Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
filonide

Moneta di stato, moneta di banca

Risposte migliori

filonide

Ciao a tutti!

Partiamo dal presupposto che sono molto carente sull'argomento, a partire dalle sue basi economiche.

Che io sappia, la moneta metallica era moneta di stato, e la cartamoneta e' stata inizialmente biglietto di stato e successivamente biglietto di banca, con periodi di "convivenza".

Per quale ragione, all'epoca, e' stato autorizzato un ente "esterno" a stampare cartamoneta?

Secondariamente, oggi, con l'avvento dell'Euro, cosa succede? La cartamoneta e' sicuramente di banca (BCE) ma le monete metalliche?

Grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Essenzialmente, la nascita delle banche centrali e' connessa all' abbandono dello standard metallico.

Naturalmente, molte delle banche centrali sono nate prima, ma se fossimo ancora agganciati all' oro, non ci sarebbe differenza pratica fra biglietto di stato e biglietto di banca, poiche entrambi sarebbero garantiti da una certa quantita d'oro custodita in qualche forziere.

La mia affermazione quindi e' corretta per grandi linee, poi ci sono dettagli in genere diversi da nazione a nazione che pero non sono sostanziali.

All' abbandono dello standard aureo, le sole monete rimaste sono quelle di scarso valore, circolazione minuta, che non influiscono sulla massa monetaria complessiva. Gli stati hanno continuato a produrle per agevolare il commercio, sia in forma di moneta che di biglietto.

Gli euro metallici sono emessi dai singoli stati. Ci sono norme che non ne permettono una produzione eccessiva, ma il loro stesso piccolo valore facciale (e invece grande peso, rispetto ai biglietti) fa si che, ad esempio, se la Grecia volesse pagare il suo debito emettendo pezzi da 2 euro, non solo sarebbe proibito, ma anche impossibile praticamente.

In piu, diverse monete sono prodotte in perdita, fra costo di produzione e di distribuzione. Ragione aggiuntiva per cui solo uno stato sovrano si prende il fastidio di produrle per motivi di utilita pubblica.

Per quanto riguarda i biglietti di banca "moderni", invece l'abbandono dell' equivalente metallico depositato fa si che si renda necessario avere un'autorita indipendente dal governo che ne regoli l'emissione. Se cosi non fosse, tornando all'esempio precedente, la Grecia potrebbe stampare nuovi biglietti da 500 euro e ripagare (per modo di dire) tutto il debito nazionale.

La funzione della Banca di Grecia prima e della BCE adesso e' quella di emettere nuovi biglietti solo previo deposito di un' equivalente quantita di nuovi titoli di stato.

Il trucco di produrre nuovi biglietti per ripagare il debito non e' piu possibile perche per pagare mettiamo 50 miliardi di Euro, la Grecia deve emettere 50 miliardi di debito aggiuntivi e quindi il debito che esce dalla porta (pagato con i nuovi euro) rientra dalla finestra (nuovo debito necessario alla loro emissione).

Per un buon funzionamento di una banca centrale, la sua indipendenza politica e' condizione necessaria, allo stesso modo per cui il buon funzionamento dell' apparato giuridico ha come condizione necessaria l'indipendenza quantomeno dei vertici della magistratura dall' autorita politica.

Puoi trovare in giro affermazioni, fatte da chi non si intende di queste cose, che le banche centrali e la moneta fiduciaria sono tutta una gigantesca truffa.

Un classico e' che la Federal Reserve americana sull' elenco telefonico viene subito dopo FedEx, e' un ente privato che dissangua i cittadini, etc.

Colossali stupidaggini. Il "governatore" della Federal Reserve e' nominato dal Presidente degli Stati Uniti e confermato dal Senato. Non mi risulta che lo stesso avvenga per il CEO di Federal Express.

La Federal Reserve Bank ha stato giuridico molto simile a quello della Corte Suprema degli Stati Uniti, cosi come la Banca d'Italia lo ha simile alla Corte Costituzionale. Si tratta di una delle varie parti di cui si compone uno stato moderno.

Modificato da ersanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

filonide

Grazie mille per la risposta! Come mai le monete non fanno parte della massa monetaria complessiva? E' qualcosa che e' stato stabilito per legge?

Anche per le monete in Euro esiste un limite al "potere liberatorio" cosi' come fu fissato per le mille lire metalliche?

