Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
stefano.marengo

moneta con scritte in latino

Risposte migliori

stefano.marengo

ciao a tutti possiedo questa moneta in mistura con delle scritte che non essendo la mia monetazione ahimè non riesco a decifrare e neanche dire la legenda grossolanamente...

riguardo al peso è meno di 1 grammo e diametro 1.5 cm circa

ringrazio tutti coloro che collaborarenno per l'identificazione di codesta moneta

post-26961-0-81489000-1327427410_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Al D/ si riconoscono le lettere nel campo che formano la scritta PAPIA, ossia Pavia, la zecca, dovrebbe essere un denaro, ma di questa zecca so poco, e lascio la parola a chi ne sappia più di me.

Riccardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

grazie mille. speriamo che ci sia qualcuno.. sono curiosissimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

nessuno?? :(

Caro Stefano,

credo siano ancora a tavola...... :blum: comunque ce ne sono molti di forumisti "innamorati" di queste monetine

Intanto potresti dare una scorsa qui.....

http://www.lamoneta.it/tutorials/article/42-le-monete-coniate-a-pavia-dalla-riforma-monetaria-di-carlo-magno-alla-seconda-meta-xiii-secolo/

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

mi hai aperto un nuovo mondo! il problema è che la mia è diversa... ha qualcosa che non quadra...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

bel denaro... non vorrei sbagliare ma mi pare di leggere imperator e dall' altra hinvs regem... ma non vorrei sbagliare... mi pare un CNI 6-12... comunque se aspetti dabbene che torni da cena ti sa dire meglio...lui ha fato un bel libricino su queste monete insieme a giollo 2! tra l' altro dovrebbe essere anche bello raretto...

Modificato da magdi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Al D/ riconosco la scritta OTTO, con le due O che incrociano perpendicolarmente le due T. Dunque sarebbe l' Imperatore Ottone, ma non riesco a leggere bene ciò che non è nel campo. Aspettiamo altri pareri :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
Supporter

Premesso che non è la mia monetazione, ma in attesa degli specialisti, dico la mia...

Mi sembra un denaro di Ottone III° classificato MIR 831

H- TERCIUS

IMPERATOR

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ciao, secondo me è un raro Arduino d'Ivrea ,nel campo c'è un D/ AR/O sul rovescio PAPIA ,moneta RRR, con due tipologie ,sembra un OTTO, ma se vai sull'articolo li trovi ; la tua moneta poi è quasi indecifrabile sarebbe da ruotare di 90 gradi ed è veramente difficile da riconoscere.( tipologie 21-22 dell'articolo ), periodo 1002-1014

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
Supporter

Ciao, secondo me è un raro Arduino d'Ivrea ,nel campo c'è un D/ AR/O sul rovescio PAPIA ,moneta RRR, con due tipologie ,sembra un OTTO, ma se vai sull'articolo li trovi ; la tua moneta poi è quasi indecifrabile sarebbe da ruotare di 90 gradi ed è veramente difficile da riconoscere.( tipologie 21-22 dell'articolo ), periodo 1002-1014

scusa, ma io non leggo CIVITAS GLORIO e nemmeno HINUS REGIO ma mi sembra piu' leggibile H TERCIUS - pero' posso sbagliare !......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

Ciao, secondo me è un raro Arduino d'Ivrea ,nel campo c'è un D/ AR/O sul rovescio PAPIA ,moneta RRR, con due tipologie ,sembra un OTTO, ma se vai sull'articolo li trovi ; la tua moneta poi è quasi indecifrabile sarebbe da ruotare di 90 gradi ed è veramente difficile da riconoscere.( tipologie 21-22 dell'articolo ), periodo 1002-1014

condivido... anche se, la terza lettera in campo, sembra una A come la seconda... mentre nelle altre foto che ho visto si distingue abbastanza la R dalla A... comunque, mi permetto di dissentire su Ottone, il monogramma è abbastanza differente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Anche io leggo piuttosto chiaramente H T(E)RCIVS C(), IMPERATOR al R.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

allora io leggo IMPERATOR nella parte dove c'è scritto papia

dall'atra partenon so se c'è una V o una A seguita da una S

adesso posto foto migliori...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Rivedendola meglio con queste immagini concordo con sul rovescio PAPIA e Imperator, sul dritto effettivamente dovrebbe essere HTERCIVS,quindi uno penserebbe subito a Ottone III ( 996-1002 ), ma quello che non mi convince per nulla è il monogramma al dritto che secondo me non è OTTO , ma D/AR/O, quello di Arduino d'Ivrea il successivo ( 1002-1014).

Mi viene quasi da pensare,perchè nella zecca di Pavia se ne sono viste tante,in segni, simbologie,prove, quasi un pezzo di transizione da inizi del 1002 con già l'insegna di Arduino e ancora le leggende vecchie non ancora modificate, anche se al rovescio la situazione è comunque non modificata nelle due tipologie,il PAPIA IMPERATOR l'abbiamo in entrambe.

D'altronde anche sull'articolo di immagini con OTTO e DARO ce ne sono e potete farvi anche una vostra idea personale.

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Che strano questo denaro...

Concordo con dabbene che il monogramma non è OTTO, ma sembrerebbe più DARO... certo è che però anche io ci leggo HTERCIVS...

