Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
gasuzi

Piccola da identificare

Recommended Posts

gasuzi

Salve, chiedo aiuto per l'identificazione di questa moneta del diametro di 1,2 cm e peso 1,37, vi ringrazio in anticipo certo ormai che mi darete soluzione :shok:

post-30799-0-58489600-1350683489_thumb.j

post-30799-0-03099400-1350683569_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

Moneta coniata dai figli di Costantino dopo la sua morte tra il 338 e 340

al dritto DV CONSTANTINUS PT AUGG con busto velato dell'imperatore defunto

Al rovescio Costantino su una quadriga nell'atto di salire on cielo

Share this post


Link to post
Share on other sites

gasuzi

Buongiorno e grazie intanto, ma nessuna quadriga al rovescio!!! A me sembra una figura in piedi e di lato due lettere che non riesco a decifrare

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

Buongiorno e grazie intanto, ma nessuna quadriga al rovescio!!! A me sembra una figura in piedi e di lato due lettere che non riesco a decifrare

il verso non si vede per niente ( almeno io) . ho interpretato in base al D/..

allora potrebbe essere DIVO CLAUDIUS --- bisogna foto un po piu chiare..

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

è come questa?

constantino_m48.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

se è come quella che ho postato, si tratta di una moneta postuma coniata a nome di Costantino I°

divinizzato - (tempo di Costanzo II° anno 347-348

D/ D ( ivo) CONSTANTINVS P (a) T (er) AVGG (ustorum) - busto con velo a destra

R/ VN-MIR ( veneranda Memoria) Costantino in piedi

in esergo la zecca che in questo caso è Alessandria

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gasuzi

È proprio lei!! Come al solito "mostruoso " profausto, grazie!!! ...ma chiedo inoltre info su rarità e nome della moneta (follis?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

Alcuni lo definiscono Follis altri -centenionale - ma I piu' lo definiscono genericamente AE4 -

La moneta di bronzo in epoca Costantiniana, (Follis) era diminuita sempre piu' di peso e con la riforma Costantino la sostitui' con un bronzetto di circa 2,80 grammi chiamato -centenionalis- (1/100 di siliqua) che anch'esso fini' per diminuire di peso

per poi lasciare lo spazio al Nummo. ecco perchè vengono definiti cosi' AE4 --

Non offenderti se scrivo cose che sai gia, ma possono essere utili a qualche

neofita--- :pardon:

Per quanto riguarda la rarità, non è particolarmente comune ma molto interessante dal punto di vista storico., ti allego link di una moneta simile per considerare il valore commerciale

http://www.deamoneta...tinna/view/7025

Edited by profausto

Share this post


Link to post
Share on other sites

gasuzi

Grazie ancora, ma guardando e riguardando la moneta mi sono accorto che la velatura del capo casca dritto, perpendicolare alla base della testa mentre nella foto che mi mostri il velo ha una riga in meno. La foto che ho postato mostra chiaramente questa differenza o sono io che guardo male? Ps: ma che offesa! Io sono curiosissimo e ogni informazione in più che mi arriva da un esperto è per me preziosissimo! E poi magari un giorno supererò il maestro! ;)

Edited by gasuzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

la zecca che ha emesso questa tipologia , non è una sola, puo' variare il conio..... Se riesci a interpretare le lettere che ci sono in esergo, si puo' stabilire con certezza da chi è stata emessa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

purtroppo non si legge assolutamente nulla! potrebbe essere una zecca siciliana?

Beh! quello no di sicuro....! erano comunque molte

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Sotto Augusto esistono coniazioni in Sicilia non solo a Palermo (antica zecca fondata dai Cartaginesi col nome di Sis o Ziz), ma anche ad Agrigento ed a Lilibeo (=Marsala), ma poi queste emissioni cessano del tutto. Vengono comunque considerate fra le zecche "provinciali", essendo la Sicilia una provincia senatoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

DE GREGE EPICURI

Sotto Augusto esistono coniazioni in Sicilia non solo a Palermo (antica zecca fondata dai Cartaginesi col nome di Sis o Ziz), ma anche ad Agrigento ed a Lilibeo (=Marsala), ma poi queste emissioni cessano del tutto. Vengono comunque considerate fra le zecche "provinciali", essendo la Sicilia una provincia senatoria.

.. qui pero' parliamo di moneta del basso impero.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ovviamente. Era solo una risposta al "tifo per la Sicilia" di gasuzi...che immagino sia di li'.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gasuzi

Il mio non era semplice tifo ma sapendo che catania, siracusa e messina erano zecche molto in voga pensavo potesse essere stata coniata li...sono proprio di li caro e me ne vanto tantissimo ;)

Edited by gasuzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.