. Questi ultimi sembra che continuino a fare un po' come gli pare, con la conseguenza che i set prezzati $900 vengono venduti a oltre $2000!

Tutto il mondo è paese...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Molto interessante. Ho letto ora nel blog che la zecca ha imposto un limite di vendita di un set a famiglia.

Ma secondo la tua esperienza, è facile che questa regola sia rispettata? Oppure può essere tranquillamente aggirata?

Sembra che ci sia un vivacissimo interesse per queste emissioni. Evidentemente è un investimento che convince. Di sicuro il panorama del collezionismo USA è molto variegato ed è un tema su cui non ho esperienza.

Essere aggiornati su queste "tendenze" mi fa piacere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata,

Molto ben fatto il tuo blog. Con la "storia" dei fratelli Hunt mi hai riportato negli anni 70, quando guardavo stupito la mia piccola collezione di "scudi" (recenti), raccolti nei miei viaggi all'estero con la famiglia:

i 5 Franchi svizzeri, francesi; i 5 marchi tedeschi, oltre alle 500 lire e poi quelle un po' più grosse, come i 10 Franchi francesi, i Pesos messicani ed altre sparse....jugoslave, polacche, americane, canadesi; mi sembrava di aver accumulato un piccolo tesoro d'argento che cresceva veriginosamente.

Poi il sogno si è infranto e in un battibaleno....non valevano più nulla o poco.

Grazie

Luciano

Modificato da 417sonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Molto interessante. Ho letto ora nel blog che la zecca ha imposto un limite di vendita di un set a famiglia.

Ma secondo la tua esperienza, è facile che questa regola sia rispettata? Oppure può essere tranquillamente aggirata?

Sembra che ci sia un vivacissimo interesse per queste emissioni. Evidentemente è un investimento che convince. Di sicuro il panorama del collezionismo USA è molto variegato ed è un tema su cui non ho esperienza.

Essere aggiornati su queste "tendenze" mi fa piacere.

Orlando10, è la prima volta che la Zecca impone la regola ai suoi distributori e dubito che sarà facile farla rispettare (infatti una ditta di televendite ha già centinaia di set!). Di solito il limite è imposto quando la US Mint vende direttamente tramite il proprio sito, in quel caso ci riescono.

Mi ricordo l'anno scorso, per l'uscita del Lincoln Chronicles Set, mobilitai tutti gli amici per riuscire a comprare quanti più set possibili. Mi accaparrai ben 7 set.

Ritornando alla serie dei bullion, l'interesse è dovuto dal fatto che è la prima uscita, che la tiratura è molto bassa e il caos che si è alimentato intorno fa sì che siano il sogno dei "flipper" (quelli che comprano per rivendere immediatamente).

Oggi sono stato da un venditore di NY ma hanno smesso di venderli in negozio, accettano solo ordini via email o telefono.

Spero nelle prossime settimane di farvi avere qualche foto dal vivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Buona serata,

Molto ben fatto il tuo blog. Con la "storia" dei fratelli Hunt mi hai riportato negli anni 70, quando guardavo stupito la mia piccola collezione di "scudi" (recenti), raccolti nei miei viaggi all'estero con la famiglia:

i 5 Franchi svizzeri, francesi; i 5 marchi tedeschi, oltre alle 500 lire e poi quelle un po' più grosse, come i 10 Franchi francesi, i Pesos messicani ed altre sparse....jugoslave, polacche, americane, canadesi; mi sembrava di aver accumulato un piccolo tesoro d'argento che cresceva veriginosamente.

Poi il sogno si è infranto e in un battibaleno....non valevano più nulla o poco.

Grazie

Luciano

Grazie Luciano. Ho rispolverato con piacere la storia dei fratelli Hunt, la vedrei bene come trama per un film, molto affascinante.

Che ne hai fatto del tesoro d'argento??? In questi giorni si sarebbe rivalutato parecchio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata,

Molto ben fatto il tuo blog. Con la "storia" dei fratelli Hunt mi hai riportato negli anni 70, quando guardavo stupito la mia piccola collezione di "scudi" (recenti), raccolti nei miei viaggi all'estero con la famiglia:

i 5 Franchi svizzeri, francesi; i 5 marchi tedeschi, oltre alle 500 lire e poi quelle un po' più grosse, come i 10 Franchi francesi, i Pesos messicani ed altre sparse....jugoslave, polacche, americane, canadesi; mi sembrava di aver accumulato un piccolo tesoro d'argento che cresceva veriginosamente.

Poi il sogno si è infranto e in un battibaleno....non valevano più nulla o poco.

Grazie

Luciano

Grazie Luciano. Ho rispolverato con piacere la storia dei fratelli Hunt, la vedrei bene come trama per un film, molto affascinante.

