Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
lollone

Variante denaro di Ancona!

Risposte migliori

lollone

Buonasera,

sono orgoglioso di postare un denaro di Ancona che mi sono recentemente aggiudicato ad un' asta starniera.

Questo fa parte delle emissioni un pò più tarde rispetto al denaro "classico" ( almeno seguendo il CNI)

La particolarità sta nel fatto che, la punzonatura nelle legende, sia al D/ che al R/ , non è un punto ma bensì un fiorellino a 5 petali!

Io non ne avevo mai visti e la ritengo una bella variante di questa comune monetina.

Peso:0,34 grammi

Diametro: 14,5 mm

P.S. della serie: Vorrei anch' io una Monbalda per la monetazione di Ancona :P

saluti

Lollone

post-5274-0-98798500-1302551134_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Bella moneta. Complimenti!:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Ciao Lollone,

penso che con questi denari di Ancona non finiremo mai di stupirci, ogni tanto troviamo qualche piccola variante nuova.

Anch'io non ricordo di averla vista. Nel pomeriggio aggiorno la scheda sul Catalogo e se mi autorizzi ci aggiungo anche la foto,

o lo fai tu direttamente.

Un saluto, Miro.

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-REPUAN/12

PS: complimenti!

Modificato da miroita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Soprattutto un BRAVO a Lollone per aver individuato la variante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Sul fatto che sia "tardo" non ci piove, basta guardare il peso e l'epigrafia, ma tardo quanto? E' possibile azzardare una datazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Sul fatto che sia "tardo" non ci piove, basta guardare il peso e l'epigrafia, ma tardo quanto? E' possibile azzardare una datazione?

Visto che non esistono documenti e tutte le ipotesi sino ad ora fatte hanno lasciato innumerevoli dubbi, proviamo a fare delle ipotesi

molto "a braccio" partendo da due elementi:

- il bolognino in Ancona sarebbe apparso attorno alla metà del XIV secolo (o poco prima);

- il cavallino con cavaliere divenuto poi simbolo della città di Ancona, inizialmente rivolto a destra e poi a sinistra.

A metà del XIV secolo appare il cavallino con cavaliere nelle legende prima e nel campo poi sia sul bolognino (legenda e campo) sia sul denaro (solo in legenda).

Secondo me il denaro con cavallino in legenda sarebbe l'ultimo delle diverse tipologie di denaro di Ancona del periodo della Repubblica.

Pertanto potremmo datare i denari con cavallino in legenda a partire da metà del XIV secolo.

Se consideriamo che il grosso agontano (quello da 2,35 gr. circa) è databile attorno al 1280 e riporta ancora in legenda e nel campo la croce patente,

ed anche il grosso agontano più leggero (più piccolo e di peso inferiore) sia riconducibile attorno al 1310, ed anche questo riporta sia in legenda che nel campo

la croce patente così come i denari del periodo (anche se con minore intrinseco rispetto ai precedenti del XII e XIII sec.), possiamo prendere in considerazione il fatto che i denari

(che gradualmente hanno perso intrinseco) e portano in legenda e nel campo la croce unghiata potrebbero essere collocati temporalmente nel periodo tra il 1300 ed il 1350 circa.

E' naturalmente una mia ipotesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Direi che per quello che sappiamo sono d' accordo con te!

Anche lo stile delle lettere rimanda alla prima metà del 1300.

Inoltre, un' altra piccola affinità tra bolognino e denaro( citati da miroita) sta nell' epigrafia, che in alcuni esemplari è fatta nella stessa identica maniera!

post-5274-0-63121100-1302637130_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Oltre ai complimenti a Lollone per la scoperta vorrei chiedergli di pubblicare l'inedito in modo da renderlo disponibile a tutti gli appassionati e studiosi. Credo che questo sarebbe il miglior modo per nobilitare il collezionismo numismatico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

salve

approfitto dell'interesse per questa zecca postando questo mio denaro che ritengo strano

la A con un punto e la difficile identificazione di cosa ci sia al posto ella croce al centro della legenda nel altro verso

ringrazio per ogni vostro gradito parere

Modificato da scacchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Ciao Mirco,

simpatico quel punto all'interno della A sul R/ ; per l'altra questione, sulla legenda del D/ a me sembra di vedere una piccola croce unghiata come normale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

ciao miro hai ragione per il resto tutto normale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Oltre ai complimenti a Lollone per la scoperta vorrei chiedergli di pubblicare l'inedito in modo da renderlo disponibile a tutti gli appassionati e studiosi. Credo che questo sarebbe il miglior modo per nobilitare il collezionismo numismatico.

