Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dupondio

NUOVO NEGOZIO ON-LINE

Risposte migliori

dupondio

Ciao a tutti vorrei segnalare il nuovo negozio on line: Tinia Numismatica dei noti NIP Vanni Alessandro e Mauro Benci.

Le monete sono belle e per tutte le tasche, soprattutto i prezzi sono buoni, e molto in linea con il mercato. Fa sempre piacere quando NIP competenti nel settore e conosciuti per serieta' e professionalita' aprono un negozio di monete antiche , sopratutto di questi tempi dove le monete antiche è meglio che le vendano solo numismatici professionisti.....per ovvi motivi.

http://www.tinianumismatica.com/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Il sito esisteva già, ma è stato rivisto graficamente e rinnovato nella proposte di monete. Complimenti per l'ampia scelta, dalle classiche alle moderne. Tra i bronzi ci sono sesterzi rari e pregevoli. Notevoli anche i bronzi repubblicani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dupondio

il sito esisteva già da tempo...

Lo so, ma come ha sottolineato caius, è stato rivisto graficamente e rinnovato nella proposte di monete. Per questo ho ritenuto valido richiamarlo all' attenzione dei collezionisti................

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

franco obetto

davvero interessante la nuova versione del sito degli ottimi Vanni e Benci.

monete per tutte le tasche con prezzi onesti e, per qualche tipologia,molto interessanti..... soprattutto tra le imperiali

complimenti e auguri ;)

Modificato da franco obetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

..E fanno anche pubblicita' al loro sito direttamente su lamoneta.it nel lato destro della pagina.

Il sito come detto esiste già da almeno due o tre anni, ora hanno deciso di intraprendere questa svolta commerciale con immagini piu' grandi, sito piu' moderno e pubblicita' diffusa.

Per noi che già lo conoscevamo e ogni tanto compravamo qualche moneta questa svolta non e' necessariamente positiva, i prezzi saranno rivisti al rialzo (cosa che mi sembra sia già avvenuta) e le monete interessanti rimarranno disponibile per meno tempo. Ma è la globalizzazione, c'è poco da fare...

Anche anni fa comunque le monete belle se le sono sempre fatte pagare bene, essendo competenti sanno esattamente quanto possono chiedere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monetae

Salve,

per prima cosa volevo ringraziare tutti i collezionisti che, sia su questo sito che in forma privata ci hanno contattato per farci i complimenti, ed anche per darci qualche dritta, per cercare di migliorare, in particolar modo le foto, e devo dire che tutto ciò ci fà molto piacere.

Per quanto riguarda i prezzi, devo dire che in realtà quelli esposti sul sito, sono ancora dei cartellini fatti nel 2009/2010, salvo alcune monete, ma queste sono veramente poche.

Per qualsiasi dubbio oppure informazione non esitate a contattarci, anche relativamente i prezzi.

Mauro Benci e Alessandro Vanni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dupondio

Noto con piacere che ci sono gia' diverse vendite, come immaginavo il rapporto qualita'/prezzo è l'arma vincente!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio

Da loro sono riuscito a trovare , dopo tante ricerche, un bel esemplare del cosidetto "Tribute Penny" ad un prezzo "umano" :)

Eccolo:

Non male :rolleyes:

RIC 30

Peso 3,47 grammi, 18 mm

Ho scoperto il loro negozio, proprio qui' e mi sono trovato bene (non mi hanno pagato per la pubblicita :D )

A presto

Ciaooo

post-5272-0-17087800-1297607264_thumb.jp

post-5272-0-50994900-1297607279_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Da loro sono riuscito a trovare , dopo tante ricerche, un bel esemplare del cosidetto "Tribute Penny" ad un prezzo "umano" :)

Eccolo:

Non male :rolleyes:

RIC 30

Peso 3,47 grammi, 18 mm

Ho scoperto il loro negozio, proprio qui' e mi sono trovato bene (non mi hanno pagato per la pubblicita :D )

A presto

Ciaooo

Ciao, perchè lo hai chiamato "Penny"?

