Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fizantemino

E' questo un vecchio assegno?

Risposte migliori

fizantemino

Salve, quest'oggi frugando tra vecchio carte mi è scivolato fuori da un vecchio quaderno, quello che credo essere un vecchio assegno.

Sapete di cosa si tratti?

Ha un qualche valore o posso buttarlo?

img0588x.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad
Supporter

è un miniassegno degli anni '70.

Questi valori hanno sostituito le banconote in un periodo in cui vi era penuria di circolante.

Il valore economico è nullo, perchè oramai nessuno colleziona miniassegni, ma ha pur sempre un grosso valore storico, per cui ti consiglio di regalarlo in cambio di un caffè a persone che sai interessate piuttosto che buttarlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fizantemino

grazie mille per le informazioni.

beh... ora vedo un po... semmai lo porto al piccolo museo che abbiamo qua!

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

Mi scuso con Azaad..... ma a onor del vero... non hanno sostituito le banconote ma furono affiancate alle monete di piccolo taglio. consederata la penuria di moneta spicciola.... "..

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

in coincidenza con l'inflazione galoppante iniziata nel 74 e con il crollo della lira e

mentre la borghesia benestante imboscava il gruzzolo in Svizzera, la Zecca sfornava un' enorme quantità di banconote, mentre la coniazione delle monete rimaneva stazionaria, abbassando fortemente il rapporto banconote-monete. Così, già nel 1975, le monete da 50, 100 e 200 lire erano diventate merce rarissima. I commercianti non disponevano di spiccioli per dare il resto e, invece della legittima monetina di Stato, rifilavano caramelle, francobolli, cerotti salvelox, cioccolatini, biscotti, gettoni telefonici. . allora ci pensarono le banche a sfruttare la situazione.... :pleasantry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buona serata

chissa' che guadagno hanno avuto le banche, con tutti quei miniassegni che non sono mai stati resi..... ;)

Tra quelli sottratti per collezionarli, quelli persi e distrutti, credo che il loro beneficio fu di svariate decine di milioni di lire

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Bei tempi quelli! :rolleyes:

Furono tolti perche la gente non li voleva,si rompevano subito e 10 pezzi ti riempivano il portafoglio.Inoltre molte banche non si conoscevano nelle citta dove circolavano (non era come oggi una banca ogni via ma una banca a zona) quindi i negozianti non si fidavano,poi hanno iniziato a circolare dei falsi......... Io ne ho visti pochissimi in circolazione e giusto i primi mesi,si preferivano le classiche caramelle di resto almeno potevi mangiarle o cercavi altro per fare conto pare e solo se andavi di fretta li prendevi cercando di rispenderli subito. Molto meglio erano i gettoni telefonici,più accettati da tutti negozianti e consumatori,almeno a Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Ricordo quel periodo - quasi 40 anni fa!!! :mega_shok: - non si trovavano spiccioli e spesso avevo le tasche intasate di questi miniassegni, che peccato non averne conservato nemmeno uno!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Questi miniassegni hanno circolato per un paio d'anni, diciamo a cavallo degli anni 76/77, nelle mie zone erano diffusissimi e quello di questa discussione è tra quelli che ho maggiormente usato, vista la provenienza :D

Per noi ragazzini di quegli anni era assolutamente naturale usare questi pezzetti di carta, visto che sostanzialmente sono cresciuto con loro, quando ho iniziato a maneggiare qualche spicciolo per le mie piccole esigenze di ragazzino di 9/10 anni in mano mi giravano monetine da 50 o 100 lire, banconote da 500 lire (ma solo quando andava di lusso) e tanti (beh, relativamente tanti, di soldi in mano al'epoca me ne passavano davvero pochi) miniassegni , tanto che all'epoca non mi sono mai nemmeno posto il problema del perchè esistessero questi strani buoni cartacei ad affiancare monetine metalliche.

Quando vedo un miniassegno in me nasce immediato il collegamento con le bustine di figurine comprate con quel biglietto, oppure con il ghiacciolino estivo..... sono poco collezionati (dire che non li colleziona nessuno non è del tutto corretto, anche se è vero che la richiesta è molto scarsa), ma in me evocano sempre tanti bellissimi ricordi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magellano83

io non li ho mai usati essendo nato alcuni anni dopo la loro emissione ma ne ho parecchi in collezione...tutti conservati ottimamente e regalati quando ho iniziato a collezionare banconote dal direttore di filiale della banca del mio paese che aveva saputo della mia passione dal mio babbo...

da quello che vedo in giro non sono collezionati tantissimo e se ne trovano facilmente a lotti sulla baia per pochi spicci a meno che non ci sia qualche pezzo raro...mi sembra ci sia anche un catalogo per i miniassegni o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×