Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
tartachiara

Palazzo Venezia: che tristezza

Risposte migliori

tartachiara

Durante il mio giretto a Roma ho visto molti musei e monumenti e ieri mattina sono andato anche a Palazzo Venezia. non c'era coda per entrare, anzi io e la mio morosa eravamo gli unici visitatori e dopo essere entrato nella prima sala ho capito il perchè: mancavano delle opere e le sale aperte al pubblico non erano più di 5. la grande maggioranza delle sale era chiusa. allora ho chiesto spiegazioni a un custode e mi ha spiegato che sono rimasti solo in 4 dipendenti e che quindi non riescono a tenere aperte anche le altre sale. nel 2004 erano in 32 oggi in 4... alla fine dopo una visita di pochi minuti siamo andati via poichè non c'era quasi nulla da vedere..

questa situazione che ha colpito palazzo Venezia oltre a rendermi molto triste, mi ha fatto anche riflettere molto...

voi cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Mi sembra normale. E' gia' da qualche anno che stanno smantellando gli enti statali. In nome del risparmio si taglia e anzi spesso i tagli sono chiamati pure riorganizzazioni e si ciancia di efficienza. Va da se' che se una struttura statale non funzionava prima non funzionera' neanche dopo i tagli mentre se prima funzionava non e' detto che dopo lo faccia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

ma palazzo venezia generava ricavi per pagare 32 persone ?

oppure era in perdita ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

non lo so, non mi è neanche venuto in mente di chiedere. il signore con cui ho parlato mi ha portato nella zona del lapidarium che era chiusa per mancanza di personale ( giusto per farmi vedere qualcosa) e nel tragitto gli ho chiesto come mai sono cosi in pochi. lui mi ha detto che quando è stato andato li a lavorare nel 2004 erano in 32 poi non hanno più assunto nessuno e adesso sono rimasti in 4. se fossero in perdita non lo so.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

guarda

le grotte di catullo , la piu` grande villa romana del nord italia non credo abbia visitatori sufficienti per coprire i costi del personale

fai conto che la villa di decenzio a desenzano fa una media di 5 visitatori al giorno e ha 2 o 3 persone

purtroppo questi sprechi non ce li possiam piu` permettere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

io non so nel 2004 quanti visitatori avesse, però è ovvio che adesso non ci va più nessuno, praticamente tutte le sale sono chiuse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

guarda

le grotte di catullo , la piu` grande villa romana del nord italia non credo abbia visitatori sufficienti per coprire i costi del personale

fai conto che la villa di decenzio a desenzano fa una media di 5 visitatori al giorno e ha 2 o 3 persone

purtroppo questi sprechi non ce li possiam piu` permettere

Se si inserissero questi posti negli itinerari turistici ci sarebbero molti visitatori.

Purtroppo non si sa vendere e le conseguenze sono quelle che sono,in campo industriale,artistico ecc.

Lo spot che in questi giorni pubblicizza le olimpiadi londinesi dice che "stiamo andando a Londra";a me pare,invece, che stiamo andato a meretrici.

--odjob

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

son completamente d accordo

e` una mancanza di marketing e di interesse , questi siti dovrebbero essere gestiti in maniera piu` commerciale

ti dico anche che gardaland fa almeno 100volte i visitatori delle grotte di catullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

son completamente d accordo

e` una mancanza di marketing e di interesse , questi siti dovrebbero essere gestiti in maniera piu` commerciale

ti dico anche che gardaland fa almeno 100volte i visitatori delle grotte di catullo

Perchè di Gardaland c'è pubblicità ovunque: tv, internet, giornali, volantini, ecc...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nikko

Secondo me la questione è molto più semplice.

In Italia ci sono troppi siti culturali: impossibile visitarli tutti, impossibile che tutti abbiano un bilancio positivo, impossibile garantirne la completa fruibilità, impossibile garantirne l'assoluta tutela.

Ultimamente si è discusso molto della salvaguardia degli scavi di Pompei: la grandezza di Pompei ne è al tempo stesso la rovina. L'area archeologica è enorme, troppo vasta per gestirne la manutenzione in maniera adeguata. Paradossalmente, la cosa migliore da fare per evitare che crolli tutto sarebbe rinterrare le aree meno interessanti.

Gli scavi di Ercolano, più piccoli, sono gestiti ottimamente (anche perchè un mecenate americano ci ha investito 16 milioni di euro).

