Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
nibbio67

SAVOIA Le monete Savoia più brutte

Recommended Posts

nibbio67

Qual'è secondo voi la moneta di casa Savoia più brutta esteticamente,poco appagante per l'occhio che esiste ?

Io butto a mare tutto il periodo Umberto I

Share this post


Link to post
Share on other sites

Afranio_Burro

Ahahahahahah si leggono spesso discussioni sulle monete più belle, ma sulle più brutte. . . Mi piace un sacco la cosa :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

La monetazione di Umberto I non mi sembra brutta al piu' ripetitiva come quella dei re precedenti (da Carlo Felice a Vittorio Emanuele II ) non comparabile con la gran varieta' di quella di Vittorio Emanuele III

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

cembruno5500
Supporter

La monetazione di Umberto I non mi sembra brutta al piu' ripetitiva come quella dei re precedenti (da Carlo Felice a Vittorio Emanuele II ) non comparabile con la gran varieta' di quella di Vittorio Emanuele III

Verissimo.

brutte?..................nessuna, se vuoi ti dico quella che mi piace di più, il 5 lire del 14 e la serie Cinquantenario.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tartachiara

Qual'è secondo voi la moneta di casa Savoia più brutta esteticamente,poco appagante per l'occhio che esiste ?

Io butto a mare tutto il periodo Umberto I

se ti sentisse Collezionistabari... :rofl: comunque di brutta nessuna, io adoro gli scudi di VEII anche se per bellezza non possono competere con il 5 lire 1914 di VEIII

Edited by tartachiara

Share this post


Link to post
Share on other sites

azaad

Non so perchè ma secondo me una discussione del genere in un forum di numismatica è pericolosissima :P . Offendere le monete di un collezionista è peggio di offendere la squadra del cuore di un ultras..... speriamo bene :rolleyes: .

Allora diciamo che dal punto di vista estetico io amo molto lo stile liberty delle monete di V.E.III fino al '20. Le monete di Umberto I più che brutte mi sono sempre apparse senz'anima. Tra quelle non esaltanti esteticamente inserisco anche la serie impero di V.E. III in acmonital ed i 5 e 10 centesimi di V.E.II.

Non conosco bene la monetazione precedente all'unità, per cui non mi esprimo.

ciao a tutti :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Littore

La monetazione dei Savoia, forse, non reggerà il confronto, in quanto a bellezza, con quella degli stati coevi (Mantova, Stato Pontificio ecc.), ma ha il fascino della continuità: nel dipanarsi dei secoli, le monete sabaude sono fedeli testimoni del percorso intrapreso da questa dinastia, da Umberto Biancamano fino a Vittorio Emanuele III, dalla Contea di Moriana al Regno d'Italia.

Edited by Littore
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gallo83

volete la mia??? le 10 lire biga...per me son inguardabili ma aimè dovrò collezionarle comunque.... :blum:

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

adesso qualcuno mi ucciderà a sentire le mie affermazioni.... ma le monete coniate in sardegna per i savoia sono proprio esteticamente brutte..... non voglio offendere i sardi, ma gli incisori dei coni avrebbero dovuto fare altro nella vita......

avete presente???

http://numismatica-i...oneta/W-CARIV/8

questa poi....

http://numismatica-i...moneta/W-SVE1/1

non per niente l'immagine del re viene paragonata alla maschera piemontese di Gianduia....

anche questa anche se mi piacerebbe averla in collezione ha poco della "bella moneta"!!!!

http://numismatica-i...moneta/W-SVE1/0

comunque complimenti per l'interessante discussione!!!!

Edited by savoiardo

Share this post


Link to post
Share on other sites

angelonidaniele

sicuramente il Gianduia ah ah ah l'abbinamento gianduiotto - bottarga non funziona :good: :blum:

Share this post


Link to post
Share on other sites

vwgolf

E solo una questione di " gusti " per fortuna non a tutti piacciono le stesse monete.. :pardon:

se no sai che noia....vedere sempre è solo quelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cippal

adesso qualcuno mi ucciderà a sentire le mie affermazioni.... ma le monete coniate in sardegna per i savoia sono proprio esteticamente brutte..... non voglio offendere i sardi, ma gli incisori dei coni avrebbero dovuto fare altro nella vita......

avete presente???

http://numismatica-i...oneta/W-CARIV/8

questa poi....

http://numismatica-i...moneta/W-SVE1/1

non per niente l'immagine del re viene paragonata alla maschera piemontese di Gianduia....

anche questa anche se mi piacerebbe averla in collezione ha poco della "bella moneta"!!!!

http://numismatica-i...moneta/W-SVE1/0

comunque complimenti per l'interessante discussione!!!!

