Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
nibanny

Quarti di Sterlina

Risposte migliori

nibanny

Avrei bisogno di un aiuto per i Quarti di Sterlina.

Possiedo le prime due emissioni del 2009 e 2010 e vorrei continuare la serie.

In America le Sovereign non sono facilmente reperibili, soprattutto quelle moderne e frazionali.

La Royal Mint vende il 2012 a £99 mentre il 2011 a £115 (è rimasta solo quella con la confezione per i neonati)

Sono prezzi di mercato o si riescono a trovare a meno in Italia?

Grazie,

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Volevo aggiungere un'altra richiesta. C'è nessuno che conosca un sito affidabile in Inghilterra che possa avere sterline?

Grazie ancora,

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Visto che nessuno mi ha risposto mi sono "aiutato" da solo! ;)

Avevo chiesto al babbo di sentire i suoi amici del circolo numismatico ma sembra che sia difficile trovare i quarti di sterlina di questi tempi (è pur vero che il circolo è in una piccola cittadina e questo di certo non aiuta).

Oggi ho acquistato una sterlina del 2012 e un quarto sempre del 2012 da un negoziante inglese.

La Sterlina è venuta circa 330 euro mentre il quarto poco più di 100 euro.

Che ne dite, prezzi onesti per quello che si vede in Italia?

Sto ancora cercando il quarto del 2011 per completare la mini-serie. Se qualcuno può aiutarmi, lo apprezzerei.

Grazie,

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PerUnaLira

prezzi in linea con l'italia. Anche qui il quarto di sterlina è di difficile reperibilità, chi lo vende lo fa ad un prezzo sensibilmente superiore a quello dell'oro contenuto. Probabilmente la domanda è forte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

taipan25

Prova il sito www.allgoldcoins.co.uk. :hanno una buona scelta e puoi anche metterti in contatto con loro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

se sono a premio sulla quotazione dell oro non sono buoni prezzi

queste son speculazioni a danno dei collezionisti , con il tempo poi non interessano piu` a nessuno e quando le vendi le vendi al prezzo dell oro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

se sono a premio sulla quotazione dell oro non sono buoni prezzi

queste son speculazioni a danno dei collezionisti , con il tempo poi non interessano piu` a nessuno e quando le vendi le vendi al prezzo dell oro.

Se un prodotto è ricercato di solito il premio c'è. La Sterlina, seppur comune, ha sempre mercato.

Da quando hanno ripreso a produrre le monete bullion, le tirature si sono limitate a poche decine di migliaia di pezzi.

Mi sembra che il mercato potenziale sia molto più alto. Come sempre, è una mia opinione.

Purtroppo, nella mia breve esperienza, sono riuscito raramente a trovare monete interessanti sotto il prezzo del metallo.

Detto questo, quelle che ho comprato le ho sempre rivendute con guadagno (grazie anche alla crescita dell'oro ma non solo).

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okuco

Salve a tutti io avrei trovato un quarto di sterlina del 2009 a 120€ peró non saprei se investire oppure no, voi cosa mi suggerite? È vero che 120€ sono un po' tantini, peró è anche vero che la 2009 è la prima edizione per giunta non molto ampia come coniazione. Voi cosa mi suggerite di fare?

Grazie a tutti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

investire e` la parola sbagliata prima di tutto

confronta il peso con la quotazione dell oro e vedi che hai un premio del 50% circa sul valore dell oro

secondo te vale la pena comprarla ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

ma onestamente ragazzi ma una base di economia o matematica non c e` l` avete ?

avete proprio tutti questi soldi da buttare ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

La parola investire, in italiano, viene spesso usata scherzosamente per indicare spendere. Certo, non mi sembrerebbe un buon investimento, ma una collezione sì. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

luke dai

ci son collezioni migliori che costano meno !

come i marenghi o le sterline normali

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Se ti piaccioni le sterline (come a me) e quello è il prezzo di mercato, non c'è altro da fare che pagare.

Parlando di investimenti, che c'entra il peso del metallo con emissioni numismatiche?

L'anno scorso ho comprato 5 set del 25° anniversario delle American Eagle. Prezzo per set: $299. Valore del metallo: circa $170.

Ho rivenduto i sets a circa due volte e mezzo quello che avevo pagato. Avrei fatto meglio ad acquistare qualcosa di più economico?

E adesso, anche se è sceso il prezzo di un set è comunque molto sopra i $299 iniziali.

