Jump to content
IGNORED

Grosso da 4 denari - IANVA


fra crasellame
 Share

Recommended Posts

Ciao,

poche ore mi separano dal mettere mano al mio primo acquisto un po importante :)

qui la foto del venditore che ne pensate ?

PS: se magari aggiungessi un po di info non vi farebbe schifo eh ? :rolleyes:

Repubblica di Genova, XII-XIV Secolo. AR Grosso da 4 Denari (1.30 gm).

Cito da Storia di Genova (ed Giunti):"Dal punto di vista economico il nascere di una moneta genovese è segno dell'efficienza commerciale della città. Non che naturalmente il modesto "denaro" ed il "grosso" (dal 1172) di mistura coniati da Genova anche sul modello melgorese (forse per facilitare la penetrazione commerciale in Provenza) abbiano senz'altro potuto conquistare il mercato mediterraneo a scapito delle monete auree bizantine od arabe, che per quanto in crisi, tengono ancora validamente il campo nel grande commercio mediterraneo; ma almeno Genova afferma una sua autonoma presenza a fianco delle città occitaniche e prepara la grande affermazione di potenza e prestigio economico che seguitò nel '200 con la coniazione del "Genovino" d'oro."

Una nota personale, dal testo sembrerebbe che il Grosso sia stato in mistura come il denaro, ma a me pare di ricordare che fosse solo in argento.

post-1677-1137523671_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Eccolo!!! E' arrivato! :)

Posto le scannerizzazioni ed il montaggio ove ho effettuato una correzione sul colore. Ne approfitto per lanciare una discussione (magari poi apro un altro thread) sulle scannerizzazioni e foto.

Intanto per il medesimo soggetto qui avete 3 diverse "riprese". Quella del venditore all'inizio (probabilmente "rimaneggiata" nei colori) e le mie scannerizzazioni ("nature" e "corrette").

post-1677-1138103295_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ehm... scusa sono un po sgreuzzo e ho dimenticato di salutare :)

I grossi piacciono molto anche a me, spero presto di poter mettere mano su quello da 6 denari...

purtroppo l'altra mia passione per i libri del XVI-XVII secolo mi frega e dunque devo fare delle scelte... (maledetti soldi)

Il diametro preso un po a brettio è sui 2 cm :)

Link to comment
Share on other sites


Ah... ho visto su un sito belga che un denaro come il mio (ma SPL) con globulo sotto il castello nel dritto è considerato raro.

Agg.: in effetti sul talloncino della ditta da cui l'ho comprato c'è scritto scarce (che non avevo proprio visto...) per cui anziché raro sarà non comune. Che dite ?

Edited by fra crasellame
Link to comment
Share on other sites


per quanto riguarda la moneta

la misura del diametro ha la sua importanza, specie coi grossi ianva.

Ci sono infatti grossi da 4 e da 6 denari, che tra le altre differenze hanno un diametro rispettivamente di 20 e 21 mm.

Per il grado di rarità è difficile rispondere perchè esistono numerose varianti (solo 75 segnalate nel C.N.I.). Comunque non meraviglia che sia valutato NC. Magari se lo porti alla Fiera puoi mostrarlo ad un esperto del settore, che so che sarà presente. ;)

p.s.

ti ringrazio per i termini in genovese, ma il forum è internazionale e conviene in questi casi aggiungere la traduzione, affinchè gli altri iscritti non si sentano esclusi :)

brettio= a spanne

sgreuzzo= di maniere non molto fini.

Link to comment
Share on other sites


Non mancherò di aggiungere anche la traduzione alorquando scriverò parole in zeneize (genovese).

Per quanto riguarda la rarità ho visto anche un Grosso da 4 denari con delle "spine" sia al dritto che al rovescio... ed un bellissimo esemplare da 6 denari che xò è parecchio fuori dal mio badget... snifff

Link to comment
Share on other sites


  • 1 year later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.