Paragoni con altre, più virtuose, realtà internazionali non ha senso farli, l'Italia è unica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Sono d'accordo con voi... aggiungo che non possiamo fare di tutto quanto un museo perchè costerebbe troppo senza rendere granchè

Da ragazzino ad esempio mi colpì molto visitare il bellissimo Castello Estense di Ferrara e vedere che all'interno c'erano anche dei normali uffici pubblici (mi pare fossero comunali)...lo trovai già allora molto funzionale (perchè si risparmiava rispetto ad affittare o costruire altri edifici adibiti a uffici) e anche una salvaguardia per l'edifico stesso che veniva vissuto attivamente ogni giorno...

Dalle mie parti hanno riaperto dopo un decennio di restauri costati milioni di euro (dai 4 in su...) una bellissima e grande fortezza medievale: hanno fatto un museo di arte tardomedievale e la solita sala conferenze.... si ok benissimo...ma quando ci si rientra con le spese?

Fuori dalla struttura principale, nel giardino di ingresso diciamo, c'è un vecchio corpo di guardia grande e di molto posteriore...dovrebbe essere dell'800...sono stati spesi circa 200/300.000 euro per ristrutturare solo questa appendice: almeno qui ci vedrei bene un pub magari anche di ambientazione medievale per tornarci di qualche soldo sennò avoja a vendere biglietti... (ma i puristi sicuramente storcerebbero il naso per un simile "scempio commerciale"...)

Saluti

Simone

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lindap

visto che sei stato a roma, hai visitato il museo vaticano?l'ultima volta che ci sono andata è stato 15 anni fa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

redgiampys

Io la vedo sotto un'altro aspetto: l'Italia per sua fortuna è uno dei paesi dove ci sono più siti archeologici, musei famosi, opere d'arte grandiose e tutto quello che volete di bello e culturalmente interessante; che il altri posti del mondo.

Secondo me il mal governo di oggi e di ieri è stato di non valorizzare in maniera adeguata il nostro patrimonio culturale, incoraggiando e favorendo un turismo interno ed esterno volto ad apprezzare di quanto più bello ci sia! L'Italia con le sue ricchezze potrebbe vivere di turismo o comunque essere una fetta importante del pil nazionale.Il personale che lavora nei musei nei siti archeologici, non deve essere pagato con l'introito generato dalle visite, ma dallo stato che si deve(dovrebbe) preoccupare di mantenere viva la struttura, se accade come descritto da tartachiara và a finire che andremmo a visitare i ruderi della cultura.

Ma d'altra parte si preoccupano di salvare le banche e soprattutto i banchieri lo spread....

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

visto che sei stato a roma, hai visitato il museo vaticano?l'ultima volta che ci sono andata è stato 15 anni fa

si si ci sono andato, secondo me sono fantastici :) ma c'era una marea di gente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

solo in questa sala c'erano tutte queste persone:

DSC_0606.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Sono interessato anch'io ai Musei Vaticani, è una vita che non vado...tempi di attesa per entrare?

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

Sono interessato anch'io ai Musei Vaticani, è una vita che non vado...tempi di attesa per entrare?

petronius :)

io sono riuscito a prenotare i biglietti online e quindi non ho fatto la fila :) comunque dentro sono fantastici, le cose migliori secondo me sono la pinacoteca e la cappella sistina, ma anche tutto il resto è magnifico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Grazie :)

Si, ho visto che si può prenotare online, ma costano ben 4 euro in più...esosi <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

si ma salti tutta la fila :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lindap

condivido!

consiglio a tutti di fare una visita

Modificato da lindap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

redgiampys

Durante il mio giretto a Roma ho visto molti musei e monumenti e ieri mattina sono andato anche a Palazzo Venezia. non c'era coda per entrare, anzi io e la mio morosa eravamo gli unici visitatori e dopo essere entrato nella prima sala ho capito il perchè: mancavano delle opere e le sale aperte al pubblico non erano più di 5. la grande maggioranza delle sale era chiusa. allora ho chiesto spiegazioni a un custode e mi ha spiegato che sono rimasti solo in 4 dipendenti e che quindi non riescono a tenere aperte anche le altre sale. nel 2004 erano in 32 oggi in 4... alla fine dopo una visita di pochi minuti siamo andati via poichè non c'era quasi nulla da vedere..

questa situazione che ha colpito palazzo Venezia oltre a rendermi molto triste, mi ha fatto anche riflettere molto...

voi cosa ne pensate?

o la vedo sotto un'altro aspetto: l'Italia per sua fortuna è uno dei paesi dove ci sono più siti archeologici, musei famosi, opere d'arte grandiose e tutto quello che volete di bello e culturalmente interessante; che il altri posti del mondo.

