Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Accedi per seguire questo  
jag1

Pugnale FASCISTA.. scusate quanto può valere? graz

Risposte migliori

jag1

Scusatemi, avrei bisogno del vostro aiuto per capire quanto può valere... Inoltre vorrei avere ulteriori informazioni su questo pugnale...

Grazie 1000

post-25784-0-64095000-1331837654_thumb.j

post-25784-0-74637900-1331837705_thumb.j

post-25784-0-66561100-1331837769_thumb.j

post-25784-0-51484000-1331837823_thumb.j

post-25784-0-46104200-1331837977_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

Scusatemi, avrei bisogno del vostro aiuto per capire quanto può valere... Inoltre vorrei avere ulteriori informazioni su questo pugnale...

Grazie 1000

PUGNALE A MIO PARERE AUTENTICO!!!!MANIFATTURA ITALIANA PERIODO 1920/1930.ORIGINALISSIMO.......VALORE A TITOLO PERSONALE ...ALMENO 500 EURO..SALUTI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

grazie per la tua risposta ma vorrei sapere una quotazione da catalogo..

CATALOGO E NON SO QUALE!!TI PROPONGO DI DARE UN'OCCHIATA A DEI LIBRI DEL PERIODO FASCISTA OPPURE CONSULTA ARMI E ARTIGLIERIE 1915/1943

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arturo A.

Ciao, il pugnale sembra essere il modello da assaltatore adottato da Regio esercito nel '38.

Il fodero però e della MVSN, il cui modello di pugnale era diverso.

In questo link (che spero non vìoli le regole del forum) puoi notare le differenze del tuo pugale da un classico modello della MVSN, soprattutto nella guardia e nell'impugnatura)

http://www.sangiorgioaste.com/ita-site/auctions/scheda.asp?codice=60&asta=024&parte=&lotto=0675&categoria=ARMI+BIANCHE+MILITARI&titolo=PUGNALE+MILIZIA+MVSN&ris=

Ciao,

Arturo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Io mi informerei presso le autorità competenti (ad es. Carabinieri) circa una eventuale autorizzazione alla detenzione di tale arma..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it
Supporter

Questo pugnale è considerato dalla legge un'arma bianca, per cui il possesso deve esserne autorizzato. Ma credo che il possessore lo sappia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

OTTIME PRECISAZIONI!!!!!!!!informati....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

jag1

Grazie per il vostro aiuto.. Purtroppo il pugnale non è il mio... voglio acquistarlo e volevo sapere il suo valore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Ciao, il pugnale sembra essere il modello da assaltatore adottato da Regio esercito nel '38.

Il fodero però e della MVSN, il cui modello di pugnale era diverso.

In questo link (che spero non vìoli le regole del forum) puoi notare le differenze del tuo pugale da un classico modello della MVSN, soprattutto nella guardia e nell'impugnatura)

http://www.sangiorgi...LIZIA+MVSN&ris=

Ciao,

Arturo :)

Visto che lo vuoi acquistare credo che tu sappia quali documenti bisogna avere per possedere una cosa del genere. Comunque concordo con quanto detto da Arturo riguardo il fodero e il modello dell'arma. Visto la manifattura dell'oggetto credo sia un pugnale dato in dotazione al Regio esercito durante la WWII, più che al '38 pensavo agli ultimi anni di guerra... Il prezzo specifico non lo so, personalmente però ci spenderei massimo un paio di centoni non di più. Una curiosità, il venditore quanto ti chiede?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

che io sappia per possedere un pugnale non serve nessuna carta .....

l importante e non portarselo in giro.....per quanto riguarda questo non saprei a quanto ho capito e un reperto di guerra e dato in dotazione dall

esercito italiano....comunque non penso possa dare problemi a nessuno il fatto di possederlo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Si, ma comunque per non rischiare è meglio farsi la licenza di collezione. Almeno così si è al sicuro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dareios it
Supporter

che io sappia per possedere un pugnale non serve nessuna carta .....

l importante e non portarselo in giro.....per quanto riguarda questo non saprei a quanto ho capito e un reperto di guerra e dato in dotazione dall

esercito italiano....comunque non penso possa dare problemi a nessuno il fatto di possederlo...