Buonasera Arka,

grazie per l' interessamento e i complimenti!

Denaro già pubblicato nel catalogo da Miroita!

saluti

Lollone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Pubblicarla nel catalogo di Lamoneta va benissimo, ma ritengo che meriti anche una pubblicazione cartacea. Penso che le riviste di numismatica sarebbero felici di farlo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Grazie del suggerimento proverò a contattarne qualcuna!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

Mai visto il puntino nella A.

Sembra, osservando l' epigrafia, un esemplare di transizione tra il denaro di II tipo (quello gotico) e quello di III tipo

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/cat/W-REPUAN

Comunque molto interessante! grazie Scacchi!

vediamo se ho capito qualcosa

la moneta in catalogo postata da miroita come III° tipo presenta la A con punto al dritto DEANCON(A) ma c'è da dire che la stessa lettera nel rovescio non riesco a capire come sia

nel mio esemplare avviene il contrario la A puntata è al rovescio PPSQUIRI(A) e quella al dritto non si legge

magari chi ha il CNI potrebbe capire se il punto sia presente su entrambe le lettere delle due facce

l'altra questione che volevo sollevare nel mio primo post era se ci stava il cavaliere al dritto del mio esemplare allego nuova foto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miroita

Ciao, ho provato a rielaborare il D/ della moneta, ed in effetti non sembrerebbe poi così evidente che sia una croce, ma forse potrebbe essere anche un cavallino.

Inoltre sembra apparire con più evidenza la possibilità che nella A ci sia all'interno un punto. Purtroppo la moneta è un pochino malmessa, ma forse potrebbe

trattarsi di quella col cavallino simile alla mia da te menzionata (che poi non è granché).

PS: sul CNI non c'é nessun riferimento al fatto che all'interno della A sia al D/ che al R ci sia un punto,

e purtroppo neanche dalle Tavole si riesce a vedere qualcosa.

post-11314-0-45115100-1302721793_thumb.j

post-11314-0-14997200-1302722029_thumb.j

Modificato da miroita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monbalda

Anzitutto volevo fare i miei complimenti a lollone per aver individuato questa variante, per altro in un esemplare gradevole e ben leggibile.

Peccato non avere ancora un repertorio dettagliato di ritrovamenti per datarlo meglio (almeno a mia conoscenza) ma vedrai che con tanti bravi studiosi e conoscitori delle monete anconetane ci si arriverà presto (al limite, quando avrò finito di sistemare alcune cose sul versante tirrenico, solo per curiosità di sapere, piacerebbe dare una mano anche a me...wink.gif).

Invece, per quanto non sia affatto una profonda conoscitrice di queste serie, volevo dirvi che per forma soprattutto della Q e della A, e solo in parte della C, il denaro di Scacchi parrebbe anche a me più simile al denaro di III tipo sul catalogo (cavaliere), piuttosto che al secondo tipo.

Purtroppo, come già detto in precedenza da altri, dire di più dalle foto di queste dimensioni e con le monete così poco leggibili mi pare difficile.

In conclusione ringrazio tutti per le informazioni su questi denari, secondo me ancora da valorizzare e conoscere meglio (ma ho visto che sul sito in passato ci sono state altre interessanti discussioni in merito...).

Saluti a tutt* MB

Modificato da monbalda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Ho guardato tutti gli esemplari di denaro del terzo tipo che ho (5 in tutto) e nessuno presenta il puntino dentro la A...quindi dovro procurarmene uno.( garzie a scacchi per averlo messo in evidenza).

Ho guardato attentamente le foto del D/ della moneta di scacchi e, secondo me, ha il cavallino in legenda: se si guarda bene il contorno, infatti, c' è qualcosa che lo incontra a ore dodici e credo che siano le zampe del cavallo.

Per quanto riguarda la lettera A direi che, a rigor di logica, sia con il punto anche quella (per farla breve la moneta di Scacchi e quella di Miro sono uguali)..... spero di essere stato chiaro ;) .

Anch' io come Monbalda colloco questa moneta nel terzo tipo, solo che per alcune affinità credo si possa definire di transizione( vedi immagine)

mi è impazzito il computer e non riesco a caricare le immagini...sorry!

Modificato da lollone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×