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

quelle che tu descrivi sono speculazioni che fanno male alla numismatica e al collezionismo , nulla hanno a che vedere con l investimento o con la collezione!

ma lasciatele dove sono queste monete emesse solo per "collezionisti"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

quelle che tu descrivi sono speculazioni che fanno male alla numismatica e al collezionismo , nulla hanno a che vedere con l investimento o con la collezione!

ma lasciatele dove sono queste monete emesse solo per "collezionisti"

Capisco da dove viene il tuo ragionamento, ma la numismatica è comunque cambiata e non si può ricondurre solamente a monete circolate.

Può essere vero che la speculazione di cui ho parlato abbia poco a che fare con la numismatica - anche se si basa sulla numismatica - ma di certo ha a che fare con l'investimento (se no, cos'altro è un investimento se non avere un guadagno?).

Per capire, monete moderne in oro non esistono visto che sono tutte coniate per collezionisti? I bullion moderni poi vengono venduti ad un prezzo maggiore del peso del metallo e quindi anche quelli sono da escludere (anche come investimento a questo punto).

Non capisco tutto il tuo estremismo, il mondo è sempre stato bello perché vario.

Non oso chidereti cosa pensi della Ultra High Relief Double Eagle del 2009! (invece sì, l'ho menzionata apposta per sapere che ne pensi! ;) )

La Zecca è riuscita, grazie a tecniche moderne, a coniare la moneta sognata da St.Gaudens. Doppio spessore e disegno in alto rilievo.

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

sono contrario perche` alla lunga danneggiano il collezionismo e credo che sul forum visto che ci son tanti utenti esperti dovremmo cercare di far passare questa linea.

la stessa cosa e` successa nella filatelia che ha emesso sempre piu` serie commemorative con il risultato che e` crollato tutto e adesso tutte queste serie commemorative a bassa tiratura valgono 0

un collezionista che prende questa robaccia a premio pensando di fare un "investimento" e dopo 10 anni si ritrova a venderle al peso diventa un ex-collezionista (anche se da quello che leggo qui delle volte mi domando....)

vai a vedere cosa e` successo alle monete commemorative della repubblica , non han mercato e non le vuole nessuno se non a peso e questo include anche le emissioni d oro degli anni 80 e 90 su cui ai tempi si facevano gli stessi discorsi di queste.

questo tralasciando il fatto che nella numismatica pre 1800 sappiamo forse il 10% di quello che si dovrebbe e formare collezionisti che ti distinguono il qSPL dal BB+ non ha senso.

ti piacciono le monete d oro ?

legittimo ma uno che ha esperienza gli dice comprati i marenghi che vanno peso o le sterline , non di andare a buttare il 50% in premi di monete proof.

a me pare una cosa semplice e logica!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

Ognuno ha il diritto di collezionare ciò che vuole (ci mancherebbe), ma anche la critica é legittima (purché civile e argomentata) :)

Per come la vedo io, acquistare questo tipo di monete, equivale all'acquisto dei lingotti, quelli con impresse le cose più improbabili, per giustificare un costo del metallo del 150 o/o in più (quando va bene).

Ciò non toglie che ciascuno acquista ciò che più gli piace, se poi ci guadagna rivendendo, meglio. ;)

Malauguratamente non é sempre così, basta leggere, anche nel forum, dei poveracci che si sono fatti allettare da questa o quella zecca, con emissioni di monete per collezionisti, in oro, argento, con diamanti e quant'altro e non riescono nemmeno a recuperare la metà di quanto pagato.

La paura è che quando il valore della moneta supera di molto il valore del metallo con cui è fatta, si cada nella mera speculazione che, daccordo con rick, fa male alla numismatica, perché la si vuole accomunare alla stessa, pur non c'entrandoci affatto, a mio avviso.

Saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luke_idk
Supporter

Diciamo che non lo vedo un ottimo investimento e prefersico collezionare le monete destinate alla circolazione perchè più attinenti ai miei interessi. Poi, ognuno, è libero di collezionare ciò che vuole, ma è anche vero che si rischia la rincorsa ad emissioni speculative, con tutti gli aspetti negativi che ne conseguono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Ottimi i punti sia di Rick che di Luciano.

Io ho poca esperienza del campo della numismatica ma molta più di tanti altri che frequentano il forum. Forse ho sbagliato nel dare per scontato che chi vuole comprare emissioni per collezionisti conosca un po' la storia della numismatica e il suo mercato.

E' vero che le monete commemorative hanno poco mercato, ma ci sono anche lì delle eccezioni interessanti che hanno mantenuto prezzi alti. Lo stesso vale per i lingotti menzionati da Luciano. In Italia non c'è tanto interesse, ma per esempio qui in America tra i lingotti artistici e non, ce ne sono di molto richiesti - prova a comprare un lingotti della Coca Cola o uno "normale" prodotto dalla Engelhard di 2 once!