Scusa la curiosità, ma sono qui per imparare...Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

sopratutto di questi tempi dove le monete antiche è meglio che le vendano solo numismatici professionisti.....per ovvi motivi.

ASSOLUTAMENTE NO !

o le monete antiche sono beni storici e viene proibito il commercio come in turchia

oppure sono liberamente commerciabili da tutti e sottolineo da tutti !

perche` io che compro una moneta di lecita provenienza non devo poi essere in grado di farci quello che voglio ?

la moneta e` mia e ci posso fare quello che voglio ! e la posso vendere come e dove voglio.

perche` dobbiamo sembre creare queste rendite di posizione da categorie protette ?

e` il sistema che non funziona e` quello che dici non ha senso !

rivediamo la legge !

per il resto auguro ai 2 titolari un buon successo commerciale !

se sono persone in gamba e` giusto che facciano soldi perche` sono competenti.

ma non perche` le monete antiche le devono commerciare solo i professionisti, come sostiene il nostro amico dupondio........

ciao a tutti

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numizmo

sopratutto di questi tempi dove le monete antiche è meglio che le vendano solo numismatici professionisti.....per ovvi motivi.

ASSOLUTAMENTE NO !

o le monete antiche sono beni storici e viene proibito il commercio come in turchia

oppure sono liberamente commerciabili da tutti e sottolineo da tutti !

perche` io che compro una moneta di lecita provenienza non devo poi essere in grado di farci quello che voglio ?

la moneta e` mia e ci posso fare quello che voglio ! e la posso vendere come e dove voglio.

perche` dobbiamo sembre creare queste rendite di posizione da categorie protette ?

e` il sistema che non funziona e` quello che dici non ha senso !

rivediamo la legge !

per il resto auguro ai 2 titolari un buon successo commerciale !

se sono persone in gamba e` giusto che facciano soldi perche` sono competenti.

ma non perche` le monete antiche le devono commerciare solo i professionisti, come sostiene il nostro amico dupondio........

ciao a tutti

Ma SE tu compri una moneta di LECITA PROVENIENZA , nessuno ti impedisce di farci quello che ti pare, sempre che quello DA CUI LA COMPRI, possa fornirtela questa prova o documentazione della LECITA PROVENIENZA.

Se ci sono state tante levate di scudi riguardo al commercio delle monete antiche, e tanti auspicano e raccomandano che venga effettuato solo tramite canali tracciabili( commercianti autorizzati, fatture, ricevute fiscali, comunicazioni varie etc) è proprio perchè LA MAGGIORANZA DELLE TRANSAZIONI TRA PRIVATI elude la fornitura ,appunto, della documentazione che la legge richiede.

Purtroppo, come si usava scrivere nei vecchi negozi : " per colpa di qualcuno, non si fa più credito a nessuno" per cui, adesso, dopo anni e anni di abusi vari, la buona fede degli attori ha perso parecchio di credibilità e le troppe transazioni tra personaggi non proprio di specchiata onestà e correttezza, ha portato a ottenere questo inasprimento legale, sfociato poi anche nelle ultime modifiche al MOU, per cui ,dato che le comuni monete antiche , per la legge attuale, sono molto difficilmente distinguibili , per chi deve controllare, dai ben più importanti e rari beni di interesse culturale, tanto per non saper né leggere né scrivere, hanno fatto, o stanno facendo, di tutta un'erba un fascio( e con l'avvallo delle comunità scientifiche anche estere ) e la tracciabilità di una moneta è diventato l'unico sistema per la AG di avere tempi e possibilità di controllare il controllabile.

Quindi, anche se di fatto nulla penalizza le transazioni tra privati, purché relative solo a monete di legittima provenienza, sempre di più, nei tempi a venire, la documentazione rilasciata OBBLIGATORIAMENTE da un soggetto fiscale come un negoziante regolarmente autorizzato farà la differenza.

