Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
rick2

la selezione avversa del campione

quanto pesa un denario o un antoniniano imperiale ?

o quanto era la sua composizione di argento ?

il problema e` che basandoci sul campione di monete che vediamo in vendita o nelle aste la verita` viene distorta dal fatto che collezioniamo solo esemplari in alta conservazione e di buon argento mentre tutto il resto viene scartato o considerato come rottame

usando solo queste monete abbiamo poi una visione distorta di quello che era la realta` al tempo perche` questo campione soprastima il peso o la quantita` di argento contenuto e non tiene conto della variabilita` delle monete.

come esempio vi porto treboniano gallo

come erano i suoi antoniniani ?

la risposta probabilmente e` di buon argento

sopratutto se ci basiamo su un campione come questo

http://search2.vcoins.com/results.aspx?suid=882be7ed-bbcf-4a85-8394-12780fe402ba

e le implicazioni sono che durante il suo regno l inflazione che colpira` gallieno non era ancora iniziata e quindi che il caos monetario in questo periodo non c era

guardate pero` la moneta che vi allego , che e` la terza moneta di rame che trovo di treboniano gallo

come si modifica la nostra visione della monetazione di questo periodo ?

in primo luogo si capisce che forse il caos monetario inizia in questo periodo , seconda cosa che colpisce e` la variabilita` delle monete erano fatte sia da buon argento che dal rame e quindi questo porta verso l interpretazione che l antoniniano fosse fiduciario e che la moneta principale fosse ancora il quasi inesistente aureo

vi lascio la parola per altre considerazioni

post-8662-0-33468600-1338729848_thumb.jp

post-8662-0-55788700-1338729857_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A giudicare da quanto i dettagli sono impastati e abbozzati,a me sembra un falso ottenuto per fusione in un mould in argilla, come se ne trovano in vendita sulla rete.

Un tipo di falsificazione utilizzato anche per la realizzazione dei due falsi ancora accoppiati che hai postato in un'altra discussione.

Se è un falso per fusione e non una emissione ufficiale, tutto il discorso che hai fatto sopra decade per vizio di impostazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tiene e non tiene il discorso

le fusioni col conio di argilla sono disassate e vedi sul contorno dove i tondelli si attaccavano , ne ho postate un paio , un asse di claudio e una urbs roma da qualche parte.

questa non sembra che sia per fusione.

detto questo potrebbe anche essere un falso ottenuto con altro metodo.

non e` l unica che ho di treb gallo di rame (ne ho un altre con lo stesso rovescio ma di conio diverso e ne ho visto una terza che non ho comprato , vedo se la trovo la sett prossima) e ne ho anche di filippo e di altri imperatori di questo periodo.

l altra ipotesi e` che fosse ricoperta di argento dopo immersione in amalgama (in questo periodo la suberazione costava troppo)

il discorso del campione comunque tiene sempre anche se escludiamo queste e includiamo quelle di argento , perche` bene o male alle aste e in collezione finiscono solo quelle belle

allo stesso modo possiam fare lo stesso discorso con un altro imperatore , Postumo

se cerchi su vcoins ci son solo monete di argento buono , io di postumi ne ho una decina in collezione e di argento ne ho 1 , 5-6 son di biglione e 3-4 son di rame , addirittura una sembra che sia fatta di strati diversi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?