E' per quello che non mi sembra giusto partire sempre dal concetto del "costa troppo, compra un marengo". Se dobbiamo "istruire" (per quanto possibile) non si può sempre sminuire l'interesse dei novizi.

Tornando ai quarti di sterlina, secondo me hanno un bel potenziale, per quanto il costo sia adesso molto oltre il valore intrinseco del metallo.

E' una serie iniziata da poco, quindi averla completa è abbastanza semplice.

E' legata al valore dell'oro, che in prospettiva dovrebbe salire (le monete frazionali, se veramente l'oro andrà a livelli alti, saranno comunque fruibili ad una base ampia di collezionisti).

E' un disegno riconosciuto a livello mondiale.

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

mi permetto di dissentire sui seguenti punti

1 le emissioni che han mantenuto il loro valore sono pochissime , tutte le altre han perso il premio di emissione (come hai detto tu son eccezzioni)

2 se dobbiamo istruire ci son tantissimi altri temi che son molto piu` interessanti di una moneta proof , per esempio l interesse per i pirati magari te lo fai con un cob spagnolo che i pirati usavano piuttosto che con una proof con la faccia del pirata (e il cob costa pure di meno)

3) ed e` la critica piu` grande e` quella del valore dell oro.

se il prezzo dell oro sale il tuo profitto sara maggiore se hai una moneta a peso non una come questa con il 50% di premio. il discorso della fruibilita` poi non sta in piedi ne quello del disegno riconosciuto

ciao

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

mi permetto di dissentire sui seguenti punti

1 le emissioni che han mantenuto il loro valore sono pochissime , tutte le altre han perso il premio di emissione (come hai detto tu son eccezzioni)

2 se dobbiamo istruire ci son tantissimi altri temi che son molto piu` interessanti di una moneta proof , per esempio l interesse per i pirati magari te lo fai con un cob spagnolo che i pirati usavano piuttosto che con una proof con la faccia del pirata (e il cob costa pure di meno)

3) ed e` la critica piu` grande e` quella del valore dell oro.

se il prezzo dell oro sale il tuo profitto sara maggiore se hai una moneta a peso non una come questa con il 50% di premio. il discorso della fruibilita` poi non sta in piedi ne quello del disegno riconosciuto

ciao

Non avevo dubbi che tu dissentissi.

1. Le eccezioni ci sono e quindi perchè non provare ad "indovinare" quelle giuste? A me è capitato già due o tre volte in 3 anni. (monete che stanno mantenendo il proprio valore, non sulle quali ho speculato nel breve termine)

2. Ma se uno è un collezionista (che non venderà mai la propria collezione) e gli piace la moneta commemorativa dei 30 anni di cinema di Lino Banfi, perché gli devi dire che deve comprare un marengo del 1882? E' giusto dirgli che probabilmente non sarà un investimento, ma magari si può apprezzare la finitura della pelata!

3. Il premio che pago di solito non andrà a zero, magari si assottiglierà ma comunque se l'oro raddoppia mi prendo il doppio del peso più diciamo metà del premio che ho pagato, se non tutto.

Prova a vendere una 20 Lire o una Sterlina in USA, Europa, Cina, Giappone, etc...e vedi quale vende prima.

Il discorso della fruibilità sta altro che in piedi. 10 anni fa con $200 dollari compravi un'oncia adesso compri 1/10. Se non hai $1700 da spendere un'oncia non la prendi e devi accontentarti di una moneta frazionale. Ci sono più persone che posso permettersi $200 o $1700?

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

Non avevo dubbi che tu dissentissi.

1. Le eccezioni ci sono e quindi perchè non provare ad "indovinare" quelle giuste? A me è capitato già due o tre volte in 3 anni. (monete che stanno mantenendo il proprio valore, non sulle quali ho speculato nel breve termine)

2. Ma se uno è un collezionista (che non venderà mai la propria collezione) e gli piace la moneta commemorativa dei 30 anni di cinema di Lino Banfi, perché gli devi dire che deve comprare un marengo del 1882? E' giusto dirgli che probabilmente non sarà un investimento, ma magari si può apprezzare la finitura della pelata!

3. Il premio che pago di solito non andrà a zero, magari si assottiglierà ma comunque se l'oro raddoppia mi prendo il doppio del peso più diciamo metà del premio che ho pagato, se non tutto.

Prova a vendere una 20 Lire o una Sterlina in USA, Europa, Cina, Giappone, etc...e vedi quale vende prima.

Il discorso della fruibilità sta altro che in piedi. 10 anni fa con $200 dollari compravi un'oncia adesso compri 1/10. Se non hai $1700 da spendere un'oncia non la prendi e devi accontentarti di una moneta frazionale. Ci sono più persone che posso permettersi $200 o $1700?