Con questo non sto portando acqua al mulino di nessuno, mi sono limitato ad esporre quello che è la situazione attuale ( che ha tanti padri colpevoli, compresi tantissimi commercianti) e la tendenza procedurale in tendenza di adozione dai controllori.

Chiaro che una delle conseguenze di questa situazione di privilegio verso le transazioni finalizzate e documentate tramite soggetto giuridicamente e fiscalmente facilmente identificabile, come è un commerciante, da un lato porta con se un minimo vantaggio per gli stessi in quanto interlocutori più qualificati, non per loro voglia o scelta, si badi bene.

E fin quì la spiegazione oggettiva del fenomeno. Ora però voglio dire anche la mia personale:

Secondo me è totalmente apprezzabile che il commercio relativo a materiali così delicati come le monete antiche ( Romane, greche, etc) venga sempre più relegato nelle competenze dei professionisti, vuoi perché si darebbe una stretta al traffico clandestino e agli scavi indiscriminati compresa la pletora di metaldetectoristi che , purtroppo annoverano nelle loro fila anche tanti personaggi che non hanno né rispetto né senso civile,e poi perché , forse, se le transazioni avvenissero soprattutto tramite soggetti professionalmente preparati, si avrebbe come conseguenza un calo abbastanza verticale del numero dei falsi in circolazione( dite quel che volete, ma un commerciante con tanto di negozio FISICO è sempre rintracciabile e su di lui ci si potrà sempre rivalere più facilmente che sul tizio incontrato al mercatino) e poi, magari, se le monete sono state presentate e preparate alla vendita da un professionista, diminuiranno di numero le migliaia di ottime monete che di continuo vengono danneggiate da un pletora di idioti convinti di poter pulire o restaurare un'oggetto di cui non sanno niente e su cui NON hanno alcuna preparazione specifica a parte una infinita dose di presunzione. Troppe magnifiche monete sono state completamente distrutte da un cretino convinto che i restauratori professionisti fossero solo una manica di mangiapane a ufo....è ora di finirla con questo scempio....

E questo è, almeno per me, il motivo prevalente per gradire uno spostamento del mercato verso le transazioni da commerciante a colelzionista a scapito di quelle tra privati.

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Ho rimosso i messaggi che non portavano alcun contributo alla discussione. Prego gli interessati di continuare a discutere in privato, se lo ritengono opportuno. Ogni ulteriore intervento polemico comporterà la chiusura immediata della discussione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio

Da loro sono riuscito a trovare , dopo tante ricerche, un bel esemplare del cosidetto "Tribute Penny" ad un prezzo "umano" :)

Eccolo:

Non male :rolleyes:

RIC 30

Peso 3,47 grammi, 18 mm

Ho scoperto il loro negozio, proprio qui' e mi sono trovato bene (non mi hanno pagato per la pubblicita :D )

A presto

Ciaooo

Ciao, perchè lo hai chiamato "Penny"?

Scusa la curiosità, ma sono qui per imparare...Giò :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio

Da loro sono riuscito a trovare , dopo tante ricerche, un bel esemplare del cosidetto "Tribute Penny" ad un prezzo "umano" :)

Eccolo:

Non male :rolleyes:

RIC 30

Peso 3,47 grammi, 18 mm

Ho scoperto il loro negozio, proprio qui' e mi sono trovato bene (non mi hanno pagato per la pubblicita :D )

A presto

Ciaooo

Ciao, perchè lo hai chiamato "Penny"?

Scusa la curiosità, ma sono qui per imparare...Giò :)

Ciao Gio,

Nel mondo anglosassone viene cosi' chiamata questa moneta in riferimento al famoso passo del pagamento del tributo della Bibbia:

"Date a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio"

http://it.wikipedia.org/wiki/Date_a_Cesare_quello_che_%C3%A8_di_Cesare_e_a_Dio_quello_che_%C3%A8_di_Dio

Per convenzione viene chiamata cosi' ma non e' assolutamente sicuro che si tratti proprio di questo denario

Ecco due link Ad Hoc:

http://dougsmith.ancients.info/feac60tri.html

Grazie

Saluti

Legio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×