Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
romolo58

1 lira del 1935

Risposte migliori

romolo58

buongiorno, in un vecchio libretto di un prete, ho trovato una banconota da 1 lira del 1935, e' in buone condizioni nel senso che c'e' qualche piega ma non manca niente nel bordo, non capendo nulla di monete volevo solo gentilmente chiedere l'aiuto di qualcuno sul suo possibile valore, non sono il massimo della definizione ma se puo' servire allego foto fronte e retro,

cordialmente ringrazio anticipatamente tutte le risposte

post-31017-0-64761300-1341063921_thumb.j

post-31017-0-88871900-1341063927_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Si tratta di una lira del 14-11-1939- a firma GRASSI -PORENA-COSSU - tiratura 200.000.000

comune - ha un valore commerciale solamente in FDS (comunque basso)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

tienila per il suo valore storico, comunque, non ha valore economico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

Si tratta di una lira del 14-11-1939- a firma GRASSI -PORENA-COSSU - tiratura 200.000.000

comune - ha un valore commerciale solamente in FDS (comunque basso)

Caspita, 200 milioni di pezzi!? come mai furono emesse così tante banconote da una lira se negli stessi anni erano in circolazione le monete di pari valore in acmonital?

Modificato da BiondoFlavio82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Si tratta di una lira del 14-11-1939- a firma GRASSI -PORENA-COSSU - tiratura 200.000.000

comune - ha un valore commerciale solamente in FDS (comunque basso)

Caspita, 200 milioni di pezzi!? come mai furono emesse così tante banconote da una lira se negli stessi anni erano in circolazione le monete di pari valore in acmonital?

Il D.M del 14 Novembre 1939 che richiamò un precedente R.D.L n. 874 del 20 Maggio 1935 prevedeva una emissione di 250.000.000 ( mentre il catalogo Franco Gavello riporta 200 Milioni) non so se il numero è stato successivamente modificato.....

Negli "Annali della Monetazione Italiana" pag 262 -leggo che lo Stato stava procedendo al ritiro di Nichel monetario che allora ascendeva a ton. 2500, salvo la diminuzione dovute soprattutto alla tesaurizzazione che alla fine del 39 si praticava su vasta scala tenuto conto che il valore del contenuto in nichel nelle varie monete, superava il valore legale delle monete stesse........

Forse fu una delle cause che portò alla decisione di immettere una cosi' alta massa monetaria cartacea......

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×