Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
nikita_

Finalmente ho la mia bubble soap dollars !

Supporter

Mi è arrivata proprio oggi! :yahoo:

Se fosse una vera banconota non avrei problemi.

ma siccome ha un suo costo e non la regalano....

come si fa a vedere che non è una riproduzione moderna?

4_6_2v.gif

bolledisapone1.jpg

bolledisapone2.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Naturalmente è una D 85826026 A

ma credo che non basti per verificare se è d'epoca.

se si facesse una riproduzione moderna, giusto perchè hanno raggiunto certi prezzi, la si fa appunto su di un giusto modello.

in buona sostanza: da cosa si potrebbe capire che è una

:crazy: falsa contraffazione della riproduzione? :rofl:

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Per ulteriori informazioni su questo "dollaro", vedere thread eccellente di Petronius su propaganda cartamoneta di GMII, circa sette pagine indietro in questo section. Affascinante!

:) v.

--------------------------------

To learn more about this “dollar,” please see Petronius’s excellent thread about WWII propaganda paper money, about seven pages back in this section . Fascinating!

:) v.

Modificato da villa66

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ti ringrazio per l'indicazione, ma avevo già letto tutto a riguardo.

Eccellente topic che illustra magnificamente, insiema ad altre simil/banconote, il contesto storio sull'utilizzo di questo volantino/banconota.

Ma la mia domanda è diversa, piuttosto pratica e materiale.

Non avendo le caratteristiche proprie di una banconota sarebbe facilmente riproducibile da una tipografia, e l'invecchiamento non sarebbe un problema.

Volevo solo sapere se ci sono elementi certi di valutazione/comparazione per poter dire che il biglietto che ho acquistato è una riproduzione moderna od un "oggetto" originale d'epoca.

ciaovocine.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti per l'acquisto :good:

Ti chiedi se possa essere falsa...un bel dilemma :blink:

Come tu stesso riconosci, non dovrebbe essere difficile riprodurle, quello che posso dire è che non ho mai sentito parlare di falsi di questi biglietti, che peraltro interessano un numero limitato di collezionisti, e forse non vale nemmeno la pena di perderci tempo a falsificarli.

Tu naturalmente sai da chi l'hai comprata, e se il venditore è ok, non dovresti avere dubbi.

Dici poi che non le regalano...questo lo so da me :lol: che ai tempi, in lire, l'avevo pagata 120.000 (da uno scrive i cataloghi, quindi non ho mai avuto dubbi sull'autenticità). Posso chiederti a quanto l'hai avuta tu?

ciao.

petronius oo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

Ti ringrazio per l'intervento :)

Questo specifico biglietto l'ho preso per 25 euro e non avrei dubbi sul venditore.

Verso gennaio di quest'anno non ne ho voluto comprare uno proposto a 39,00 euro, ed non ne ho preso uno per 15,00 euro (con taglio al centro) in un mercatino locale.

Negli anni passati invece li vedevo tranquillamente a 50/70 euro.

In "lire" invece, una ventina di anni fa, ne ho rifiutato uno per 10.000 lire perchè si trattava appunto di un volantino....

testasulmuro.gif

Ho notato che i prezzi stanno calando, forse è sfumato l'interesse, forse la crisi, o forse perchè non è un biglietto per tutti... e forse è per quest'ultimo motivo che non ne vale la pena riprodurlo.

anche se, avendo l'oggetto in questione un costo abbastanza alto, non sarebbe poi così difficoltoso e potrebbe indurre qualcuno a farlo.

Comunque la domanda non l'avevo posta per fugare eventuali dubbi sul mio acquisto, o perchè una volta che l'ho avuto ad un "prezzo basso" mi si era acceso un led di allarme,

ma per sapere se tecnicamente c'erano indizi ben precisi per un eventuale riconoscimento.

ciaovocine.gif

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?