Secondo me il mal governo di oggi e di ieri è stato di non valorizzare in maniera adeguata il nostro patrimonio culturale, incoraggiando e favorendo un turismo interno ed esterno volto ad apprezzare di quanto più bello ci sia! L'Italia con le sue ricchezze potrebbe vivere di turismo o comunque essere una fetta importante del pil nazionale.Il personale che lavora nei musei nei siti archeologici, non deve essere pagato con l'introito generato dalle visite, ma dallo stato che si deve(dovrebbe) preoccupare di mantenere viva la struttura, se accade come descritto da tartachiara và a finire che andremmo a visitare i ruderi della cultura.

Per chi volesse approfondire sulla questine:

http://ilforum.it/di...onio-artistico/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Ciao, visto che eri a Roma potevi mandarmi un MP, almeno ci conoscevamo e prendevamo un caffè...

Palazzo Venezia è stato riaperto da pochi anni alle visite, era chiuso completamente.

Almeno in questi ultimi anni hanno organizzato delle belle mostre nelle sale laterali, ricordo quella bellissima su Modigliani, il mio pittore preferito.

Il Comune di Roma ormai non sa più come mettere in pari il proprio bilancio, come in tutta Italia negli anni scorsi hanno sprecato risorse e fondi ed eccoci qua...a dover chiudere i Musei per mancanza di personale.

In centro non chiudono solo i Musei, hanno anche chiuso 2-3 ospedali...non dico altro.

Ciao, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Sono d'accordo con voi... aggiungo che non possiamo fare di tutto quanto un museo perchè costerebbe troppo senza rendere granchè

Da ragazzino ad esempio mi colpì molto visitare il bellissimo Castello Estense di Ferrara e vedere che all'interno c'erano anche dei normali uffici pubblici (mi pare fossero comunali)...lo trovai già allora molto funzionale (perchè si risparmiava rispetto ad affittare o costruire altri edifici adibiti a uffici) e anche una salvaguardia per l'edifico stesso che veniva vissuto attivamente ogni giorno...

Dalle mie parti hanno riaperto dopo un decennio di restauri costati milioni di euro (dai 4 in su...) una bellissima e grande fortezza medievale: hanno fatto un museo di arte tardomedievale e la solita sala conferenze.... si ok benissimo...ma quando ci si rientra con le spese?

Fuori dalla struttura principale, nel giardino di ingresso diciamo, c'è un vecchio corpo di guardia grande e di molto posteriore...dovrebbe essere dell'800...sono stati spesi circa 200/300.000 euro per ristrutturare solo questa appendice: almeno qui ci vedrei bene un pub magari anche di ambientazione medievale per tornarci di qualche soldo sennò avoja a vendere biglietti... (ma i puristi sicuramente storcerebbero il naso per un simile "scempio commerciale"...)

Saluti

Simone

Mi trovo pienamente in accordo con il tuo pensiero: cercare di usufruire di strutture che altrimenti costituirebbero solo una spesa permetterebbe non solo di ridurre gli sprechi (ovvero le spese di affitto di altri edifici o le spese di gestione e manutenzione di un edificio poi scarsamente utilizzato) ma potrebbe costituire anche una fonte di guadagno sicuramente maggiore.

Tutto ciò sarebbe da realizzarsi, a mio modo di vedere, tramite l'impostazione di un buon progetto mirato alla valorizzazione della struttura stessa e delle sue funzioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

Ho lavorato per quasi un anno a Palazzo Venezia nel 2003 come "collaboratore esterno" della Soprintendenza. Era l'esempio della malagestione, del fancazzismo, dell'incompetenza, con impiegati che passavano la giornata tra caffè al bar, lettura del giornale e via dicendo. Gente di uffici con compiti in teoria importanti che non aveva neanche il diploma. La realizzazione concreta di tutti i peggiori luoghi comuni sugli statali fannulloni, letteralmente.

I funzionari di grado elevato vedevano e tacevano, perchè erano anch'essi impegnati nella cura di loro interessi personali: associazioni, pubblicazioni e via dicendo.

Ricordo un aneddoto sconcertante. All'epoca usavano ancora i floppy disk, già obsoleti, per i loro pc. Ma quando creavano dei file, non sapevano che potevano salvare i documenti sui dischetti, e così ogni volta li riscrivevano da capo. Immaginate i ritmi di lavoro.

Se oggi Palazzo Venezia è in un brutto stato, non mi stupisce: la cultura e il lavoro erano le ultime cose tenute da conto li dentro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×