Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
L. Licinio Lucullo

Asse semionciale

Risposte migliori

L. Licinio Lucullo

Guardate questo asse:

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=230643354793&ssPageName=STRK:MEWAX:IT

il venditore (notoriamente serio, ancorché bandisca aste anche su ebay) lo classifica come asse di Pomponio Molo (Cr. 334/2), ma il peso (g. 11,685) e il diametro (mm 28) denunciano chiaramente uno standard semionciale (gli assi di Pomponio Molo pesano 21,79-31,98 g, secondo il nostro Catalogo, ed hanno un diametro maggiore).

Se non è un asse di Pomponio, le lettere al R/ dovrebbero corrispondere a "ROMA" anziché a "POMP".

Cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

Già. Molto più probabile che si tratti di un Crawford 339.

Il dritto sul lato "largo" del tondello troncoconico può aver tratto in inganno. Assieme forse a qualche magheggio sulla legenda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L. Licinio Lucullo

Scusa la mia ignoranza... Cosa intendi per tondello troncoconico?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

Intendo un tondello prodotto utilizzando una matrice (probabilmente) aperta avente un profilo angolare, di conseguenza caratterizzato dall'avere una faccia (quella superiore, al momento del getto) più larga dell'altra, ed il bordo obliquo.

Geometricamente un tronco di cono.

La stragrande maggioranza degli assi repubblicani furono coniati su tondelli fabbricati utilizzando matrici bivalvi, a profilo più o meno smussato, a seconda dei casi.

Alcune serie (tra le quali quella di Pomponio e limitrofe) sono caratterizzate dall'utilizzo di tondelli di questo tipo, e normalmente il dritto lo si trova sulla faccia più larga (quella che é la base del tronco di cono rappresentato dal tondello).

Anche gli assi semiunciali sono normalmente coniati su tondelli "asimmetrici", molto spesso a profilo smussato ma non necessariamente. In queste serie il dritto e il rovescio capitano indifferentemente sul lato largo o su quello stretto.

Quello che volevo dire è che forse un tondello di forma troncoconica, associato al fatto che il giano si trova sulla faccia larga, più altri fattori (il profilo di giano, la legenda forse ritoccata in cui pare di vedere un P legata alla M, ecc) hanno spinto il catalogatore di Lanz (ditta serissima oltre che teutonica) a commettere quello che, a mio modestissimo avviso, è un errore di catalogazione;

Sia ben chiaro, siamo nel campo delle pure illazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ahala

Già. Molto più probabile che si tratti di un Crawford 339.

Il dritto sul lato "largo" del tondello troncoconico può aver tratto in inganno. Assieme forse a qualche magheggio sulla legenda.

Sono d'accordo con te. Questo è RRC339, per alcuni. Lanz ha commesso un errore. Si può confrontare con la moneta L.POMP.

post-14251-0-04306000-1310302776_thumb.j

post-14251-0-93090700-1310302781_thumb.j

Modificato da ahala

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×