E ancora: visto che non c'e' la parita' aurea, in base a cosa viene stabilito il quantitativo di monete da coniare / banconote da stampare per ogni Stato, annualmente? Esistono dei decreti di emissione (come quelli per le Lire) che e' possibile leggere da qualche parte?

Grazie in anticipo :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ersanto

Mi sono espresso male: anche le monete fanno parte della massa monetaria, ma il loro valore totale e' trascurabile.

"potere liberatorio" penso tu ti riferisca al fatto che un commerciante non e' tenuto ad accettare monete al di la di un certo importo. Non saprei; immagino questo sia deciso in base a regolamenti nazionali, quindi puo cambiare da paese a paese.

Ci sono accordi a livello di Unione Europea che stabiliscono la quantita massima di monete metalliche che ogni paese puo coniare. Come nota di colore, credo che gli Euro vaticani e di San Marino fanno parte del quantitativo assegnato all'Italia.

Per quanto riguarda invece l'emissione di moneta totale, dipende dai livelli massimi di debito per ciascun paese. Come sai, nell' accordo di stabilita monetaria sono inclusi i famosi Parametri di Maastricht che limitano il debito pubblico ed il deficit annuale in rapporto al PIL. Ci sono anche eccezioni previste ed alla fine e' la BCE che permette il versamento di titoli di debito pubblico in cambio di Euro, oppure no.

Se, per esempio, il governo greco si presenta a Francoforte con una valigiata di miliardi di "BTP greci" e chiede di emettergli altrettanti Euro, Trichet gli risponde picche perche la Grecia ha gia sforato i parametri e si tratterebbe di un sostanziale peggioramento.

Non so se ci siano decreti di emissione specifici. Se ci sono immagino siano a livello di governi nazionali.

Modificato da ersanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Ci sono accordi a livello di Unione Europea che stabiliscono la quantita massima di monete metalliche che ogni paese puo coniare. Come nota di colore, credo che gli Euro vaticani e di San Marino fanno parte del quantitativo assegnato all'Italia.

I contingenti assegnati a Monaco vengono detratti da quelli per la Repubblica Francese; quelli di San Marino da quelli per la Repubblica Italiana; per la Città del vaticano era sicuramente così, prima della convenzione monetaria diretta fra UE e Vaticano, ora non lo so...

Giusto per aggiungere un elemento ulteriore, parliamo della proprietà delle monete metalliche. In Italia le monete vengono emesse dal Ministero del Tesoro che, quindi, è proprietario a tutti gli effetti delle monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

In piu, diverse monete sono prodotte in perdita, fra costo di produzione e di distribuzione. Ragione aggiuntiva per cui solo uno stato sovrano si prende il fastidio di produrle per motivi di utilita pubblica.

Se ricordo bene, i costi di produzione delle monete da 1 centesimo è di 1,1 centesimi. Con i 2 centesimi lo stato ci guadagnerebbe già (fatte salve le spese di distribuzione, che hai giustamente citato, però)

La differenza fra costi di produzione e valore facciale è il cosiddetto diritto di signoraggio, cioè un guadagno secco per lo stato. Questa è una delle ragioni per cui si è deciso di coniare monete da 2 Euro.

Modificato da luke_idk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Per quanto riguarda i biglietti di banca "moderni", invece l'abbandono dell' equivalente metallico depositato fa si che si renda necessario avere un'autorita indipendente dal governo che ne regoli l'emissione. Se cosi non fosse, tornando all'esempio precedente, la Grecia potrebbe stampare nuovi biglietti da 500 euro e ripagare (per modo di dire) tutto il debito nazionale.

La funzione della Banca di Grecia prima e della BCE adesso e' quella di emettere nuovi biglietti solo previo deposito di un' equivalente quantita di nuovi titoli di stato.

e per i biglietti di banca, gli interessi sui depositi costituisce il signoraggio. Questo fa sì, comunque, che la "moneta fiduciaria" sia tutt'altro che una truffa, come hai giustamente sottolineato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

PS. Scusate se ho semplificato parecchio le cose, ma spero solo di avere dato un piccolo contributo semplice a quanto già ben spiegato da ersanto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

attualmente, a differenza del passato il valore della moneta non ha nulla a che vedere con quello del tondello, quindi, in teoria, uno stato potrebbe coniare quanto vuole... ancor più la cosa è accentuata con le banconote; per questo motivo entrano in gioco gli enti UE che regolano le emissioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×