MM

1) perche` le eccezioni son 1 su 50 o 100 , poi 3 anni son troppo corti per un mercato non liquido come questo devi vederlo dai 10anni in su

2) anche a me piace lino banfi e magari un premio lo posso pagare , ma una cosa ragionevole , e poi di sicuro non lo metto come investimento o non consiglio di comprarlo per investimento

3) ci sarebbero molte piu` persone pronte a fare l arbitraggio tra i 2 prezzi di quelle disposte a spendere 200$

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Dici giustamente che, per alcune tipologie di collezioni, entra prepotentemente in gioco la cultura locale, la capacità delle zecche (o aziende private) che producono la moneta o l' oggetto di incentivarne l'acquisto e fino a quando la giostra gira, si divertono in tanti. Fino a quando il marketing riesce a convincere le persone che quell'oggetto o moneta va comperata, tutto va bene.....

Ma quando la giostra smette di girare?

Il mercato USA non lo conosco e forse la regola ed il mercato è differente da quello europeo.

Un esempio (deprecabile) del mercato Italia: la serie per collezionisti della zecca italiana del 1968.

Mio papà volle regalarmela per la mia promozione. La pagò circa L. 100.000 nel 1969....oggi la trovi a ca 100 euro; ma hai idea cosa rappresentavano L. 100000 nel 68? Era circa 1/4 di uno stipendio da impiegato....oggi sarebbero

ca. 300 euro.

Ottimo affare sotto l'aspetto speculativo, vero :( ?

Non parliamo delle serie successive ......

saluti

luciano

Modificato da 417sonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Capisco quello che dici Luciano, e capisco anche Rick, ovviamente.

E' piacevole discorrere e confrontare le opinioni degli altri con le proprie.

Probabilmente la differenza la fa davvero il fatto che io sia "cresciuto" numismaticamente in America (e bada bene, non lo sto dicendo con superiorità, anzi...) dove il marketing la fa da padrone un po' su tutto.

Detto questo, è risaputo anche qui che ci sono serie, come i commemorativi moderni o i set annuali della Zecca (addirittura quelli in argento), che non hanno futuro.

Quello che non mi torna è che si parla di bellezza e di collezionismo, discriminando la speculazione, quando poi si dice che ci sono monete migliori di altre proprio sulla base del mantenimento del valore. O si fa un discorso sulla numismatica, e quindi arte e passione personale, o si fa un discorso su investimenti futuri.

Certo, vanno spesso di pari passo, ma non sempre. E allora se uno mi chiede perché comprare i quarti di sterlina gli do' la mia opinione perché penso che possa avere un interesse estetico e puntualizzo che come investimento può o non può essere valido. Non gli dico, lascia perdere compra un marengo che costa meno e varrà di più. Si parlava di sterline non di marenghi.

Comunque, anche le monete numismatiche hanno gli alti e i bassi. Magari al momento che devi vendere una moneta pregiata (che hai ben pagato), il mercato non ha richiesta sufficiente per farti avere il prezzo che vorresti e vai a rimetterci. Dopo qualche anno la situazione cambia e ti mordi le mani.

La numismatica non è una scienza, è fatta da persone diverse e da una base di mercato che cambia continuamente (ovviamente, visto che il mondo cambia)

L'esempio più eclatante e assurdo, sempre restando in America. Qualche anno fa sono stati pagati oltre $7M per un St. Gaudens. Affare d'oro, pezzo unico. Beh, non più! Ma chi avrebbe potuto saperlo che ne sarebbero venuti fuori altri 10? (E' solo un esempio, di fatto non è cambiato granchè visto che le 10 monete sono state sequestrate)

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

okuco

Ciao a tutti,

non pensavo di creare così tanto scompiglio facendo una banale e stupida domanda.

Giustamente come dice rick2, calcolando il valore dell'oro 22K (che attualmente è di circa 34,5€/g) per il peso dei 2 grammila della mera moneta varebbe 69€ e quindi non varrebbe molto...però è anche vero che in tutto il mondo solo 10.000 persone ne sarebbero in possesso...e questa cosa gli darebbe ovviamente un pò più di valore.

Ovviamente come dice l'utente njbanni l'oro (e l'argento) presente in queste sue monete 20$ 1933 Double Eagle Saint-Gaudens

1794 Flowing Hair Silver Dollar non rispecchia il valore attuale delle monete..però sono state vendute :)

Ora...se vi ho offeso...o se mino il vostro il settore di collezionisti mi scuso sinceramente, cercherò un altro forum meno rigido in settore.

Saluti a tutti

Marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×