Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
profita73

identificazione2

di cosa si tratta?

grazie a tutti

post-3394-0-92450200-1303973847_thumb.jp

post-3394-0-61966200-1303973857_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Valente, AE3, 364-367 dC. VLEN DN-S PF AVG (sic), perla diademato, drappeggiato, diritto corazza busto / GLORIA RO-MANORVM, l'Imperatore in abito militare, avanza a destra, testa a sinistra, con labaro, trascinando dietro di lui prigioniero. Marchio della zecca: R .Testo</B>_rome_RIC_15b_var.th.jpg L'immagine presenta moneta con in esergo - officina Prima - pero' la tua se leggo bene Dovrebbe essere Zecca Roma Officina Terza

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

di che tipo di moneta si tratta?

grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

di che tipo di moneta si tratta?

grazie.

Bronzo AE3 - ( Con la riforma monetaria di Costantino 310 c. la moneta di bronzo- il follis- venne sostituito da un bronzetto di circa 3 grammi detto Nummus centenionalis cioe 1/100 di Siliqua . è d'uso comune identificarlo come AE3.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

di che tipo di moneta si tratta?

grazie.

Bronzo AE3 - ( Con la riforma monetaria di Costantino 310 c. la moneta di bronzo- il follis- venne sostituito da un bronzetto di circa 3 grammi detto Nummus centenionalis cioe 1/100 di Siliqua . è d'uso comune identificarlo come AE3.

grazie fausto, dove posso trovare le identificazioni di cui mi parli(AE3)?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Se intendi che vuoi saperne di piu' sullle riforme monetarie .... compresa quella di Costantino.... guarda qui

http://www.monete-romane.com/riforme_monetarie.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se intendi che vuoi saperne di piu' sullle riforme monetarie .... compresa quella di Costantino.... guarda qui

http://www.monete-romane.com/riforme_monetarie.html

non sulle riforme, ma su questi modi comuni di identificare le monete romane(AE3= NUMMUS)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

http://www.lamoneta.it/topic/66038-piccolo-bronzetto/

Qui trovi una precedente discussione dove puoi avere una buona risposta,

ciao

Profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

http://www.lamoneta.it/topic/66038-piccolo-bronzetto/

Qui trovi una precedente discussione dove puoi avere una buona risposta,

ciao

Profausto

ah ecco, ora ho capito (almeno credo); grazie sei di una disponibilita' unica.

ps. ma queste monete non vengono catalogate anche in base alla loro tipologia(follis-nummus ecc.)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

La scala AE divide tutte le monete di bronzo in quattro gruppi di grandezza:

Monete sopra i 25mm sono chiamate AE1;

Monete tra i 21mm e i 25mm sono AE2:

Monete tra i 17mm e i 21mm sono AE3;

Monete sotto i 17mm sono AE4.

Le monete non perfettamente rotonde, sono misurate nel loro diametro più grande. Il sistema funziona abbastanza bene, tranne alcune monete coniate dopo il 330, che variano da grande AE4 a piccolo AE3, per questo qualche volta possiamo trovare delle monete AE3/4. Con la creazione della scala AE, si è voluto definire nientaltro che la taglia delle monete.

La scala dall AE1 a quella dellAE4, è specifica solo per i tardi bronzi Romani. Per le monete classiche in genere, si usa un sistema completamente differente. Queste vengono misurate semplicemente in millimetri precedute dallabbreviazione del metallo. Un AE13, per esempio, è una moneta di bronzo di 13mm di diametro; un AR15 è una moneta dargento di 15mm di diametro.

In ambo i sistemi, non è stato fatto nulla per indicare la differenza tra le varie leghe di rame, sono classificati tutti come AE. Lesistenza di questo duplice sistema, forse può creare un po' di confusione, ma vista l'assenza nel tardo impero romano di monete di 4 mm si distingue facilmente. Ad esempio, se prendiamo una moneta chiamata AE4, sappiamo che è stata misurata con il sistema della tarda scala Romana , se il numero è 5 o superiore, la misurazione è stata effettuata in millimetri.

Oro, argento, elettro (è una lega d'oro e d'argento che può essere ottenuta artificialmente ma che si rinviene anche in natura specialmente in asia monore), biglione (lega dargento e qualche volta doro, con un contenuto elevato di metallo non prezioso come il rame), e piombo hanno le seguenti abbreviazioni;

ORO = AV (o AU)

ARGENTO = AR

ELETTRO = EL

BIGLIONE = BI

PIOMBO = PI

[edit] non ricordavo nemmeno di averlo scritto... :P

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?