Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
monedas62

SI tetradracma de Messana

Risposte migliori

monedas62

Mi chiedo se la data del 425-421 aC, è corretto per questo tetradracma

post-24227-0-40735400-1297260581_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Anche se la foto non è notevole, è possibile riconoscere la combinazione dei conii nel Corpus della Caltabiano su Messana al suo n. 494 (D201/R202), che l'autrice fa risalire al 425-421 a.C (Serie XIII).

Quindi avevi ragione sulla datazione!

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Scusami, ma non ho capito il senso della domanda. Cosa intendi per contrario e quale tipo iconografico ti interessa sapere?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Comunque provo a spiegarti i tipi che sono raffigurati nel tetradramma di Messana. Questi vennero imposti dal tiranno Anassila verso il 480 a.C. per ricordare un importante momento della sua vita.

Al D/ c'è la biga di muli guidate da un auriga. Questo tipo commemora la vittoria nella corsa con il carro di muli ad Olimpia, forse nel 480 a.C. Può sorprendere che un potente tiranno, come Anassila, avesse partecipato a delle gare in Olimpia per la corsa con i muli e non per quella con i cavalli. Già all'epoca i Greci si beffarono di questa scelta e dell'enfasi con la quale Anassila celebrò la propria vittoria. In realtà esiste un più profondo motivo per la scelta di correre con i muli anziché con i cavalli. A Messana e nell'Italia meridionale esistevano culti ad Helios e anche di Kore (alla quale forse allude la foglia all'esergo) e di Plutone, nei quali era diffuso l'uso di usare una biga trainata da muli. Quindi per Anassila la scelta di correre con i muli aveva una profonda valenza religiosa, che giustificava l'adozione di tale tipo.

Al R/ c'è invece la lepre, che poi divenne l'emblema della città di Messana. La scelta di questo tipo non deve essere interpretata come una commemorazione dell'introduzione di questo animale da parte di Anassila, ma ha semplicemente un significato religioso (come il tipo del diritto), legato alla fertilità. E' infatti ben nota la prolificità di questo animale, da assurgere a uno dei simboli appunto della fertilità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×