Che ne hai fatto del tesoro d'argento??? In questi giorni si sarebbe rivalutato parecchio!

E si, oggi va molto meglio...grosso modo sarà circa Kg. 1,5 (lordo non fino) d'argento ma a vendere non ci penso. Ci sono troppo affezionato. :lol: :lol:

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AnBalc

Ho già sottoscritto il blog (snap3080) e con questo intervento sottoscrivo anche il topic. Davvero un ottimo blog che seguirò essendomi interessato da non molto tempo alle monete USA, iniziando con i 50cent degli stati e i dollari dei presidenti.

Ottimo lavoro davvero... ancora complimenti.

Ciao!

A.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Ho già sottoscritto il blog (snap3080) e con questo intervento sottoscrivo anche il topic. Davvero un ottimo blog che seguirò essendomi interessato da non molto tempo alle monete USA, iniziando con i 50cent degli stati e i dollari dei presidenti.

Ottimo lavoro davvero... ancora complimenti.

Ciao!

A.

Grazie AnBalc!

Sono felice che il mio blog piaccia e riceva buoni consensi! (non dimenticate le critiche però! ;) )

Spero che piano piano riusciremo a creare una comunità e alimentare con un po' di discussioni il blog stesso.

Nel frattempo, in attesa di nuovi articoli, se hai bisogno di informazioni chiedi pure!

Grazie ancora!

MM

PS: Collezioni anche i quarti dei parchi nazionali?? Gli americani si stanno un po' annoiando con tutti questi cambi. Se ci pensi bene, i vecchi e i bambini sono un po' in confusione con il fatto che una faccia viene modificata continuamente!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Ciao Nibanny

La mia personalissima convinzione e' che c'e' tanta storia nelle monete USA che non vale la pena occuparsi delle emissioni commemorative della zecca e men che meno delle bullion. Al massimo i mezzi dollari commemorativi del passato hanno un je ne se qua (io comunque possiedo solo uno Stone Mountain).

Purtroppo la tendenza attuale a cambiare disegno ogni due mesi ha inflazionato anche il panorama delle monete "vere". Mio malgrado ho raccolto una serie completa dei 50 stati (solo D) e continuo a collezionare i vari centesimi e nickels anche quando cambiano troppo di frequente. I nuovi quarti e i dollari li lascio a chi si diverte con queste cose ed il mio interesse si sta spostando a ritroso nel tempo. Sono al completo per quanto riguarda il post '45 e sto cercando di riempire i buchi del post '33.

Comunque non vorrei sembrare troppo negativo: e' bello cio che piace.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AnBalc

PS: Collezioni anche i quarti dei parchi nazionali?? Gli americani si stanno un po' annoiando con tutti questi cambi. Se ci pensi bene, i vecchi e i bambini sono un po' in confusione con il fatto che una faccia viene modificata continuamente!

Si, colleziono anche quelli... e in effetti mi sono accorto di aver scritto una castroneria prima... colleziono i 25cent degli stati e dei parchi. Al mercatino di Cordusio poi ho preso il mio prima cents e il mio primo 50cent, mi piacerebbe inizare anche quella collezione, magari partendo dagli anni più recenti... ma sono un po' ignorante su questa monetazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Sono pienamente daccordo con ersanto, carine e simpatiche le serie USA commemorative contemporanee, come i quarters degli stati e i cent di Lincoln del 2009, ma sono le monete dei secoli precedenti quelle su cui buttarsi seriamente, serie come la Walking Liberty o la Seated Liberty sono tra le più belle monete mai coniate, e IMHO, danno infinite soddisfazioni in più rispetto ad una bullion, anche se acquistate molto usurate.......... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Ersanto e vathek, grazie per aver preso parte alla discussione!

Come non essere d’accordo con voi, la monete classiche sono senz’altro più affascinanti delle moderne. Diciamo però che magari in 50 anni, i nuovi disegni sui centesimi potrebbero diventare dei classici.

Comunque, la mia scelta è stata un po’ forzata per vari motivi.

Mi sono avvicinato al collezionismo negli Stati Uniti e quindi è stato più semplice, sia per la lingua che per i costi di acquisto, iniziare con la monetazione moderna.

Inoltre, i blog tendono a sparire dopo poche settimane perché i creatori non hanno più niente da dire. Parlando di novità relative al mercato americano mi sono assicurato la base quotidiana/settimanale da poter poi farcire con articoli su argomenti meno attuali ma di grande interesse (aspetto però di avere una conoscenza maggiore).

Riguardo ai bullion, per me sono principalmente un mezzo per mantenere il valore dei miei soldi. Non riuscivo a risparmiare niente, mentre acquistando monete o lingotti ho il piacere estetico e riesco a mattere qualcosa da parte.