Davvero terribili, in particolare la seconda. Sembrano i disegni della mia bimba di 3 anni. :-)

Non butterei a mare le monete di Umberto I perchè sono state le prime monete che ho collezionato, quelle che hanno fatto nascere in me la passione per la numismatica. E' vero che si tratta di monete ripetitive, ma la monetazione per l'Eritrea la trovo affascinante.

Bruttina anche la serie Impero di VEIII e le apine e spighe...

Saluti,

Sebastiano

Share this post


Link to post
Share on other sites

gianluca85ct

Per quanto mi riguarda, in effetti la monetazione di Umberto non mi fa impazzire...

Secondo me, tra le meno belle della monetazione di Vittorio Ema III ci sono i 5 cent spiga e i 20 cent esagono.

Forse quest'ultimi mi sembrano poco estetici perchè li vedo vicini ai 20 cent libertà librata (tra le piu belle stilisticamente) e non reggono il confronto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

adesso qualcuno mi ucciderà a sentire le mie affermazioni.... ma le monete coniate in sardegna per i savoia sono proprio esteticamente brutte..... non voglio offendere i sardi, ma gli incisori dei coni avrebbero dovuto fare altro nella vita......

avete presente???

http://numismatica-i...oneta/W-CARIV/8

questa poi....

http://numismatica-i...moneta/W-SVE1/1

non per niente l'immagine del re viene paragonata alla maschera piemontese di Gianduia....

anche questa anche se mi piacerebbe averla in collezione ha poco della "bella moneta"!!!!

http://numismatica-i...moneta/W-SVE1/0

comunque complimenti per l'interessante discussione!!!!

Davvero terribili, in particolare la seconda. Sembrano i disegni della mia bimba di 3 anni. :-)

Non butterei a mare le monete di Umberto I perchè sono state le prime monete che ho collezionato, quelle che hanno fatto nascere in me la passione per la numismatica. E' vero che si tratta di monete ripetitive, ma la monetazione per l'Eritrea la trovo affascinante.

Bruttina anche la serie Impero di VEIII e le apine e spighe...

Saluti,

Sebastiano

qui non riesco proprio ad essere daccordo con te....

le spighe riprendono una raffigurazione delle monete classiche che le fanno diventare interessanti ai miei occhi, mentre le "apine" sul retro con la raffigurazione di quella grossa ape posata su di un fiore di medie dimensioni riempiono così bene il "campo" da essere una vera opera artistica.... il valore affiancato a destra poi non deturpa per nulla l'immagine rappresentata e completa il "disegno"....

forse è solo perchè siamo abituati a vederne molte che non si riesce a vederne il lato artistico....

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-VE3/9

Share this post


Link to post
Share on other sites

cippal

qui non riesco proprio ad essere daccordo con te....

le spighe riprendono una raffigurazione delle monete classiche che le fanno diventare interessanti ai miei occhi, mentre le "apine" sul retro con la raffigurazione di quella grossa ape posata su di un fiore di medie dimensioni riempiono così bene il "campo" da essere una vera opera artistica.... il valore affiancato a destra poi non deturpa per nulla l'immagine rappresentata e completa il "disegno"....

forse è solo perchè siamo abituati a vederne molte che non si riesce a vederne il lato artistico....

http://numismatica-i.../moneta/W-VE3/9

Questa è la testimonianza che per fortuna siamo tutti diversi in termini di gusto estetico. :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Claudio I

Le monete del " vecchio Umbertone" non mi sembrano poi così orrende; a mio giudizio abbastanza bruttina la serie impero V.E.III

Share this post


Link to post
Share on other sites

viganò

Buongiorno a tutti.

La discussione ha il pregio dell'originalità però - come ha già detto Littore - la monetazione sabauda testimonia una continuità senza pari e, conseguentemente, parlare di "monete brutte" mi sembra fuori luogo.

Anche le monete di Umberto I, sebbene possano essere giudicate ripetitive (e forse proprio per questo), hanno senz'altro il merito di aver contribuito a far conoscere e ricordare agli Italiani di tutte le regioni lo stemma della Dinastia regnante ed il profilo del Sovrano. In un'Italia in gran parte analfabeta e che ancora ricordava il recente periodo pre-unitario non mi sembra roba di poco conto. Inoltre, a ben vedere, non sono mancati neppure qualche progetto e la monetazione per l'Eritrea (pur attingendo a piene mani nel passato sabaudo) non è di scarsa qualità.

Se vogliamo fare un discorso di "gusto personale" allora posso dire che non mi entusiasmano i 10 centesimi della "Serie Impero".

Al contrario ritengo i 10 centesimi "Ape" un piccolo capolavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Exergus

Non esistono monete brutte. Hanno comunque una bellezza "interiore", qualcosa che va oltre l'aspetto fisico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ZuoloNomisma

Per me il nichelino di Umberto I e 2, 1 lira 50 e 20 cent "Impero" di VEIII

M.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eldorado

Per me le più brutte sono tutte quelle col fascio, quindi post 1922, le più belle quelle precedenti....

