Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
L. Licinio Lucullo

Asse misterioso

Inviato (modificato)

Un altro bronzo per me misterioso.

Pesa 9,99 grammi. InAsta (asta 43 lotto 352) lo censisce fra le repubblicane, come asse di tale Mn. Aciulus Balbus, datato 125 a.C.; ma a quel tempo a Roma era sicuramente in vigore lo standard onciale che, ancorché abbassato da possibili riduzioni ponderali, non poteva certo arrivare molto al di sotto del peso della semioncia.

Sembrerebbe quasi un bronzo provinciale macedone (QB = quastor Balbus?) ma, per quanto ne so, quelli avevano legenda a lettere greche.

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eccolo (ho aumentato un po' il contrasto cromatico, rispetto alla foto del catalogo):

post-13865-0-96941500-1327488843_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Diametro dal catalogo: 23,5 mm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Minì riporta una moneta simile per Panormos (n. 87) ed ipotizza QB = Qiuntus Baebius (peso da 6.25 a 8.55 g, su 10 esemplari).

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve.

Sono giunto alla stessa conclusione di Tacrolimus2000: il Cohen la classifica così:

AE (M.B.) Asse.

D/ Testa laureata di Giano.

R/ Q. B. (Quintus Baebius?) dentro una corona di lauro.

Riferimenti: H. Cohen."Description Gènèrale des monnaies de la Rèpublique Romaine", Parigi 1857 pag. 57 numero 13; Baebia 4.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il Minì riporta come riferimento: Bahrfeldt 20 (M. Bahrfeldt, DIE ROMISCH-SICILISCHEN MUNZEN, Revue Suisse de Numismatique, vol. 12 (1904), p. 331-445 e tavole I-V). In una precedente discussione:

http://www.lamoneta....ca/page__st__45

Acraf aveva segnalato la possibilità di scaricare il testo da:

http://www.archive.o...enu1213schwuoft

A pagina 365 è descritta la moneta in oggetto (estratto in allegato).

Luigi

post-79-0-26138300-1327508493_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?