Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
gpittini

Il collezionismo al tempo di F.Gnecchi.

Risposte migliori

gpittini

DE GREGE EPICURI

Sto rileggendo in questi giorni i primi capitoletti del manuale (impareggiabile) MONETE ROMANE di Francesco Gnecchi; la seconda edizione uscì nel 1896.La "introduzione" consta di 8 parti, da "Collezioni e raccoglitori" a "Il galateo del raccoglitore".Il linguaggio ottocentesco è molto divertente, ma i contenuti non sono affatto banali, e in parte risultano ancora temi attuali, di cui in questo Forum discutiamo tutti i giorni. A quei tempi si credeva molto all'aiutare-istruire i "novizi", c'è tutto l'ottimismo dell'800 per la scienza e la vita sociale illuminata. Oggi questo avviene nel Forum!

Naturalmente, rispetto ad oggi ci sono anche differenze incolmabili; basta citare l'assenza (o la non applicazione pratica) di una legge di tutela del patrimonio numismatico antico. Leggi esistevano già negli Antichi Stati Italiani, ma i collezionisti evidentemente non ne tenevano alcun conto.

Un aspetto che invece richiama l'attualità odierna è la discussione su "quantità delle monete versus qualità". Ecco che cosa scrive: "Anticamente non si annetteva grande importanza alla conservazione delle monete;se ne annette invece una grandissima, e direi eccessiva, oggidì. Tutte le collezioni antiche erano assai ricche di pezzi, ma con una media conservazione che lasciava molto a desiderare...Le collezioni moderne invece- parlo di quelle di prim'ordine- ci si presentano sotto tutt'altro aspetto. I pezzi sono molto meno numerosi, perchè non vi sono ammessi se non quelli di perfetta, o almeno di bellissima conservazione".

Non vorrei dilungarmi, anche se le "chicche" in queste pagine sono numerosissime.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

Gnecchi si dimostra informatissimo non solo sui musei e le collezioni pubbliche di tutta Europa, ma anche sulle collezioni private, e sulle numerose aste realizzate nell'800 (anzi, a partire dal 1788: collezione D'Ennery a Parigi). Il confronto scientifico e pratico fra gli studiosi, in assenza dei nostri strumenti elettronici e con l'unico mezzo della posta (allora molto efficiente!) era molto intenso, e c'era un pullulare di riviste, di circoli e di Società Numismatiche, di Convegni.

Aggiungo solo che Gnecchi è prodigo di consigli anche sugli acquisti, gli scambi, le visite alle collezioni altrui. Sembra che ci fosse meno "gelosia" e diffidenza di oggi, forse anche per la totale tranquillità nei confronti dello Stato e delle sue articolazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

daniloantonia

Io ho la quarta edizione del 1935 che credo sia di poco differente dalle precedenti. Sono libri affascinanti e devo dire che la cosa che mi colpisce di più è la forza divulgativa di queste pagine. semplicità e chiarezza sono caratteristiche che purtroppo oggi si sono perse. sfogliando quelle pagine invece si respira l'amore dell'autore per la numismatica e la volontà di divulgare tali conoscenze.

E poi avete visto che belle le pagine della "ICONOGRAPHIA ROMANA"?

Antonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

E guarda caso sull'ultimo numero di Panorama Numismatico (Febbraio 2012) c'è un articolo di Bellesia che racconta sulle famose patacche fuse con "Scrofa e porcellini"......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×