Lascio la parola agli esperti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo
Rivedendola meglio con queste immagini concordo con sul rovescio PAPIA e Imperator, sul dritto effettivamente dovrebbe essere HTERCIVS,quindi uno penserebbe subito a Ottone III ( 996-1002 ), ma quello che non mi convince per nulla è il monogramma al dritto che secondo me non è OTTO , ma D/AR/O, quello di Arduino d'Ivrea il successivo ( 1002-1014). Mi viene quasi da pensare,perchè nella zecca di Pavia se ne sono viste tante,in segni, simbologie,prove, quasi un pezzo di transizione da inizi del 1002 con già l'insegna di Arduino e ancora le leggende vecchie non ancora modificate, anche se al rovescio la situazione è comunque non modificata nelle due tipologie,il PAPIA IMPERATOR l'abbiamo in entrambe. D'altronde anche sull'articolo di immagini con OTTO e DARO ce ne sono e potete farvi anche una vostra idea personale.

quindi come la potrei catalogare secondo la tua esperienza??

rarità ecc...

grazie, spero che sia un r3... la mia prima. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
Supporter

Forse OTTO non si legge compiutamente però nemmeno DARO mi convince - la mia personalissima impressione è questa ;

poichè sia le legende HTERCIVS CI e IMPERATOR e il campo con PAPIA lo fanno identificare al CNI IV pagg 481-484 - MIR 831 - Brambilla Tav V nn 2-10 . RARITA' NC

propenderei per tale classificazione

la parola agli esperti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monbalda

Non sono affatto esperta di questa monetazione, ma concordo con quanto detto da Profausto circa quello che sembra leggersi sulla moneta.

Quindi è vero che la scritta OTTO è realizzata in modo strano, ma non mi pare neppure che vi sia scritto DARO/ARDO, soprattutto per la forma della lettera che dovrebbe essere la R e per la posizione di ciò che dovrebbe essere la A.

Invece per le legende confermo HTERCIVSC(I +) e IMPERATOR.

In attesa di ulteriori vostre considerazioni in merito

Saluti MB

Modificato da monbalda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Teniamo però sempre presente la cronologia attualmente ritenuta la più aggiornata da tutti che è quella di Saccocci sul periodo specifico :

REGGENZA OTTONE III - 983 - 996- IMPERATOR / INCLITA CIVITAS

OTTONE III Imperatore - 996 - ? - HTercius / Civitas Glorio

OTTONE III IMPERATORE - ? - 1002 - HTercius/ Imperator

Quindi Saccocci ritiene in base ai suoi studi , motivati anche da ritrovamenti , che esistano due cronologie di emissione una prima emissione e una seconda emissione, questa seconda emissione che sarebbe quella col HTercius / Imperator è l'ultima da fine secolo circa a solo al 1002.

Ottone III muore prematuramente a 22 anni, dopo essere stato scacciato nel 1001 da una rivolta e riparato a Roma, nel tentativo di riconquistare la città.

Non lasciò eredi diretti e la corona passò a suo cugino Enrico II ultimo discendente dei Sassoni.

Ma un gruppo di vassalli ostile al potere incorona Re d'Italia nel 1002 Arduino d'Ivrea ; la reazione di Enrico II arrivò subito nel 1004 , scese in Italia , gli tolse il titolo facendosi a sua volta incoronare Re d'Italia, ma la forte opposizione dei vescovi e della nobiltà fedele all'Imperatore non gli permise di portare a termine i propri piani ; nel 1014 ritornato in Italia ottenne finalmente il titolo di Imperatore.

Quindi bisogna valutare anche gli scenari altalenanti in pochi anni di lotte, di due fazioni,con una moneta che comunque non cambia molto da Ottone III ad Arduino, il rovescio si conferma.

Tutta questa incertezza, vicinanza di date ,lotte di fazioni potrebbe anche significare e giustificare anche una certa incetezza monetaria.

Comunque consiglio per quanto riguarda la differenza tra il monogramma OTTO e DARO o ARDO ( come indicato da alcuni ) di vedere l'articolo pubblicato sul forum,in particolare alle pagine 53-54-55-56.

Poi tutto può essere legittimo e possibile in un quadro definito di questo tipo.

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

monbalda

Per dabbene: al di là delle varie considerazioni storiche e numismatiche che tu rammenti, tutte giustissime, io stavo parlando di ciò che si vede sulla moneta, appunto dopo il confronto con quanto pubblicato anche sul vostro articolo, dalle quali mi pare si evincano le diversità che ho già sottolineato soprattutto per la R e la A. Invece vi faccio notare che la T dell'iscrizione IMPERATOR mi pare realizzata alla stesso modo di quelle del campo, ovvero con un braccio solo (a sinistra); probabilmente è simile anche quella di TERCIVS ma si distingue con maggior margine di incertezza, almeno dalla foto.

Continuerò a leggervi con interesse e curiosità.

Un caro saluto MB

Modificato da monbalda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

confermo avendo un idea delle lettere sono riuscito a far saltar fuori la legenda... HTERCIVS CI e IMPERATOR ... a D/ le due presoppunibili T sembrano delle L rovesciate... non c'è alcun cenno di una t .. ma a mio parere non sembra DARO perchè sarebbe diverso... non so . la lgenda è quella...

quindi che dite??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×