Non è così, la legge parla chiaro. Un pugnale è considerato arma bianca e và denunciato alla questura. Io stesso, quando ho finito il militare col grado di sottotenente, in possesso della sciabola d'ordinanza, ho dichiarato il possesso della stessa alla polizia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

che io sappia per possedere un pugnale non serve nessuna carta .....

l importante e non portarselo in giro.....per quanto riguarda questo non saprei a quanto ho capito e un reperto di guerra e dato in dotazione dall

esercito italiano....comunque non penso possa dare problemi a nessuno il fatto di possederlo...

Non è così, la legge parla chiaro. Un pugnale è considerato arma bianca e và denunciato alla questura. Io stesso, quando ho finito il militare col grado di sottotenente, in possesso della sciabola d'ordinanza, ho dichiarato il possesso della stessa alla polizia.

Guarda da quel che so, a parte denunciarlo non bisogna avere licenze specifiche, però facendo ricerche in internet su questo tema, ho letto in alcuni forum che è meglio farsi la licenza, così non si hanno problemi di nessun genere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Non è così, la legge parla chiaro. Un pugnale è considerato arma bianca e và denunciato alla questura. Io stesso, quando ho finito il militare col grado di sottotenente, in possesso della sciabola d'ordinanza, ho dichiarato il possesso della stessa alla polizia.

A casa ho coltelli da cucina ben più lunghi del pugnale in questione....devo denunciarli??? :shok:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Si, ma comunque per non rischiare è meglio farsi la licenza di collezione. Almeno così si è al sicuro...

Questa licenza NON è necessaria : basta denunciarne la proprietà alla PS e, ovviamente, tenerlo a casa.

Modificato da sandokan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iachille

Non è così, la legge parla chiaro. Un pugnale è considerato arma bianca e và denunciato alla questura. Io stesso, quando ho finito il militare col grado di sottotenente, in possesso della sciabola d'ordinanza, ho dichiarato il possesso della stessa alla polizia.

A casa ho coltelli da cucina ben più lunghi del pugnale in questione....devo denunciarli??? :shok:

No,ma lo devi tenere a casa .

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

Pugnali e coltelli.

A doppio filo non si possono detenere.

Leggete qui

http://www.lalama.eu/page.html?id=2

Ciao.

Ero intestatario di una licenza da collezionista che mi autorizzava a detenere alcune armi bianche.

Sono stato convocato dalla PS che mi ha informato che quelle che avevo denunciato erano legalmente detenibili anche con la sola denuncia e se pertanto ero disponibile a rinunciare alla licenza, cosa che ho fatto in quanto non intendevo acquistarne altre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

wuby2007

Non è così, la legge parla chiaro. Un pugnale è considerato arma bianca e và denunciato alla questura. Io stesso, quando ho finito il militare col grado di sottotenente, in possesso della sciabola d'ordinanza, ho dichiarato il possesso della stessa alla polizia.

A casa ho coltelli da cucina ben più lunghi del pugnale in questione....devo denunciarli??? :shok:

No,ma lo devi tenere a casa .

Ciao.

Ok, ma come faccio nel tratto dal supermercato a casa? devo chiedere la scorta? :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

In effetti,un margine di dubbio c'è : in questo caso è lo spirito della Legge che va interpretato.

Se uno acquista in ferramenta un badile, normalmente il negoziante ne infila la parte terminale in un sacchetto la cui presenza, unita allo scontrino d'acquisto, testimonia che si tratta di un arnese agricolo acquistato poco prima.

Ma se l'acquirente del badile si aggira in atteggiamento minaccioso e sospetto con un badile in mano, allora può essere inquisito per possesso di arma impropria. La stessa cosa se uno acquista un machete, o un lungo coltello da cucina : vanno incartati e conservato lo scontrino che ne dimostra l'acquisto nella giornata. Ma Wuby lo sa benissimo ! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato..   Cancella editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Crea Nuovo...

Avviso Importante

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie, dei Terms of Use e della Privacy Policy.