Negli Stati Uniti, l’oro e l’argento da investimento sono esplosi ormai da un paio di anni. Purtroppo in Italia ancora no, ma noi arriviamo sempre in ritardo. E’ anche vero che, rispetto agli americani, siamo più legati al senso estetico e meno pratico. (aggiungo, per fortuna!)

Io cerco di stare un po’ nel mezzo.

Personalmente, non acquisto tutti i set della Zecca, ma solo le emissioni più interessanti. Gli album li riempo con le monete che trovo svuotando le tasche la sera, ed è divertente ogni tanto trovare qualche moneta in argento.

Giusto per tenervi aggiornati, in 10 giorni il blog ha ricevuto oltre 350 visite (non visitatori unici purtroppo) ed è nelle prime pagine di Google con varie parole chiave, il che mi rende molto soddisfatto.

Grazie di nuovo a tutti per i vostri commenti, per favore continuate a farmeli avere!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@LZP@

Ersanto e vathek, grazie per aver preso parte alla discussione!

Come non essere d’accordo con voi, la monete classiche sono senz’altro più affascinanti delle moderne. Diciamo però che magari in 50 anni, i nuovi disegni sui centesimi potrebbero diventare dei classici.

Toglimi una curiosità, ma in Usa considerano classiche le monete dell'ottocento?

Riguardo ai bullion, per me sono principalmente un mezzo per mantenere il valore dei miei soldi. Non riuscivo a risparmiare niente, mentre acquistando monete o lingotti ho il piacere estetico e riesco a mattere qualcosa da parte.

Negli Stati Uniti, l’oro e l’argento da investimento sono esplosi ormai da un paio di anni. Purtroppo in Italia ancora no, ma noi arriviamo sempre in ritardo. E’ anche vero che, rispetto agli americani, siamo più legati al senso estetico e meno pratico. (aggiungo, per fortuna!)

Io cerco di stare un po’ nel mezzo.

In Italia c'è il mattone (come sempre) con relativo boom di prezzi, solo leggermente intaccati dalla crisi. In Usa si sono buttati sull'oro perché borse e case non sono ultimamente un grande investimento.

Comunque direi che per chi fa collezione, l'aumento dell'oro è un 'arma a doppio taglio, perché se ha da vendere gli va bene ma se deve comprare roba comune non è un buon periodo.

Modificato da @LZP@

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Ersanto e vathek, grazie per aver preso parte alla discussione!

Come non essere d’accordo con voi, la monete classiche sono senz’altro più affascinanti delle moderne. Diciamo però che magari in 50 anni, i nuovi disegni sui centesimi potrebbero diventare dei classici.

Toglimi una curiosità, ma in Usa considerano classiche le monete dell'ottocento?

Riguardo ai bullion, per me sono principalmente un mezzo per mantenere il valore dei miei soldi. Non riuscivo a risparmiare niente, mentre acquistando monete o lingotti ho il piacere estetico e riesco a mattere qualcosa da parte.

Negli Stati Uniti, l’oro e l’argento da investimento sono esplosi ormai da un paio di anni. Purtroppo in Italia ancora no, ma noi arriviamo sempre in ritardo. E’ anche vero che, rispetto agli americani, siamo più legati al senso estetico e meno pratico. (aggiungo, per fortuna!)

Io cerco di stare un po’ nel mezzo.

In Italia c'è il mattone (come sempre) con relativo boom di prezzi, solo leggermente intaccati dalla crisi. In Usa si sono buttati sull'oro perché borse e case non sono ultimamente un grande investimento.

Comunque direi che per chi fa collezione, l'aumento dell'oro è un 'arma a doppio taglio, perché se ha da vendere gli va bene ma se deve comprare roba comune non è un buon periodo.

AHAH, sì, le monete dell'ottocento sono antichissime! Che vuoi, non vanno mica tanto indietro loro!

Mi ricordo quando mostrai un po' delle monete del mio babbo, dai fiorini a altre "hammered" (tradotto sarebbe martellate, ma come si dice in italiano?)

Qualche giorno fa stavano discutendo proprio questo argomento e qualcuno considera "moderne" solo le monete post 1964 (quindi con la fine dell'uso dell'argento). Di conseguenza le pre-64 sono classiche.

Sono d'accordo con te e personalmente non sono tanto contento dell'aumento dell'oro spero di avere almeno qualche altro decennio di acquisti da fare!

A meno che non vada sempre verso l'alto, allora va bene comunque. Di solito le bolle prima o poi scoppiano, anche se l'oro a lungo andare rimarrà sempre un bene rifugio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×