Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
romango

La "nonna" di tutte le bimetalliche.

Risposte migliori

romango

Forse sono gia' fuori tema ancor prima di iniziare. Intanto, queste due monete (in vendita sul noto sito di aste online) a me paiono gettoni. Poi perche', mancando la data, e' impossibile fare un discorso cronologico. Sembra trattarsi di un conio "aziendale" brasiliano da 100 e 200 reis , databile a fine '800. L'inserto di rame a forma di croce, e' veramente curioso. Mi piacerebbe sapere dagli esperti quale e' stata la prima vera moneta bimetallica e a chi e' venuta in mente l'idea.

post-21638-0-89905500-1298038106_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

(...). Mi piacerebbe sapere dagli esperti quale e' stata la prima vera moneta bimetallica e a chi e' venuta in mente l'idea.

Indovina un po'? :rolleyes:

Te le ricordi le care vecchie 500 lire?...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

La prima moneta vera e propria sono state le 500 Lire del 1982.

In passato ci sono state comunque prove su medaglie e prototipi di moneta, come il centesimo USA del 1792 con centro in argento, che comunque è rimasto solo un pattern - modello (foto sotto).

Su Wikipedia trovi un interessante articolo riguardo alle 500 Lire

1792_silver_center_cent.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romango

Grazie mille per la segnalazione di wiki. Articolo interessantissimo, patriottico e un tantino ironico.

Rilancio: sul solito sito che inizia per e finisce per bay , ho comprato un 20 franchi francese definito "trimetallico". in realta' ha solo un bottoncino giallo al centro del dischetto centrale. L'effetto estetico e' miserabile. Esistono altre trimetalliche piu' decenti ? (...o addirittura "quadrimetalliche"?). Esistono bimetalliche di forme o metalli diversi dai soliti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Eccetto quella francese che hai già menzionato, non so se esistano altre trimetalliche o addirittura quadrimetalliche, ma lo dubito. Comunque, sarebbero idee interessanti.

La Zecca austriaca ha prodotto negli ultimi anni delle monete in Argento e Niobio, come quella qui sotto di mia proprietà. La particolarità del Niobio è che se trattato a differenti temperature cambia colore.

Sono state prodotte anche monete in Argento e Titanio.

Niobium1.jpg

Niobium2.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Come progetti, ci sono anche questi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DONATELLO

buonasera a tutti :) ritengo che il primato di nonna delle bimetalliche appartenga al "rose farthing" inglese che era in rame ed aveva incastonato una parte in ottone : http://www.mcsearch.info/record.html?id=20315

Modificato da DONATELLO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Se non ricordo male, c'era una città commerciale situata in Etiopia o nelle vicinanze, che battè moneta bimetallica in argento ed oro, dove l'oro sottolineava particolari rilievi della moneta come un ritratto o una croce.......però non è il mio campo, quindi non so essere più preciso.........forse qualcuno capirà che esemplari sto citando, da tali semplici riferimenti......... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Era il regno di Axum (o Aksum) in un'epoca corrispondente al nostro altro medioevo ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

In questo caso però credo fossero applicazioni post conio, o sbaglio?

7243.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vathek1984

Complimenti ragazzi.....mi riferivo proprio a questa monetazione........ ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Valex16

bellissime queste austriache,ma io da povero ignorante avrei una domanda: qui leggo che valgono 25 euro...ma se vai a fare la spesa...il negoziante è obbligato a prendersele? cioè valgono come moneta di scambio o solo per i collezionisti? grazie per le risposte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

A norma, hanno corso legale solo in Austria, ma non penso proprio convenga spenderle :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luc21

bellissime queste austriache,ma io da povero ignorante avrei una domanda: qui leggo che valgono 25 euro...ma se vai a fare la spesa...il negoziante è obbligato a prendersele? cioè valgono come moneta di scambio o solo per i collezionisti? grazie per le risposte

Sono monete per collezionisti; renditi conto che, al momento, se intendi acquistare la prima uscita ti servono almeno 200 €.

Per quelle più recenti, come quella sopra, siamo intorno ai 45-50€.

Ciauz ;)

Modificato da luc21

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

bellissime queste austriache,ma io da povero ignorante avrei una domanda: qui leggo che valgono 25 euro...ma se vai a fare la spesa...il negoziante è obbligato a prendersele? cioè valgono come moneta di scambio o solo per i collezionisti? grazie per le risposte

Dipende dalla legislatura austriaca, in teoria sono monete a corso legale e quindi dovrebbero essere accettate. In America per esempio i negozianti non hanno l'obbligo di accettare tutte le monete a corso legale.

La cosa cambia se, come ha fatto il Canada per le commemorative delle Olimpiadi dal '73 al '76, la nazione che le emette finisce con il "de-monetizzarle". Rimarrebbe quindi solo il valore numismatico o del metallo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

in questa vecchia discussione si possono trovare varie considerazioni e notizie sulle monete bimetalliche, ricordiamo che le prima furono coniate dai romani in alcuni medaglioni imperiali, se non ricordo male anche trimetallici

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×