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Buongiorno a tutti.

La discussione ha il pregio dell'originalità però - come ha già detto Littore - la monetazione sabauda testimonia una continuità senza pari e, conseguentemente, parlare di "monete brutte" mi sembra fuori luogo.

Anche le monete di Umberto I, sebbene possano essere giudicate ripetitive (e forse proprio per questo), hanno senz'altro il merito di aver contribuito a far conoscere e ricordare agli Italiani di tutte le regioni lo stemma della Dinastia regnante ed il profilo del Sovrano. In un'Italia in gran parte analfabeta e che ancora ricordava il recente periodo pre-unitario non mi sembra roba di poco conto. Inoltre, a ben vedere, non sono mancati neppure qualche progetto e la monetazione per l'Eritrea (pur attingendo a piene mani nel passato sabaudo) non è di scarsa qualità.

Se vogliamo fare un discorso di "gusto personale" allora posso dire che non mi entusiasmano i 10 centesimi della "Serie Impero".

Al contrario ritengo i 10 centesimi "Ape" un piccolo capolavoro.

quoto in pieno le tue affermazioni....

oltretutto unificare le monete e l'italia era un passo storico....

infatti già VE II aveva iniziato in quella direzione.... una nazione una moneta!

il senso artistico poi ovviamente deve aspettare VE III che però sulle monete aveva una certa "passione" (a noi sconosciuta :blum: ) quindi le considerava non solo una merce di scambio, ma un vero mezzo di comunicazione con il popolo e un modo di far circolare l'arte nelle mani di tutti.....

questo almeno sino all'avvento del fascismo, poi le cose erano diverse.... propaganda....

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

Volevo spendere due parole a difesa di una moneta "indicata " fra le piu' brutte. Pur giustificando la massima di Cesare Caio Giulio ; "de gustibus non est disputandum, anche io come Savoiardo ritengo che la moneta da 10 cent con l'Ape, sia una delle piu' belle fra le tante coniate dal re numismatico.

Dopo tutto fin dal mondo ellenico l'ape era un animale molto raffigurato,la la sua immagine appare su monete di Efeso come in Sicilia fece Megara Iblea e nell'isola di Creta la città di Elyros coniò dracme e tetradracme che raffiguravano il prezioso animale. A mio parere senza tuttavia paragonarle alle stupende monete citate, quella coniata dal 1919 al 1937 fa la sua bella figura.

saluti a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eldorado

Volevo spendere due parole a difesa di una moneta "indicata " fra le piu' brutte. Pur giustificando la massima di Cesare Caio Giulio ; "de gustibus non est disputandum, anche io come Savoiardo ritengo che la moneta da 10 cent con l'Ape, sia una delle piu' belle fra le tante coniate dal re numismatico.

Dopo tutto fin dal mondo ellenico l'ape era un animale molto raffigurato,la la sua immagine appare su monete di Efeso come in Sicilia fece Megara Iblea e nell'isola di Creta la città di Elyros coniò dracme e tetradracme che raffiguravano il prezioso animale. A mio parere senza tuttavia paragonarle alle stupende monete citate, quella coniata dal 1919 al 1937 fa la sua bella figura.

saluti a tutti

purtroppo quel che nuoce all'appeal dell' "apina" è il fatto che è comunissima in brutte conservazioni, e si tende ad associare ad una brutta moneta, ma così non è, molto più brutte quelle che cercano di propagandare un cosiddetto "impero" che non esisteva...

Di Imperi negli ultimi due secoli ricordo solo quello Napoleonico, Asburgico e ovviamente Inglese....

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Volevo spendere due parole a difesa di una moneta "indicata " fra le piu' brutte. Pur giustificando la massima di Cesare Caio Giulio ; "de gustibus non est disputandum, anche io come Savoiardo ritengo che la moneta da 10 cent con l'Ape, sia una delle piu' belle fra le tante coniate dal re numismatico.

Dopo tutto fin dal mondo ellenico l'ape era un animale molto raffigurato,la la sua immagine appare su monete di Efeso come in Sicilia fece Megara Iblea e nell'isola di Creta la città di Elyros coniò dracme e tetradracme che raffiguravano il prezioso animale. A mio parere senza tuttavia paragonarle alle stupende monete citate, quella coniata dal 1919 al 1937 fa la sua bella figura.

saluti a tutti

l'ape poi aveva la possibilità di raffigurare la laboriosità (di un popolo o nazione), il singolo individuo facente parte di un insieme (sempre popolo o nazione) che contribuiva nel suo piccolo al fabbisogno di tutti, due concetti ben rappresentati dal piccolo ma laborioso insetto....

questo poi rappresentato sicuramente in maniera più bella delle "api" della repubblica....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.